PDA

Visualizza versione completa : Viareggio "Un'altra tragedia colpisce l'Italia"


Logreq
30-06-2009, 06:23:11
Ho aperto questo topic solo per dedicare un sincero cordoglio per l'ennesima tragedia che ha colpito l'Italia, tutti sappiamo ciò che è successo questa notte a Viareggio. Ma credo che In una simile circostanza, le parole sono superflue. Credo che queste poche parole siano l’espressione più sentita del mio sincero cordoglio a tutte le famiglie delle vittime.


Logreq

fabio-no-drop
30-06-2009, 06:35:42
Stavo per aprire un 3d anche io..

Incrocio le dite... Petit, ci sei?

SpOOnGeD
30-06-2009, 06:36:56
ostia! ma che è successo? son tornato a casa ora da tutta la nottata streettaiola...

tromba d'aria? un'altra "Aquila"? solidarietà prima di tutto!

LEPUS
30-06-2009, 06:43:32
Ho aperto questo topic solo per dedicare un sincero cordoglio per l'ennesima tragedia che ha colpito l'Italia, tutti sappiamo ciò che è successo questa notte a Viareggio. Ma credo che In una simile circostanza, le parole sono superflue. Credo che queste poche parole siano l’espressione più sentita del mio sincero cordoglio a tutte le famiglie delle vittime.


Logreq


Ho appena letto la notizia... mi si è gelato il sangue.
Il mio lavoro ha a che fare con enormi serbatoi di GPL. Conosco benissimo i rischi correlati ma notizie come questa, che confermano quello che già conosco, sono davvero uno shock.
Possano riposare in pace le vittime di questa ennesima tragedia.

Logreq
30-06-2009, 06:49:52
ostia! ma che è successo? son tornato a casa ora da tutta la nottata streettaiola...

tromba d'aria? un'altra "Aquila"? solidarietà prima di tutto!

Esplosione di due serbatoi di Gpl su un treno, a quanto si è letto deragliato quando stava per entrare nella stazione di Viareggio.

SpOOnGeD
30-06-2009, 06:59:28
boia deh! io qui a firenze ho sentito un bel po' di botti verso le 1 e 40 e non c'erano fuochi pirotecnici... erano il 24, santo patrono... sarà mica stata questa disgrazia?

fabio-no-drop
30-06-2009, 07:02:06
No, è successo verso la mezzanotte

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo453849.shtml

E' partito vicino a dove lavoro io...

durden74
30-06-2009, 07:07:36
povera gente... poveri bambini...

maxgastone
30-06-2009, 07:24:23
http://www.corriere.it/cronache/09_giugno_30/viareggi_esplosione_treno_adfee77a-6533-11de-853b-00144f02aabc.shtml

Un pensiero a chi non c'è più e a chi sta lottando...

fabio-no-drop
30-06-2009, 07:29:31
Il treno è cmq il mezzo di trasporto merci più sicuro in assoluto... e Trecate non ha un porto in quanto a 15 km da Novara.

Ci sono anche leggi che impongono una distanza minima di costruzione delle abitazioni civili dalla linea ferroviaria (proprio per questi casi) .. bisogna andare poi a vedere quale deroga ha fatto sul piano regolatore l'assessore all'urbanistica locale, o chi per lui...

samuelgol
30-06-2009, 07:40:42
Appunto, ragazzi, non cominciamo a sparare a destra e a manca su quelle che sono le eventuali responsabilità e se ce ne sono, che fra l'altro, dal nostro pulpito, cui giungono notizie frammentarie e forse imprecise, sono di difficile individuazione.
Ci sarà un'inchiesta, ci auguriamo che faccia piena luce su eventuali imprudenze e/o responsabilità, senza mai dimenticare che i ragionamenti che si fanno a posteriori partono da un 'esperienza realmente successa e quindi hanno dati di conoscenza degli accadimenti ben maggiori, rispetto a prima (fu così anche per il disastro della diga del Vajont, ma pochi lo sanno).
In questo momento auguriamoci solo che il numero delle vittime sia ridotto al minimo e che per il futuro si prendano le cautele che questo tragico fatto insegna ad adottare.

Andriw
30-06-2009, 09:10:10
bruttissimo alzarsi con questa notizia! Di una disgrazia avvenuta così vicino, per fortuna i miei parenti che stanno a Viareggio abitano distanti dal luogo dell'esplosione e una mia amica che sta vicino al punto del dramma sta bene! Comunque da Lucca non ho sentito nessun botto!
Un grosso pensiero alla vittime e a chi sta lottando!

alexxangel
30-06-2009, 09:14:03
Azzo...ho sentito solo adesso....:-(( :-(( :-((

Igor?...dove sei?... :-((

bone's
30-06-2009, 09:17:30
Un grosso pensiero alla vettime e a chi sta lottando!
quoto

noise
30-06-2009, 10:12:08
Mi hanno detto di un "fatto grave" a Viareggio poco dopo che è successo, in quanto sentivamo passare i vigili del fuoco che da Lucca, dove abito, andavano a Viareggio. Poi dopo quando sono tornato a casa ho letto dell'accaduto e mi sono veramente preoccupato per un mio caro amico, il forumendolo Pierats, che sta molto vicino al luogo dell'esplosione. Per fortuna l'ho sentito alle 2 e sia lui che la sua famiglia stavano bene, ma da quello che mi diceva in diretta è stato veramente un inferno e sono tante le storie agghiaccianti e incredibili che si creano in eventi simili. Il problema ora è togliere le altre cisterne che sono sempre sui binari piene di gpl. Un pensiero alle persone che non ce l'hanno fatta e alle persone che stanno lottando all'ospedale.

petit napoleon
30-06-2009, 10:27:40
ragazzi, innanzitutto grazie.
io ci sono, un pò "terremotato", ma ci sono....
qualcun'altro non è stato altrettanto fortunato, temo parecchi.
non potete capire cosa è successo, forse solo chi ha vissuto i bombardamenti può capirlo: la forza del boato, le vibrazioni (io abito a 150 mt, mi ha spalancato porta e finestre....), le fiamme alte quanto la Torre di Pisa per dare un'idea....e poi il fumo, le urla, la gente sotto choc, l'odore acre delle gomme bruciate, e purtroppo anche l'odore della carne bruciata.
Ho soccorso un pò di persone, sfollato un pò di gente, dato una mano a primi soccorritori "ufficiali".... molti, come me, si sono improvvisati diligentemente, portando chi acqua, chi mascherine, chi garze per le bruciature....noi viareggini non si molla, non c'è verso di troncarci....
ora c'è tanta disperazione per chi ha perso dei cari, o la casa, o l'attività....e c'è tanta rabbia, perchè un convoglio carico di banane poteva deragliare fare dei guai...ma un convoglio di gas, in pieno centro, non può passare a velocità alta....le vittime sono gente che dormiva a casa propria, o che passava in macchina, o in scooter....a chi è toccato, il destino non ha fatto sconti.


La scena ieri sera era degna dell'apocalisse......ieri sera mi è stato chiaro, ancora di più, quanto siamo in balia degli eventi....

fabio-no-drop
30-06-2009, 10:36:19
ma un convoglio di gas, in pieno centro, non può passare a velocità alta....

Infatti.... e non dico altro :omertà: ma chi guida sono sempre persone....

LEPUS
30-06-2009, 10:38:46
Leggere l'intervento di Petit mi ha fatto tornare i brividi...

alexxangel
30-06-2009, 10:40:53
ragazzi, innanzitutto grazie.
io ci sono, un pò "terremotato", ma ci sono....
qualcun'altro non è stato altrettanto fortunato, temo parecchi.
non potete capire cosa è successo, forse solo chi ha vissuto i bombardamenti può capirlo: la forza del boato, le vibrazioni (io abito a 150 mt, mi ha spalancato porta e finestre....), le fiamme alte quanto la Torre di Pisa per dare un'idea....e poi il fumo, le urla, la gente sotto choc, l'odore acre delle gomme bruciate, e purtroppo anche l'odore della carne bruciata.
Ho soccorso un pò di persone, sfollato un pò di gente, dato una mano a primi soccorritori "ufficiali".... molti, come me, si sono improvvisati diligentemente, portando chi acqua, chi mascherine, chi garze per le bruciature....noi viareggini non si molla, non c'è verso di troncarci....
ora c'è tanta disperazione per chi ha perso dei cari, o la casa, o l'attività....e c'è tanta rabbia, perchè un convoglio carico di banane poteva deragliare fare dei guai...ma un convoglio di gas, in pieno centro, non può passare a velocità alta....le vittime sono gente che dormiva a casa propria, o che passava in macchina, o in scooter....a chi è toccato, il destino non ha fatto sconti.


La scena ieri sera era degna dell'apocalisse......ieri sera mi è stato chiaro, ancora di più, quanto siamo in balia degli eventi....


Mi dispiace tantissimo Igor per quello che stai e che state passando..... :cry:......
Stamane avevo provato a contattarti via cell ma mi dava continuo segnale di rete occupata....ti avevo anche inviato un sms ..ma niente...:-((...
Mi spiace davvero per tutti gli altri.....ma sono contenta di trovarti ancora qui.... http://digilander.libero.it/le.faccine/faccinea/amici/183.gif

petit napoleon
30-06-2009, 10:44:25
grazie alex....che ti devo dire? qui è una casino....ma insomma, vedremo di cavarcela...i vecchi hanno detto che quando hanno bombardato ci s'è fatta, figuriamoci se un "treno esplosivo" è un problema per i viareggini...

Pierats
30-06-2009, 10:50:46
Anche io abito a 100 metri dalla via Ponchielli ed è stato davvero un inferno ieri sera. Per mia fortuna la sciagura ha evitato me e i miei nonni che stanno nei palazzi proprio di fronte alle case crollate, ma per tante persone il destino è stato veramente crudele.
Io non ho parole per descrivere quanto ho visto questa notte e per i racconti di amici che fortunatamente sono riusciti a salvarsi ma hanno assistito a scene terribili.

Un pensiero alle vittime innocenti e a tutti quelli che ancora stanno lottando fra la vita e la morte.

petit napoleon
30-06-2009, 10:53:21
pierats: se hai bisogno di qualcosa, se la tua casa ha avuto danni oppure, anche "stupidamente e banalmente", non sai dove mettere le bici, fammi un fischio.

Logreq
30-06-2009, 10:54:45
ragazzi, innanzitutto grazie.
io ci sono, un pò "terremotato", ma ci sono....
qualcun'altro non è stato altrettanto fortunato, temo parecchi.
non potete capire cosa è successo, forse solo chi ha vissuto i bombardamenti può capirlo: la forza del boato, le vibrazioni (io abito a 150 mt, mi ha spalancato porta e finestre....), le fiamme alte quanto la Torre di Pisa per dare un'idea....e poi il fumo, le urla, la gente sotto choc, l'odore acre delle gomme bruciate, e purtroppo anche l'odore della carne bruciata.
Ho soccorso un pò di persone, sfollato un pò di gente, dato una mano a primi soccorritori "ufficiali".... molti, come me, si sono improvvisati diligentemente, portando chi acqua, chi mascherine, chi garze per le bruciature....noi viareggini non si molla, non c'è verso di troncarci....
ora c'è tanta disperazione per chi ha perso dei cari, o la casa, o l'attività....e c'è tanta rabbia, perchè un convoglio carico di banane poteva deragliare fare dei guai...ma un convoglio di gas, in pieno centro, non può passare a velocità alta....le vittime sono gente che dormiva a casa propria, o che passava in macchina, o in scooter....a chi è toccato, il destino non ha fatto sconti.


La scena ieri sera era degna dell'apocalisse......ieri sera mi è stato chiaro, ancora di più, quanto siamo in balia degli eventi....

Sono contento che stai bene.... ma la tristezza è tanta per ciò che è successo, il tuo racconto poi rende tutto più reale anche solo leggendo!!!

mattale
30-06-2009, 10:58:29
che dire, impossibile rendersi conto, possiamo solamente immaginare, ognuno di noi poteva essere nel mirino di quel treno, la stazione prima, quella dopo, non siamo artefici del nostro destino, possiamo solamente sfruttarne le opportunità e stringere i denti contro le avversità, un abbraccio a tutti i Viareggini, tenete duro !!

maxgastone
30-06-2009, 10:59:32
ragazzi, innanzitutto grazie.
io ci sono, un pò "terremotato", ma ci sono....
qualcun'altro non è stato altrettanto fortunato, temo parecchi.
non potete capire cosa è successo, forse solo chi ha vissuto i bombardamenti può capirlo: la forza del boato, le vibrazioni (io abito a 150 mt, mi ha spalancato porta e finestre....), le fiamme alte quanto la Torre di Pisa per dare un'idea....e poi il fumo, le urla, la gente sotto choc, l'odore acre delle gomme bruciate, e purtroppo anche l'odore della carne bruciata.
Ho soccorso un pò di persone, sfollato un pò di gente, dato una mano a primi soccorritori "ufficiali".... molti, come me, si sono improvvisati diligentemente, portando chi acqua, chi mascherine, chi garze per le bruciature....noi viareggini non si molla, non c'è verso di troncarci....
ora c'è tanta disperazione per chi ha perso dei cari, o la casa, o l'attività....e c'è tanta rabbia, perchè un convoglio carico di banane poteva deragliare fare dei guai...ma un convoglio di gas, in pieno centro, non può passare a velocità alta....le vittime sono gente che dormiva a casa propria, o che passava in macchina, o in scooter....a chi è toccato, il destino non ha fatto sconti.Anche se serve poco o nulla sappi che siamo con te e con la tua città...


La scena ieri sera era degna dell'apocalisse......ieri sera mi è stato chiaro, ancora di più, quanto siamo in balia degli eventi....Tempus fugit

Pierats
30-06-2009, 11:03:23
pierats: se hai bisogno di qualcosa, se la tua casa ha avuto danni oppure, anche "stupidamente e banalmente", non sai dove mettere le bici, fammi un fischio.

Grazie Petit ma fortunatamente ci ha evitato! Io sto in via Bottego e vedere stamattina una delle cisterne inesplose proprio dritta per dritta alla mia via mi ha fatto capire quanto culo abbiamo avuto.

petit napoleon
30-06-2009, 11:09:45
te sei dalla parte "di là", io sto in Via Sant'Antonio, abbastanza coperto dalla chiesa di Sant'Antonio e dall'edificio della CROCE VERDE.
Fai conto che a 3/4 numeri civici da me (davanti a UZ) è riatterrato un detrito sparato in aria dall'esplosione grosso come una ruota di mtb......se c'era qualcuno sotto l'amazzava....

Pierats
30-06-2009, 11:12:22
Mamma mia...avevo immaginato tu stessi dall'altra parte della ferrovia...ma di là che danni ci sono a parte la croce verde e le macchine vicino alla ferrovia? stamani mi è sembrato di vedere una casa bruciata anche di là da voi, forse quel palazzo che c'è subito dopo la passerella.

petit napoleon
30-06-2009, 11:25:27
di qua si è aperto l'edificio che è sopra la vetreria, sotto il cavalcavia vecchio, non so se è crollato in nottata.
la croce verde ha danni ingentissimi, il garage è distrutto, ma la struttura ha retto.
le case di fronte alla croce verde sono bruciacchiate, ma credo stabili.
la zona del dopo lavoro ferroviario anche.

anche di qua è una casino inimmaginabile....

Pierats
30-06-2009, 14:02:48
Mamma mia...non immaginavo fosse così grave la situazione anche di là dalla ferrovia...che disastro...

lattico 73
30-06-2009, 14:03:25
Per prima cosa un forza e coraggio a tutte le persone coinvolte nella disgrazia di viareggio..sono con voi e vi trasmetto la mia solidarietà.
Secondo se qualcuno ha delle colpe deve pagare, persone o enti che siano..non è ammissibile che una volta alla settimana succede che dei carri merci perdano le ruote!Io lavoro in un azienda che ripara e restaura carrozze ferroviarie ma ultimamente siamo tutti in cassa integrazione, perchè i signori delle ferrovie puntano tutti i soldi sulla freccia rossa lasciando gli altri treni senza manutenzione e al degrado!Ma mandateci a noi questi carri visto che abbiamo voglia e BISOGNO di lavorare..così magari questi fatti non potrebbero accadere!:arrabbiat:In bocca al lupo a tutti i viareggini

maxgastone
30-06-2009, 14:51:29
OTon

In questo caso però l'Italia materialmente centra poco essendo il mezzo di una ditta austriaca... forse si dovrebbero pretendere a livello europeo controlli seri di cui ci si possa fidare

OToff

petit Princess
30-06-2009, 15:03:34
Un pensiero e un fiore a tutte le vittime...e a tutti i feriti....coraggio....

fabio-no-drop
30-06-2009, 15:05:07
lasciando gli altri treni senza manutenzione e al degrado!i

Se non sbaglio ci sono delle tempistiche di revisione per ogni parte meccanica... se queste revisioni vengono fatte nelle tempistiche (e ti assicuro che i verificatori non si fanno problemi a scartare) non vedo che cosa c'è da preoccuparsi/lamentarsi.
Sinceramente di carri con la revisione scaduta CIRCOLANTI non ne ho visti.

Gli incidenti capitano in aria, in terra e sull'acqua.. non sono attentati.. sono cose che PURTROPPO capitano.

Alzi la mano a chi non si è mai rotta la macchina... Un carro ferroviaro ha ben poche cose che si possono rompere.

jacopo80
30-06-2009, 15:39:59
Ci sono anche leggi che impongono una distanza minima di costruzione delle abitazioni civili dalla linea ferroviaria (proprio per questi casi) ..

Si tratta delle cd. "fasce di rispetto"... molto spesso non rispettate.

lattico 73
30-06-2009, 16:48:12
Se non sbaglio ci sono delle tempistiche di revisione per ogni parte meccanica... se queste revisioni vengono fatte nelle tempistiche (e ti assicuro che i verificatori non si fanno problemi a scartare) non vedo che cosa c'è da preoccuparsi/lamentarsi.
Sinceramente di carri con la revisione scaduta CIRCOLANTI non ne ho visti.

Gli incidenti capitano in aria, in terra e sull'acqua.. non sono attentati.. sono cose che PURTROPPO capitano.

Alzi la mano a chi non si è mai rotta la macchina... Un carro ferroviaro ha ben poche cose che si possono rompere.

questo lo so benissimo..ma qualcosa di più si può sempre fare magari rinunciando ad altre..con la sicurezza e la vita non si scherza.nella nostra azienda arrivano di quelle carrozze che sembra corrino da 20 anni invece corrono si e no da 3!colpa degli utenti o di trenitalia?poi nelle stazioni i merci anzi tutti i convogli dovrebbero passare a 30 all'ora non di più!

fabio-no-drop
30-06-2009, 17:57:38
questo lo so benissimo..ma qualcosa di più si può sempre fare magari rinunciando ad altre..con la sicurezza e la vita non si scherza.nella nostra azienda arrivano di quelle carrozze che sembra corrino da 20 anni invece corrono si e no da 3!colpa degli utenti o di trenitalia?poi nelle stazioni i merci anzi tutti i convogli dovrebbero passare a 30 all'ora non di più!


Questo c'entra molto poco con il tuo primo messaggio: il carro è polacco e le politche aziendali di Trenitalia non contano in questo caso, visto che parlavi di "sicurezza", come se fosse sicuro solo la Frecciarossa.
Il fatto che le casse esterne e gli interni sono degradati e consunti non è un fattore che mina la sicurezza.

Non facciamo del terrorismo psicologico, sfongando la tua rabbia sul fatto che sei in cassa e con argomenti che non sono legati al caso di stanotte.

Secondo: se CESIFER (organo autonomo) autorizza il transito nelle stazioni dei merci a determinate velocità è perchè la linea è SICURA. Tant'è che il treno ha avuto il problema IN USCITA dalla stazione (vai a vedere su Google Earth in che punto dello scalo di Viareggio è il sovrappasso pedonale), dopo aver affrontato tutta la serie di deviatoi in ingresso ed essersi immesso sul binario assegnatoli dal capostazione.
Terzo: se fosse arrivato troppo veloce, il capostazione avrebbe provveduto a rallentare il treno con i segnali di "giallo", ma questo esula in quanto tutto l'ambaradan è successo dopo.

Per me rimane solo un caso di pura sfortuna, un guasto (le cui cause sono ancora tutte da accertare, non dimentichiamoci che sono stati fatti solo rilevamenti e che è aperta un'inchiesta) accorso in stazione e che poteva benissimo succedere in campagna tra Casale e Alessandria in mezzo ai campi di grano.



Grande rispetto per chi non c'è più e per chi sta soffrendo.

fabio-no-drop
30-06-2009, 18:00:49
Si tratta delle cd. "fasce di rispetto"... molto spesso non rispettate.


eh lo so... per 18 anni ho abitato a 15 metri da una linea ferroviaria principale.. e 15 metri era la distanza muro di casa/fungo del binario più vicino...
Poi la gente si lamenta delle crepe nei muri o dei rumori dei convogli in transito........... :il-saggi:

lattico 73
30-06-2009, 22:34:40
Questo c'entra molto poco con il tuo primo messaggio: il carro è polacco e le politche aziendali di Trenitalia non contano in questo caso, visto che parlavi di "sicurezza", come se fosse sicuro solo la Frecciarossa.
Il fatto che le casse esterne e gli interni sono degradati e consunti non è un fattore che mina la sicurezza.

Non facciamo del terrorismo psicologico, sfongando la tua rabbia sul fatto che sei in cassa e con argomenti che non sono legati al caso di stanotte.

Secondo: se CESIFER (organo autonomo) autorizza il transito nelle stazioni dei merci a determinate velocità è perchè la linea è SICURA. Tant'è che il treno ha avuto il problema IN USCITA dalla stazione (vai a vedere su Google Earth in che punto dello scalo di Viareggio è il sovrappasso pedonale), dopo aver affrontato tutta la serie di deviatoi in ingresso ed essersi immesso sul binario assegnatoli dal capostazione.
Terzo: se fosse arrivato troppo veloce, il capostazione avrebbe provveduto a rallentare il treno con i segnali di "giallo", ma questo esula in quanto tutto l'ambaradan è successo dopo.

Per me rimane solo un caso di pura sfortuna, un guasto (le cui cause sono ancora tutte da accertare, non dimentichiamoci che sono stati fatti solo rilevamenti e che è aperta un'inchiesta) accorso in stazione e che poteva benissimo succedere in campagna tra Casale e Alessandria in mezzo ai campi di grano.



Grande rispetto per chi non c'è più e per chi sta soffrendo.

Ame sembra che il carro sia americano..poi non dico che sono incazzato perchè sono in cassa, anzi corro e mi alleno ma perchè queste cose succedono sempre quando abbassi la guardia...cioè non investi sulla sicurezza e manutenzioni varie!Per fortuna che ci sono ancora dei ferrovieri in carne ed ossa perchè se tutto passa all'automazione meglio andare via in bici.Ma tu sei un feroviere??

fabio-no-drop
01-07-2009, 04:23:52
No, sono un semplice impiegato che lavora in ambito ferroviario con due imprese ferroviarie svizzere... ma non sono ferroviere. E' una cosa un po' complicata ;-)

Pierats
01-07-2009, 07:41:58
Se non ho capito male (perchè qui a Viareggio comunque ci sono diverse interpretazioni su come siano andate veramente le cose), sembra che il treno abbia cominciato a deragliare in prossimità della stazione e il macchinista ha accelerato per cercare di portare il convoglio il più possibile lontano dalla stazione.

alech
01-07-2009, 08:10:45
Forse questo ci rende l'idea delle proporzioni dell'evento :

(notiamo a 00:56)

YouTube - WORLD'S MOST AMAZING VIDEOS - TRAIN TANKER CAR EXPLOSION in MURDOCH,ILLINOIS (http://www.youtube.com/watch?v=juZO4CLi-r0)

petit napoleon
01-07-2009, 09:33:23
Alech....purtroppo temo che sia andata più o meno così....solo che chi ha visto la fiammata, non può raccontarla adesso....

fabio-no-drop
01-07-2009, 11:04:35
A onor di cronaca, a quanto saputo non c'è stata nessuna esplosione diretta dei contenitori.
Dal deragliamento c'è stata una fuoriuscita di GPL che ha saturato l'aria circostante ad altezza del terreno. L'innesco (diversi secondi dopo l'incidente) ha provocato la violentissima fiammata. Le esplosioni ci sono state per effetto di combustione degli oggetti colpiti dalla fiammata.
Il resto si sà.

petit napoleon
01-07-2009, 11:24:13
ti posso garantire che oltre alla fiammata, c'è stata pure l' esplosione (a Viareggio non ci facciamo mancare niente....) ...eccome se c'è stata....tale da "accartocciare come carta velina" una porta blindata di una garage....
un pezzo di lamiera di un mq è atterrato a 100-150 metri dal luogo dell'esplosione....
lo spostamento d'aria ga ribaltato una vettura in sosta....

SpOOnGeD
01-07-2009, 11:25:00
si ma pensate se fosse passato per altri centri urbani questa bomba ad orologeria...

mi viene proprio in mente piu di un passaggio ferroviario qui a firenze...
altro che una quindicina di defunti...

massma solidarietà....

alech
01-07-2009, 11:37:52
Riporto le parole di Petit proprio perchè concordiamo

ti posso garantire che oltre alla fiammata, c'è stata pure l' esplosione ....

Eh si ...
è lo stesso principio dei motori a benzina : un carburante incendiato si espande , ed nel cilindro non avviene uno scoppio ma una combustione .

N.B.
qui si cerca solo di dare il proprio contributo per capire cosa è successo e mettersi al riparo da eventuali bufale giornalistiche .
Anzi , se qualcuno degli iscritti lavora per esempio alla Breda e sa come è fatto un carro cisterna o un carrelo , i suoi interventi sarebbero benvenuti .

lattico 73
01-07-2009, 16:02:45
Comunque per la cronaca sull'asse del carro incriminato sono state trovate tracce di ruggine..