PDA

Visualizza versione completa : Wally


Wally
16-11-2002, 17:37:07
[Only registered and activated users can see links]

a questo link trovate altre info sulla mia ormai datata carriera di biker, ciclista, snowboarder ex-endurista

sono del '63, abito a Grugliasco (TO) e ho una tigre (leggesi moglie) che mi tiene a bada e una tigrotta di quasi 6 anni che le dà manforte.

ho cominciato tardino con la bike (anche se fino ai 14 anni mi "spataravo" sull'asfalto con una bianchi da corsa di due taglie troppo grossa che mi aveva regalato mio zio) perchè la prima passione è stata la moto offroad...

... così appena mio padre mi regalò un gilerino 50cc enduro feci elaborare il carburatore e incominciai a rompermi le ossa a cadenza biennale, con un xt600, poi un tt600 e infine con un kram-it 250.......poi l'ultima caduta al campo da cross di Valmanera d'Asti nel '92 fu fatale al mio amor proprio (leggesi cagarella per 19 lastre al PS e iniziale insensibilità alla colonna vertebrale)

fu così che quasi inconsapevolmente cominciai a pedalare timidamente su una mtb rigidona Bianchi serie Ragno che presto diventò una Speed P10 con RS Mag 20 e nel '95 il ritorno alle origini (doppia sospensione) con l'arrivo della prima full in casa, una pro-flex 855, qualche GF....tanti giri con gli amici facendo brruuuummmm bruuumm con la voce quando si faceva a sportellate in discesa, senza tralasciare l'allenamento per la salita
che ho cominciato a curare più seriamente nel '97 con l'arrivo nell'harem della prima bici da corsa

fu amore a prima vista per una Rossin Sinthesys con telaio Columbus Altec plus e quest'anno mi è dispiaciuto separarmene (ma è cavalcata da un amico) ma.....non ho saputo resistere agli ammiccamenti della Colnago C40 che è la mia attuale partner per il bitume, ma per onorare i cinque anni di passione con la Rossin ci siamo lasciati dopo la partecipazione alla "Via di Annibale", una GF non agonistica di 210 km con 4300 mt di dislivello con cui abbiamo scollinato insieme il Colle del Moncenisio, il Col du Telegraph, il Galibier e il Col du Montgenevre....si è comportata come una perfetta compagna e soprattutto in discesa ci siamo tolti delle belle soddisfazioni :)

la stagione sta finendo e mi sta tornando la voglia di pedalare acc@zzo con la mtb, il casco integrale e le protezioni, resta la soddisfazione di aver abbattuto per la prima volta i 10.000 km pedalati da inizio anno;

tra poco sarà ora di affilare le lamine alla tavola, con la quale ho già gustato un aperitivo a Cervinia il 12 ottobre (non immaginavo di trovare così tanti fanatici sulla neve :) )

intanto mi sono procurato una Helmet camera ed è partito il mio progetto di documentare le uscite in bike e sullo snò

qualche clip l'ho già caricata sul mio sito

HAVE FUN!!








[/url]