PDA

Visualizza versione completa : Sono a terra!


GattoQ
03-09-2004, 08:02:29
Agosto per me è stato un mese felice...
ho fatto parecchie lunghe escursioni
e la mia condizione ne avrebbe beneficiato...
ma...
negli ultimi giorni provando alcunbi percorsi discretamente impegnativi sulle colline mi sono accorto che non riuscivo a spingere di più (spingevo di meno!),
le gambe diventavano dure,
la forza mi veniva meno
e ho faticato molto a terminare i giri.
Premetto che non sono in iper-allenamento , sono una discreta condizione "standard" (2-3 uscite settimanali).
Un mio problema è che sono basso di ferro ( e ferritina)...
ma lo ero anche negli anni precedenti, eppure...

A qualcuno è capitato qualcosa del genere?

Che fare?

sepica
03-09-2004, 10:19:15
che dirti, proprio quando penso di fare il salto di condizione mi ritrovo nelle tue stesse condizioni, non ho sugeriementi anzi quando ne avrai girali anche a me.

mi son trovato bene a fare una cura di ferro anche se pero' e' un po' lunga con un integratore di ferro molto valido che pero' ora sfugge il nome

GattoQ
03-09-2004, 10:26:35
che dirti, proprio quando penso di fare il salto di condizione mi ritrovo nelle tue stesse condizioni, non ho sugeriementi anzi quando ne avrai girali anche a me.

mi son trovato bene a fare una cura di ferro anche se pero' e' un po' lunga con un integratore di ferro molto valido che pero' ora sfugge il nome

Anch'io sto integrando con ferro solubile, ma preferisco non esagerare e vedere di alimentarmi meglio anche se curare l'alimentazione mi è più difficile che non andare in bike tutti i giorni!
Per il recupero mi hanno consigliato Enervit R2, un polverone solubile schifoso con tanto di amminoacidi ramificati, maltodestrine e tant'altro...(però niente ferro!) da assumere dopo lavori intensi.
Ci vado cauto, non mi piacciono troppi intrugli...
ma devo in qualche modo "risistemarmi".
Vedrò nelle uscite fra alcuni giorni.

Linux
04-09-2004, 07:59:12
che dirti, proprio quando penso di fare il salto di condizione mi ritrovo nelle tue stesse condizioni, non ho sugeriementi anzi quando ne avrai girali anche a me.

mi son trovato bene a fare una cura di ferro anche se pero' e' un po' lunga con un integratore di ferro molto valido che pero' ora sfugge il nome

Anch'io sto integrando con ferro solubile, ma preferisco non esagerare e vedere di alimentarmi meglio anche se curare l'alimentazione mi è più difficile che non andare in bike tutti i giorni!
Per il recupero mi hanno consigliato Enervit R2, un polverone solubile schifoso con tanto di amminoacidi ramificati, maltodestrine e tant'altro...(però niente ferro!) da assumere dopo lavori intensi.
Ci vado cauto, non mi piacciono troppi intrugli...
ma devo in qualche modo "risistemarmi".
Vedrò nelle uscite fra alcuni giorni.

come fai a sapere che sei carente di ferro ? hai fatto gli esami del sangue, o è solo una cosa che supponi?
il medico lo hai sentito?
quello che per te puo essere un lavoro tranquillo ( tre uscite settimanali ) potrebbe essere invece un gran allenamento, io ti consiglierei di sentire qualcuno di piu' preparato in questo campo, magari un medico sportivo , e poi di fare molta attenzione alla dieta e a cosa mangi. D'estate con il caldo possono succedere cose strane e le debolezze possono farsi sentire.
cmq mille auguri per una veloce ripresa e una grande stagione autunnale:-)

GattoQ
04-09-2004, 09:10:34
come fai a sapere che sei carente di ferro ? hai fatto gli esami del sangue, o è solo una cosa che supponi?
il medico lo hai sentito?

Certo, ho fattop esami (AVIS) e il ferro è basso così pure la ferritina.

..quello che per te puo essere un lavoro tranquillo ( tre uscite settimanali ) potrebbe essere invece un gran allenamento, io ti consiglierei di sentire qualcuno di piu' preparato in questo campo, magari un medico sportivo , e poi di fare molta attenzione alla dieta e a cosa mangi. D'estate con il caldo possono succedere cose strane e le debolezze possono farsi sentire.
cmq mille auguri per una veloce ripresa e una grande stagione autunnale:-)

Il caldo può avere le sue colpe.
L'alimentazione molto di più...
dovrei concentrarmi meglio sull'alimentazione...

E poi potrebbe essere anche un "momentaccio".

La stagione autunnale per me sarà andare per boschi di foglie rosse e gialle, in compagnia, percorrendo molti km con ... la fatica minore possibile per godersi maggiormente la giornata (a questa condizione fisica miro!)

velasquez
06-09-2004, 11:37:05
A qualcuno è capitato qualcosa del genere?

Che fare?[/quote]

Anche a me capita ogni anno di avere periodi di stanca, soprattutto derivati da carenza di ferro, in primavera. Putroppo è una cosa congenita dovuta alla mancanza di un enzima nel sangue. Che fare? Io non faccio assolutamente nulla se non recuperare di più tra un allenamento e l'altro e andare più piano. Evito comunque integrazioni alimentari o medicinali.

Camoscio delle Dolomiti
09-09-2004, 10:18:32
il Fai-Da-Te, specie in campo medico, non porta da nessuna parte. Lascia fare a chi ha studiato..

velasquez
09-09-2004, 10:22:51
il Fai-Da-Te, specie in campo medico, non porta da nessuna parte. Lascia fare a chi ha studiato..

Sottoscrivo o-o

Pietosa Insania
09-09-2004, 10:31:15
[quote="GattoQ"]Agosto per me è stato un mese felice...
ho fatto parecchie lunghe escursioni
e la mia condizione ne avrebbe beneficiato...
ma...
negli ultimi giorni provando alcunbi percorsi discretamente impegnativi sulle colline mi sono accorto che non riuscivo a spingere di più (spingevo di meno!),
le gambe diventavano dure,
la forza mi veniva meno
e ho faticato molto a terminare i giri.
Premetto che non sono in iper-allenamento , sono una discreta condizione "standard" (2-3 uscite settimanali).
Un mio problema è che sono basso di ferro ( e ferritina)...
ma lo ero anche negli anni precedenti, eppure...


beh io andrei dal medico che deciderà se farti fare la terapia del ferro.
per quanto riguarda il calo di condizione anche io quest'estate ho avuto un 15 gg di crisi dove arrancavo pensa che sul bitume, giri che facevo a 31/32 di media, in quei giorni li facevo a 21/20!!! ero impallatissimo :???:

mi è passata prendendo 7 /10 gg di stop

monorotula
09-09-2004, 10:34:01
A qualcuno è capitato qualcosa del genere?

Che fare?

Anche a me capita ogni anno di avere periodi di stanca, soprattutto derivati da carenza di ferro, in primavera. Putroppo è una cosa congenita dovuta alla mancanza di un enzima nel sangue. Che fare? Io non faccio assolutamente nulla se non recuperare di più tra un allenamento e l'altro e andare più piano. Evito comunque integrazioni alimentari o medicinali.[/quote]

Idem come sopra. Variazioni nelle normale alimentazione possono incrementare di molto la quantità di ferro a disposizione dell'organismo, gli integratori vanno presi in considerazione quando il livello nel sangue è davvero molto basso. Se poi fatichi comunque a derapare in salita è meglio non insistere e riposare di più.

bigiopagani
14-09-2004, 18:07:32
Agosto per me è stato un mese felice...
ho fatto parecchie lunghe escursioni
e la mia condizione ne avrebbe beneficiato...
ma...
negli ultimi giorni provando alcunbi percorsi discretamente impegnativi sulle colline mi sono accorto che non riuscivo a spingere di più (spingevo di meno!),
le gambe diventavano dure,
la forza mi veniva meno
e ho faticato molto a terminare i giri.
Premetto che non sono in iper-allenamento , sono una discreta condizione "standard" (2-3 uscite settimanali).
Un mio problema è che sono basso di ferro ( e ferritina)...
ma lo ero anche negli anni precedenti, eppure... :???:

non me ne volere...ma questo tuo messaggio mi ha rincuorato non poco!mi spiego vado in mtb da 8 mesi e progredivo in modo spettacolare,ad agosto mi svegliavo con una tale carica nelle gambe che dovevo saltare in sella e pedalare,esco con ragazzi che da 13 anni vanno in bici e il loro giudizio era ottimo.poi lo schianto!!!mancanza di forze fatico a fare 20km in piano ecc.Domenica sono uscito con un prof,e ho chiesto consiglio,mi ha semplicemente detto di fare uscite tranquille,non caricare anzi "passeggiare"e poi pian piano ricominciare a caricare gradualmente.vedremo

A qualcuno è capitato qualcosa del genere?

Che fare?

Newton
25-02-2005, 15:59:01
il Fai-Da-Te, specie in campo medico, non porta da nessuna parte. Lascia fare a chi ha studiato..

Sottoscrivo o-o

Quoto e ri-quoto...fate attenzione raga a far da soli..... :-o

topolinoo66
14-03-2005, 14:16:34
si vero i pastrocchi e intruiti li lascerei a chi fa gare... :prega: ..
se il ferro manca ce un sacco di verdure che lo contiene... :prost: :-P :-P :-P :-P :-P :-P :-P :-P hic! hic!