PDA

Visualizza versione completa : San giorgio-Monte della croce


SILVIETTO
26-12-2008, 15:06:29
Ciao a tutto il Forum

Volevo solo segnalare questo percorso che Ŕ una variante al San Giorgio di Piossasco(TO).

Luogo: Piossasco (Torino)
Lunghezza: 35 Km
Tempo percorrenza: dipende con chi si pedala e dalle pause in cima - da 2h15' a 2h50'
LocalitÓ di partenza: In questo caso da casa mia (Orbassano)
Dislivello: 619 metri
Periodo consigliato: primavera-estate-autunno, per chi vuole, anche in Inverno
Accesso: raggiunta la rotonda principale di Piossasco (arrivando da via Torino) si seguono le indicazioni per S. Vito.
Descrizione: Seguendo Via Oberdan, raggiunto un bivio in cima alla stessa,si trascura la strada alla sinistra Via San Vito e si segue a destra ( Via Montegrappa)seguendo le indicazioni per la Chiesa Romanica di S. Giorgio. Si segue la strada fino al termine dove, in presenza di una sbarra che impedisce l'accesso dei mezzi motorizzati non autorizzati, termina l'asfalto e inizia lo sterrato, lo si segue sempre pedalando in salita fino alla cima San Giorgio (Foto.1). Scendendo, al ritorno, al primo spiazzo sulla destra (colle della Serva), riconoscibile oltre che dal cartello anche per la presenza di un traliccio di un elettrodotto, si segue il sentiero sulla sinistra, da qui seguendo un single track (Foto.2) (pedalabile al 85%) si raggiunge il Colle del Pre (dove Ŕ ancora presente il vecchio decollo dei Deltaplani Foto.3 ), da qui si raggiungono Le Prese, il Ripetitore (Foto.4) fino al Monte della Croce (Foto. 5 - 6 - 7) , dove bisogna portarsi per qualche decina di metri la MTB in spalla fino alla cima (una rocca).
Si ridiscende dalla stessa strada ( VARIANTE: prima del ripetitore sulla destra c'Ŕ un sentiero ben visibile dal quale si puo scendere e decidere di cambiare percorso fino a Pratovigero e da qui scendere fino alla statale Strada Pianca che sale da Trana in direzione Giaveno...) si ripassa il Ripetitore, le Prese si raggiunge nuovamente il colle del Pre e si continua a scendere lungo allo sterrato seguendo i vari tornanti fino a riprendere la strada asfaltata (via del Campetto) da qui si puo ridiscendere fino alla statale o seguire sulla sinistra costeggiando la strada che passa sotto al castello e porta a San Vito e poi nuovamente alla statale.

I file TCX e GPX e foto le toverete prossimamente anche su: [Only registered and activated users can see links]

Salutoni e auguroni e buone pedalate a tutti
Silviostumpjumper

beppovox
25-04-2009, 23:09:31
fatto oggi come primo giro della stagione, mi Ŕ piaciuto molto :) grazie