PDA

Visualizza versione completa : Mah ... sarà questo che mi frega ?


alech
15-07-2009, 12:25:53
Forse il fatto che davanti ad una persona di sesso femminile ha problemi di accellerazione del battito cardiaco , blocco della respirazione come se Chuck Norris ti avesse tirato un calcio rotante nel bel mezzo dello sterno e secchezza del palato come in una gran fondo ma senza nemmeno un ristoro . Di costruzione di castelli in aria che poi si traducono nel nel vuoto totale ?
Di disconnessione delle sinapsi che portano all' impossibilità di articolare suoni che vadano oltre semplici espressioni gutturali quali "ghhhhh" "ehm ..." oppure al contrario di una logorrea che impedisce alla controparte di intromettersi nel discorso ?

sal_pp_mtb
15-07-2009, 12:48:33
:nunsacci:

rovermtb
15-07-2009, 12:50:18
YouTube - Spot Chupa Chups 2009 : Mr. Chuck e il pilota di caccia - Life less serious (http://www.youtube.com/watch?v=DDMIwd6L7sU)

noghese
15-07-2009, 12:51:18
Alech i tuoi ultimi 3d aperti mi fanno morire:smile: (quello della bici da scippo è il top!)

Comunque qui la soluzione è molto semplice... ti manca la 'vitamina F.':omertà::smile::smile:
o-o

bikerciuc
15-07-2009, 13:15:01
il capo di 2^classe XXXxxxxxx (non ti cito il nome per la praivasy) in forza a compamare Savona un po' di anni fa ti avrebbe dato questo consiglio (aggiustandosi la mutanda sul cavallo):

"mett' a ling' in bocc e scopala"...


il marinaio comune di 1^ classe XXXXXXXXXXXX invece alla festa di S.Barbara adottò questa tecnica con un'allieva dell'istituto nautico, l'avvicinò e con il suo miglior accento siciliano (era di Augusta) profferì le seguenti parole :"sinceramente...t'a ficcassi!" (funzionò...ma solo quella volta ndr):duello:

madmanu
15-07-2009, 13:15:51
..con la F vai convinto..
..come su un Drop che ti fa paura..

..quando parti è tardi per ripensare,quindi se parti...vai deciso e non titubare !!!

Ribe
15-07-2009, 14:08:25
il capo di 2^classe XXXxxxxxx (non ti cito il nome per la praivasy) in forza a compamare Savona un po' di anni fa ti avrebbe dato questo consiglio (aggiustandosi la mutanda sul cavallo):

"mett' a ling' in bocc e scopala"...


il marinaio comune di 1^ classe XXXXXXXXXXXX invece alla festa di S.Barbara adottò questa tecnica con un'allieva dell'istituto nautico, l'avvicinò e con il suo miglior accento siciliano (era di Augusta) profferì le seguenti parole :"sinceramente...t'a ficcassi!" (funzionò...ma solo quella volta ndr):duello:

Se si buttano in politica fammi sapere i nomi che li voto... Giuro li voto!
:smile: :smile: :smile: :smile:

bone's
15-07-2009, 14:14:24
...

bikerciuc
15-07-2009, 14:29:07
Se si buttano in politica fammi sapere i nomi che li voto... Giuro li voto!
:smile: :smile: :smile: :smile:


:hahaha: e chi li ha più visti....

però ricordandome ogni tanto capisco perchè sono diventato come sono...:cucù:

alech
15-07-2009, 19:30:10
Comunque qui la soluzione è molto semplice... ti manca la 'vitamina F.':omertà::smile::smile:
o-o


oh ma io delle vitamine faccio anche a meno , tanto sono abituato .
Mi basterebbe anche solo non doverre andare sempre in giro da solo .

o-o

Monica (Ve)
15-07-2009, 21:01:43
?
Di disconnessione delle sinapsi che portano all' impossibilità di articolare suoni che vadano oltre semplici espressioni gutturali quali "ghhhhh" "ehm ..." oppure al contrario di una logorrea che impedisce alla controparte di intromettersi nel discorso ?


Sono qui che rido come una matta!
Comunque....:i-want-t:

Se vuoi un parere femminile credo che sia TUTTO NELLA NORMA...nel senso che sono "sintomi" belli che testimoniano che chi hai di fronte ti interessa davvero!
Almeno sei vivo...guardati un pò attorno e capirai!
Un consiglio vivissimo che ho testato sulla mia pelle:ricorda sempre che tu appari agli occhi degli altri come tu permetti loro di vederti e ti conoscono per quello che tu dimostri di essere!
Fa sì che i tuoi pregi o le tue debolezze siano le tue forze e migliori alleati!
SEMPRE!
In ogni circostanza !

Comprendi?
Quindi,il fatto che un uomo o una donna possano emozionarsi è una cosa bella ,e,a mio avviso ,nobile e ormai non piu' di moda,ma,chi hai di fronte deve meritarsi tutto questo!
Diversamente,non ne vale sempre la pena!
Osserva e ascolta chi hai di fronte!

alech
15-07-2009, 22:02:49
..con la F vai convinto..
..come su un Drop che ti fa paura..

..quando parti è tardi per ripensare,quindi se parti...vai deciso e non titubare !!!

Un drop è un pezzo di legno immobile , che resta sempre uguale a se stesso
così disposto dall'uomo a suo piacimento .
Paragonare ad un oggetto inanimato una persona fatta di carne e sentimenti mi sembra quantomeno egocentrico e sessista .

antiono
15-07-2009, 22:28:31
Forse il fatto che davanti ad una persona di sesso femminile ha problemi di accellerazione del battito cardiaco , blocco della respirazione come se Chuck Norris ti avesse tirato un calcio rotante nel bel mezzo dello sterno e secchezza del palato come in una gran fondo ma senza nemmeno un ristoro . Di costruzione di castelli in aria che poi si traducono nel nel vuoto totale ?
Di disconnessione delle sinapsi che portano all' impossibilità di articolare suoni che vadano oltre semplici espressioni gutturali quali "ghhhhh" "ehm ..." oppure al contrario di una logorrea che impedisce alla controparte di intromettersi nel discorso ?


cerca di star tranquillo !! qnd avrai di fronte la donna a cui piacciono le tue caratteristiche nn avrai bisogno di parlare x primo... ti tirerà fuori le parole e ti metterà a tuo agio.... (prima :°°(: dopo :bacetto:)

Zero-7
16-07-2009, 02:03:54
Ma si, fai una cosa semplice semplice, anzi due, anzi tre ma forse la terza non te la dico...
1) Ascolta le TUE parole quando parli, ascoltati e pronuncia quello che dici come ti piacerebbe sentirlo pronunciare, non ti atteggiare, non assumere pose, non ci pensare nemmeno, ma soltanto senti il tuo apparato orale e ascolta il tono delle tue parole (immaginati che hai una bocca gigantesca e piena di denti).
2) Quando sei davanti a lei, quandoi lei sta parlando e anche se lo stai facendo tu prova a concentrarti per un attimo, pensa a 5 tuoi difetti, 5 cose per cui a tuo parere NON dovresti piacerle, 5 lati del tuo essere o del tuo apparire che la colpiscono negativamente (secondo te) e che pensi che le siano evidenti... Pensane 5.
3)...Mah, forse bastano due...
Però poi la sera, quando torni a casa la dopo aver parlato con lei, o il giorno dopo, comunque mentre passeggi pensa a come cammini. Si, hai capito bene, cerca di vederti come metti i passi, le gambe, la postura, la schiena... Guardati dall'esterno.
Ok?
Datti del tempo, non esistono le bacchette magiche.
Però, sei o non sei il più dritto della città?

bikerciuc
16-07-2009, 07:47:46
e....sopratutto....

non parlarLe soltanto di biciclette....:duello:

la magia che si crea in certi momenti è inspiegabile, è chimica...e in tanti ci hanno provato a spiegarla senza riuscirci...

YouTube - Fabrizio de Andrè - Un Chimico (http://www.youtube.com/watch?v=0I0fwOAABp0)


però, sorridi...e lascia che i giorni siano quello che devono essere... talvolta nel silenzio della sola propria compagnia si può ascoltare la voce più profonda dell'anima...e conoscersi un po' di più...

conoscendoti potrai capire intanto quali sono le cose belle che hai dentro e che, come di ha detto anche Monica, forse...piacciono anche all'altro sesso...

alech
16-07-2009, 08:05:26
Comprendi ?

mica tanto ...

però trovo appropriato per me questo concetto :

La Sehnsucht è una parola-chiave tedesca che incarna un concetto tipico della cultura romantica non traducibile in italiano.

Indica l'anelito verso qualcosa di inattingibile. Può ricordare la nostalgia, ma mentre la nostalgia è il desiderio di riappropriarsi del passato, spesso legato ad oggetti precisi, la Sehnsucht è la ricerca di qualcosa di indefinito nel futuro. Più precisamente, si potrebbe tradurre il termine Sehnsucht con "desiderio del desiderio": deriva infatti dai termini das Sehnen, il desiderio ardente, e die Sucht, la dipendenza. Letteralmente quindi, Sehnsucht potrebbe essere tradotto come dipendenza dal desiderio, ovvero il costante anelito che porta l'Uomo a non accontentarsi mai di ciò che raggiunge o possiede, ma lo spinge sempre verso nuovi traguardi, trasformando il sentimento in una forza distruttiva e autodistruttiva.

bikerciuc
16-07-2009, 08:11:04
vedrai che quando ti innamorerai davvero di una persona...il tuo concetto filosofico di 'tendere sempre a nuovi traguardi' (che peraltro secondo me non è solo autodistruttivo, ma qua bisognerebbe scomodare pure Eros e Thanatos e non mi pare il caso) si ridimensionerà e di molto...

nell'attimo in cui ti accorgerai di "amare davvero" quello ti sarà sufficiente e bastevole, soltanto che gli dèi sono invidiosi e le parche in agguato...e quello che tanto ami potresti ritrovarti a perdere....

motobimbo
16-07-2009, 08:11:26
mica tanto ...

però trovo appropriato per me questo concetto :

La Sehnsucht è una parola-chiave tedesca che incarna un concetto tipico della cultura romantica non traducibile in italiano.

Indica l'anelito verso qualcosa di inattingibile. Può ricordare la nostalgia, ma mentre la nostalgia è il desiderio di riappropriarsi del passato, spesso legato ad oggetti precisi, la Sehnsucht è la ricerca di qualcosa di indefinito nel futuro. Più precisamente, si potrebbe tradurre il termine Sehnsucht con "desiderio del desiderio": deriva infatti dai termini das Sehnen, il desiderio ardente, e die Sucht, la dipendenza. Letteralmente quindi, Sehnsucht potrebbe essere tradotto come dipendenza dal desiderio, ovvero il costante anelito che porta l'Uomo a non accontentarsi mai di ciò che raggiunge o possiede, ma lo spinge sempre verso nuovi traguardi, trasformando il sentimento in una forza distruttiva e autodistruttiva.



concetto interessante...mi ricorda quello espresso da Edgar Allan Poe quando afferma che l'uomo è attratto dall'ignoto anche se lo atterrisce.

alech
16-07-2009, 08:28:04
e....sopratutto....

non parlarLe soltanto di biciclette....:duello:


veramente è più probabile che NON parli proprio ...

madmanu
16-07-2009, 08:46:40
Un drop è un pezzo di legno immobile , che resta sempre uguale a se stesso
così disposto dall'uomo a suo piacimento .
Paragonare ad un oggetto inanimato una persona fatta di carne e sentimenti mi sembra quantomeno egocentrico e sessista .

...addirittura...

666 le demon
16-07-2009, 10:00:47
alech ti do una dritta sicura...prova con questa frase:
"i tuoi occhi hanno lo stesso colore della mia Porsche";-)

alech
16-07-2009, 10:10:06
alech ti do una dritta sicura...prova con questa frase:
"i tuoi occhi hanno lo stesso colore della mia Porsche";-)


Mah ... fosse per me butterei nella pressa anche la Panda e la patente nel tritacarte ...
(una Porsche celeste ? che schifezza ...)

666 le demon
16-07-2009, 10:27:14
Mah ... fosse per me butterei nella pressa anche la Panda e la patente nel tritacarte ...
(una Porsche celeste ? che schifezza ...)

Va beh allora per sdrammatizzare il tutto...e buttarla sul ridere,puoi provare con:
"Ragazze questa sera c'e' una festa dentro i miei pantaloni e siete tutte invitate":cucù:

madmanu
16-07-2009, 11:07:02
..hei Demonio...
..non essere sessista..:smile:

enzo dropone
16-07-2009, 12:35:25
tra la porsche e i pantaloni non so qual'è quella che fa più commedia americana! ahahhahah

motobimbo
16-07-2009, 12:45:53
a 'sto punto è meglio fargli prendere una piega cultural/cinematografica, magari citando la battuta di Woody Allen che, interrogato sul fatto se fosse religioso, lui rispondeva: "beh...io nasco ebreo ma poi mi sono convertito al sesso"
...magari alla tipa scappa da ridere ed il gioco è fatto.

maxgemax
16-07-2009, 13:21:38
Il miglior consiglio che ti posso dare è::spetteguless:
non seguire nessuno dei consigli che ti hanno dato..:smile:
Pensa solo di non idealizzare troppo l'altro sesso, attribuendogli qualità superiori all'angelico (Sehnsucht..) La donna (o ragazza) che hai davanti ha pregi, difetti, emozioni, passioni, timidezze e altro esattamente come te.
Rilassati. Piano piano andrà meglio.
E poi cavalchi un Nazgul, chi ti fa paura?

ekezio
16-07-2009, 13:33:24
Secondo me, sei sulla strada buona, si tratta solo che ti arrivi un po' di vitamina C (c come c... come fortuna).
Nel senso che l'essere impacciati/bloccati/inebetiti/etc. è occasione involonatria per far ridere e ....se fai ridere una donna ...è mezza tua.


():medita:

Zero-7
16-07-2009, 16:59:21
alech se hai letto il mio intervento dimmi cosa ne pensi... ;-)

Monica (Ve)
17-07-2009, 18:29:19
[QUOTE=alech;3146602]mica tanto ...

però trovo appropriato per me questo concetto :

La Sehnsucht è una parola-chiave tedesca che incarna un concetto tipico della cultura romantica non traducibile in italiano.

Indica l'anelito verso qualcosa di inattingibile. Può ricordare la nostalgia, ma mentre la nostalgia è il desiderio di riappropriarsi del passato, spesso legato ad oggetti precisi, la Sehnsucht è la ricerca di qualcosa di indefinito nel futuro. Più precisamente, si potrebbe tradurre il termine Sehnsucht con "desiderio del desiderio": deriva infatti dai termini das Sehnen, il desiderio ardente, e die Sucht, la dipendenza. Letteralmente quindi, Sehnsucht potrebbe essere tradotto come dipendenza dal desiderio, ovvero il costante anelito che porta l'Uomo a non accontentarsi mai di ciò che raggiunge o possiede, ma lo spinge sempre verso nuovi traguardi, trasformando il sentimento in una forza distruttiva e autodistruttiva.

Ecco,direi che dalle mie parti cioè in Veneto ,qualuno ora ti risponderebbe così:" Ah,messo ben te sì toso ciò! Tranquiizzate che el to tocco de pan no teo tocca nisun!"

alech
17-07-2009, 21:38:18
Nemmeno a farlo apposta ... mentre rileggevo questa discussione il Cd è arrivato a questa traccia :

http://www.metalgermania.it/rammstein/stirb_nicht_vor_mir.htm
YouTube - Rammstein - Stirb nicht vor mir (Don't die before I do) (http://www.youtube.com/watch?v=IB8gVc4xij0)

Zero-7 ,
il punto 1) è quello che faccio sempre , e a forza di pensare non riesco a coniugare due sillabe che siano 2 , paralizzato come uno che soffre di claustrofobia e sia stato rinchiuso nell'armadio , Però con il cuore sui 185 bpm .

o-o

Zero-7
18-07-2009, 09:26:10
Alech non sei l'unico, sei solo più in gamba di altri che riesci ad ammetterlo...
Se il pensare a 5 lati del tuo carattere che non dovrebbero piacere a lei ti blocca i pensieri è comprensibile. 5 sono molti, e bisogna trovarli mentre si cerca di dare una risposta adeguata che non sia un "Bzzzzzzz..."
Allora pensaci quando sei solo, e cerca di ricordarli quando sei con lei.
Ma non deve essere una punizione autoinflitta, non è così infatti, vedrai, sarà interessante...
Per quanto riguarda l'immagine di sè e della propria faccia con questa bocca grande e piena di denti provaci, provaci lo stesso.

bikerciuc
18-07-2009, 15:17:19
[QUOTE=alech;3146602].

Ecco,direi che dalle mie parti cioè in Veneto ,qualuno ora ti risponderebbe così:" Ah,messo ben te sì toso ciò! Tranquiizzate che el to tocco de pan no teo tocca nisun!"


:hahaha::smile::i-want-t::nunsacci::cucù:


"quanta mona che ghe xe a la bienal..."
(pitura freska)

Monica (Ve)
18-07-2009, 15:42:57
Per sorridere un pò perchè lo stai facendo diventare un problema!
Non per noi ma per te!

Guarda che è una cosa che viviamo tutti!
Devi prenderla con piu' serenità,senza stare a pensarci troppo!

Altrimenti oltre a stare male te,agiti anche chi hai vicino!

Zero-7
18-07-2009, 22:14:35
...lo stai facendo diventare un problema!
Non per noi ma per te!

Guarda che è una cosa che viviamo tutti!
Devi prenderla con piu' serenità,senza stare a pensarci troppo!

Altrimenti oltre a stare male te,agiti anche chi hai vicino!

Beh ma se lui sente la libertà e il bisogno di parlarne lascialo fare, non sta mettendo in imbarazzo nessuno.
Sul fatto che sia una cosa che viviamo tuti avrei seriamente da dissentire.
Io non ho problemi ad ammettere che aseconda della tipa passo da situazioni in cui sono visibilmente a mio agio e condizioni di forte imbarazzo, di sensazione di inadeguatezza costante, di... boh!
Quindi lo posso capire in pieno. Se poi dice che TUTTE le volte che esce con una ragazza ha questo blocco, allora la sua situazione non è come tutti!
E poi se sei una ragazza tu che ne vuoi sapere, la nostra spiccata sensibilità si contrappone al vostro greto materialismo femminista!

Monica (Ve)
19-07-2009, 08:02:59
[QUOTE=Zero-7;3152407]Beh ma se lui sente la libertà e il bisogno di parlarne lascialo fare, non sta mettendo in imbarazzo nessuno.

Infatti,non ha messo nessuno in imbarazzo...lo scrivevo solo per lui e dare un tono piu' leggero alla cosa!
Nel senso che,a mio avviso,piu' ti fissi su una cosa ( qualsiasi cosa dal peso ad altro) piu' rischi di non arrivare alla conclusione ovvero raggiungimento dell'obiettivo!
Io ho passato anni a vedermi così o cosò,a concentrarmi su cose di me che vedevo solo io perdendo di vista l'essenziale!
Mi spiego?
Ho passato momenti in cui ho dato un'importanza suprema a soggetti che ,poi,stringi stringi,non valevano quello che a parole tanto decantavano di sè!
Ma ero troppo presa dalle mie paure di sbagliare o essere inferiore a loro,che non mi rendevo conto che così facendo annullavo me e mettevo su un piedistallo loro!
Potrei farvi esempi infiniti pur non considerandomi una persona superficiale però probabilmente ognuno ha il suo percorso da fare!

Ecco perchè mi sono permessa di fare una battuta...

Credo che il problema sia piu' profondo senza essere catastrofici!
Bisogna lavorare su se stessi..cosa non facile visto che è piu' facile raccontare frottole anche a noi stessi che ammettere tante cose!
Fare le cose con serenità,e, lasciarle andare perchè davvero le risposte ti arrivano!

Rafforzare il proprio carattere che non vuol dire diventare degli "stronzi" ma imparare piano piano a valutare con la testa e non con le emozioni chiunque abbiamo davanti!
Poi,bisognerebe capire meglio sto blocco se è perchè ha paura di sbagliare,se chi davanti lo mette in imbarazzo,se carica il tutto di troppe aspettative etc.etc.
Tempo addietro ho partecipato per lavoro ad un corso,e,il relatore ad un certo punto ha detto ( badate che l'argomento del corso era tutt'altro!)
in merito alla situazione che si viveva divorzi,suicidi,omicidi etc...
che le scelte migliori anche in termine di AMORE sono quelle fatte con la razionalità del cuore e non sulla scia di emozioni fortissime ma che ti portano facilmente fuoristrada..
Ecco,io per prima non avevo compreso quel discorso ora comincio a capirlo!
Intendiamoci,non è che uno si debba mettere a tavolino perdecidere con chi stare o no ma deve sapere comprendere,interpretare per prima cosa le sue emozioni e le sue paure!
Altrimenti ci sarà sempre qualcuno che sceglierà per lui!

E,poi,credo che sia bruttissimo uscire con sta ansia perchè davvero non si vive nulla con serenità!
Prenditi piu' tempo ,mica devi dimostare chissà che cosa!

Non lo so...

Intanto,ora colazione perchè senza cibo non si ragiona!

Medita ma non meditare troppo...
Secondoo me,devi circondarti di persone vicine a te!

Zero-7
19-07-2009, 11:17:10
Nel senso che,a mio avviso,piu' ti fissi su una cosa ( qualsiasi cosa dal peso ad altro) piu' rischi di non arrivare alla conclusione ovvero raggiungimento dell'obiettivo!

Si chiama ossessione, e l'ossessione non vuole che raggiungiammo il nostro obbiettivo, ma lui adesso non mi sembra che sia fissato su un cosa in particolare.


Tempo addietro ho partecipato per lavoro ad un corso,e,il relatore ad un certo punto ha detto ( badate che l'argomento del corso era tutt'altro!)
in merito alla situazione che si viveva divorzi,suicidi,omicidi etc...
che le scelte migliori anche in termine di AMORE sono quelle fatte con la razionalità del cuore e non sulla scia di emozioni fortissime ma che ti portano facilmente fuoristrada..
Ecco,io per prima non avevo compreso quel discorso ora comincio a capirlo!


Il relatore non ha fatto una scoperta sensazionale.
Ha parlato solo dell'intelligenza sentimentale.
Abbiamo anche un'intelligenza emotiva, un'intelligenza fisica e una intellettuale.
Abituiamoci a saperle distinguere, siamo divisi in questo.
L'esempio che tu hai fatto potrebbe non calzare perchè qua non è in gioco l'intelligenza sentimentale (di cui l'autore del thread potrebbe saper fare buon uso visto che lo ha aperto e anche scherzosamente o provocatoriamente).
Qui c'è un fervore di origine puramente emotiva.
L'emozione di raggiungere un traguardo, l'obbiettivo prefissato di fare centro, di piacere, di provare piacere e la dimostrazione (a se stessi) di saperlo cogliere e provare.
Ci si mette in gioco emotivamente in questo e nel confronto che abbiamo con una persona dell'altro sesso (poi per noi maschi la cosa assume tanti altri significati).
C'è poi un'altro elemento che viene fuori:
La eccessiva reputazione di sè.
Si pretende troppo da se? E allora non si vuole sbagliare, si è troppo severi con se stessi e difficlmente si accettano le sconfitte ed i limiti che una donna può dimostrare ad un uomo (anche se poi quella donna è un botolo ringhioso e non mostra nessuna qualità umana o ancor peggio fisica).
Per questo io ho messo in gioco un esercizio apparentemente strano:
Pensa 5 lati del tuo essere, o del tuo carattere o della tua personalità che costituiscono la ragione per cui TU NON LE DOVRESTI PIACERE.
E' come mettere finalmente nero su bianco le accuse e portarsi sul banco degli imputati, ma andarci di propria iniziativa e con la propria personalità prima di tutto, ribelli e pronti alla difesa. Col narcisismo di chi non ha nulla da perdere. Di chi non si prende troppo sul serio, ma sa ridere di se.

Come dice Lemmy:
Born To Loose.
Live To Win.

alech
19-07-2009, 11:27:35
Quindi lo posso capire in pieno. Se poi dice che TUTTE le volte che esce con una ragazza ha questo blocco, ---

No , no ...
non lo dico affatto !
Semplicemente per il fatto che non esco proprio mai con nessuna !!!

Zero-7
19-07-2009, 14:06:31
Mmm.... Ok.
E cosa ti impedisce di invitarne una?

alech
19-07-2009, 16:57:10
Mmm.... Ok.
E cosa ti impedisce di invitarne una?

Oh , nulla ...
sono le altre che hanno sempre un sacco di impegni .
Proprio nel giorno sbagliato , si capisce .

Poi comunque il solo pensarci mi mette l'ansia , perchè non so proprio che fare a parte andare in bici e correre .

bikerciuc
19-07-2009, 19:37:35
ma alech...

io sono sicuro che hai almeno la qualità dell'ironia...e dell'autoironia...

normalmente sono qualità dei timidi... lo diceva pure max gazzè nella -a mio avviso- bellissima canzone il timido ubriaco...

forse il tuo blocco emotivo è una cosa con cui tutti noi maschietti, prima o poi abbiamo fatto i conti... eppoi, dipende da chi ti trovi di fronte, a volte io mi sento intimidito ancora adesso...:duello:

ignoro quale sia la tua età ma questo conta fino a un certo punto, perchè quel che conta, quando hai di fronte un ostacolo che ti pare insuperabile, è soltanto una cosa: la convinzione interiore di poterlo superare.

forse non sarà subito, forse ti verranno chiuse in faccia molte porte...
tu insisti perchè le cose più preziose occorre, sempre, guadanarle con duri sforzi nella vita... e non sto parlando di una fidanzata... ma della consapevolezza che tu guadagnerai nel tuo cuore quando capirai che c'è sicuramente più di una ragazza che non ti trova "affatto male"...

credo anche che i rifiuti, le scuse di queste qui che non sanno cosa si perdono ti tempreranno...forse ti serve un po' meno eros e un po' più di thanatos nel senso che un sottile filo di disillusione ti potrà portare a guardare le cose con un po' più di distacco e, in definitiva, a risultare di gran lunga più interessante...vedrai... ti cercheranno loro!

alech
19-07-2009, 20:17:01
credo anche che i rifiuti, le scuse di queste qui che non sanno cosa si perdono ti tempreranno...forse ti serve un po' meno eros e un po' più di thanatos nel senso che un sottile filo di disillusione ti potrà portare a guardare le cose con un po' più di distacco e, in definitiva, a risultare di gran lunga più interessante...vedrai... ti cercheranno loro!


A me invece sembra che - anzichè temprare - mi abbiano inaridito parecchio e che io sia , ogni anno che passa , una persona sempre meno gradevole perchè - altro che un filo , direi parecchio disillusa , addirittura delusa - incapace di esprimere quei sentimenti positivi che non ha ricevuti .
mi collwgo al sito mane , meriggio e sera rispondo ai topic e qualche volta ricevo dei punti reputazione e leggo qualche apprezzamento su di me quando in realtà fuori mi sento un grossissimo inetto . Quindi non mi sorprendo se preferisco stare al computer che uscire .
Comunque l'idea di loro che "non sanno cosa si perdono" mi ricorda la favola della volpe e l'uva .(io sarei la volpe , eh... )

Monica (Ve)
19-07-2009, 22:41:32
[QUOTE=alech;3153310] .
mi collwgo al sito mane , meriggio e sera rispondo ai topic e qualche volta ricevo dei punti reputazione e leggo qualche apprezzamento su di me quando in realtà fuori mi sento un grossissimo inetto . Quindi non mi sorprendo se preferisco stare al computer che uscire .

Vedi dove sbagli?
Esci,avrai un gruppo di amici o persone con cui condividi qualche passione?
Sfrutta il discorso bici!
Perchè inetto?
Già hai un argomento: la bici,i giri che fai..inventati qualcosa,no?

Bisognerebbe anche capire quanti anni hai anche se conta fino ad un certo punto!
Se sei così sei così....è su di te che devi lavorare,imparando anche ad accettare dei no!
Mica si può piacere al mondo intero,sai?

Sono piccole regole di vita comune,che s'imparano solo stando assieme ad esseri simili a noi!
Certo è che se ti chiudi dentro,francamente sarà molto difficile che tu possa "decifrare"i messaggi che le persone ti invieranno?!?!
Comprendi?
Per imparare a stare con la gente ,bisogna stare con la gente anche sbagliando,anche ricevendo dei NO!

E,smettila pure di piangerti addosso e fare la vittima perchè non ti serve a nulla!
Solo a spazientire la gente e a fare letteralmente il vuoto attorno a te!
Invece,di stare lì a scrivere ste cose su un pc,valle a provare fuori!

Ricordati,poi,che gli amici sono le persone piu' schiette e non quelle che ti assecondano in questo tuo vittimismo!

Mamma mia,vedi tutto così in maniera drastica!
Ci sarà pure qualcosa di positivo?
Vedi che se ti presenti già con questo fare da vittima o da uno che sa che andrà male..andrà male per forza!
Sii ironico,presentati con un tono diverso...

Studiati nelle varie situazioni così potrai aggiustare il tiro per le prossime volte cioè fare tesoro di tutto!

bikerciuc
20-07-2009, 08:02:51
A me invece sembra che - anzichè temprare - mi abbiano inaridito parecchio e che io sia , ogni anno che passa , una persona sempre meno gradevole perchè - altro che un filo , direi parecchio disillusa , addirittura delusa - incapace di esprimere quei sentimenti positivi che non ha ricevuti .
mi collwgo al sito mane , meriggio e sera rispondo ai topic e qualche volta ricevo dei punti reputazione e leggo qualche apprezzamento su di me quando in realtà fuori mi sento un grossissimo inetto . Quindi non mi sorprendo se preferisco stare al computer che uscire .
Comunque l'idea di loro che "non sanno cosa si perdono" mi ricorda la favola della volpe e l'uva .(io sarei la volpe , eh... )


intanto chi è un inetto? Il fatto che tu sia severo con te stesso ed esterni questa così dura autocritica da queste pagine ci dice intanto che non sei un "gasato", ma anzi che anche se dici che sei una persona "indurita" nella realtà sei un timido sensibile e perciò trovi preferibile affidare i tuoi pensieri alle dita che scorrono sulla tastiera quasi tutto ciò fosse un sostituto possibile ed accettabile delle dita che scorrono sulla pelle di una donna.

l'autostima, è ovvio, ha bisogno di incoraggiamenti ma nell'analisi di tutto ciò che tu sei ci deve essere per forza almeno una cosa per la quale ti senti orgoglioso di essere te stesso: dall'aver aiutato una vecchina a portare le borse della spesa all'aver affrontato un passaggio tecnico in mtb.

io, che non ti conosco, ho individuato almeno due aspetti positivi del tuo carattere: ironia e umiltà (e dico umiltà nel senso buono di non essere uno sborone pallone gonfiato pieno di sè)...se aggiungi che abitando in toscana ne avrai assunto anche un po' l'accento c'è già materiale sufficiente per essere interessanti.

la tua umiltà sia però meno masochistica...meno un' autodenigrazione e più una serena consapevolezza, che senza sparare nessuna balla, quello che dici fai e quello che fai dici...

racconta la poesia dei tuoi giri in bici a una sconosciuta sull'autobus...magari penserà che sei scemo, ma intanto imparerai a capire quando sorride, quando ti guarda, quali parole l'allontanano e quali l'avvicinano...

se rimani chiuso in casa a impallidire (dentro e fuori) davanti al PC di mtb-forum nessuno, a parte i virtuali frequentatori del sito, saprà mai che ci sei...

YouTube - Ligabue "Metti in circolo il tuo amore" (http://www.youtube.com/watch?v=Qkb5QTzEBOw)[/URL]

Zero-7
20-07-2009, 15:40:01
Oh , nulla ...
sono le altre che hanno sempre un sacco di impegni...

Eheheheh... Simpatica questa sottile ironia...

Alech spegni sto cazzo di PC, molla un po' il forum, e cerca di inserirti il più possibile tra i tuoi amici.
Nessuno è perfetto, ma spero che i miei interventi ti abbiano fatto pensare che si può fare tanto.
Coraggio e "affutti dinni" (fregatene!).

alech
20-07-2009, 20:55:11
ci deve essere per forza almeno una cosa per la quale ti senti orgoglioso di essere te stesso: dall'aver aiutato una vecchina a portare le borse della spesa all'aver affrontato un passaggio tecnico in mtb.



Si eccome : avera fatto da Pacemaker alle Maratone di Firenze , Roma , Padova , Pisa .
Aver battuto il cinque alle mani dei bimbi durante quelle stesse corse .
Aver fatto da chiudipista alla Marcialonga (10h30...)
Aver corso due maratona nello stesso fine settimana .
Aver aiutato davvero quella vecchina , cambiandole la ruota forata .
Aver letto in una Email della mia insegnante di tedesco "Du warst Klasse (sei stato eccezionale)" . Aver sentito dei turisti americani ai quali avevi dato indicazioni dirmi che pensavano fossi inglese . Aver sentito un compagno di corsa dirmi "senza di te non ce l'avrei fatta a questo ritmo" . Avere fatto 10 ore di anestesia totale senza lasciarci le penne . Essermi fermato in gara a dare una carezza ad una nonnina quasicentenaria sulla sedia a rotelle .




Alech spegni sto cazzo di PC, molla un po' il forum, e cerca di inserirti il più possibile tra i tuoi amici.


Ecco quello potrebbe essere un problema . Tutti miei amici hanno trovato fidanzata , moglie , figli ed io sono rimasto tagliato fuori .
Ai concerti da solo ci vado (al Gods of Metal per esempio) ,
al cinema da solo ci vado ,
in bici da solo ci vado eccome .
In vacanza da solo ci sono stato ad Aprile e ci ritorno ad Agosto .
Ma in generale è un pò una rottura di palle .

YouTube - Amour - RAMMSTEIN - Amour (http://www.youtube.com/watch?v=cimaHPe625w)

Andare poi in giro la sera da solo , qunado gli altri formano coppie , terne o gruppi mi metterebbe un tantino a disagio . Mica mi scambierebbero per un maniaco sessuale ? :mrgreen:
Stasera film in illegale streaming
o-o

$(Flash)$
20-07-2009, 21:21:26
Si però non fare come Meg Griffin!
YouTube - Racchia (http://www.youtube.com/watch?v=_kp-Fqd9Fc8)

Monica (Ve)
20-07-2009, 21:45:42
Giusto per sdrammatizzare,vi rendo partecipi di questo video..!

Per farti capire,poi,che la vità và presa anche un pò così...credimi non ti fissare!
Mai calcolare le cose perchè tanto vanno sempre nell'esatto contrario!
Sei a casa tua,nella tua città,circondato dalla tua gente!

DAI!

Ora devo solo capire come postare i video!
Un attimo!
YouTube - L'Aquila è ferita. La cittÃ- vista tramite gli occhi degli "sbirri". (http://www.youtube.com/watch?v=B_C1QGzBR44)

bikerciuc
21-07-2009, 08:18:57
Si eccome : avera fatto da Pacemaker alle Maratone di Firenze , Roma , Padova , Pisa .
Aver battuto il cinque alle mani dei bimbi durante quelle stesse corse .
Aver fatto da chiudipista alla Marcialonga (10h30...)
Aver corso due maratona nello stesso fine settimana .
Aver aiutato davvero quella vecchina , cambiandole la ruota forata .
Aver letto in una Email della mia insegnante di tedesco "Du warst Klasse (sei stato eccezionale)" . Aver sentito dei turisti americani ai quali avevi dato indicazioni dirmi che pensavano fossi inglese . Aver sentito un compagno di corsa dirmi "senza di te non ce l'avrei fatta a questo ritmo" . Avere fatto 10 ore di anestesia totale senza lasciarci le penne . Essermi fermato in gara a dare una carezza ad una nonnina quasicentenaria sulla sedia a rotelle .




Ecco quello potrebbe essere un problema . Tutti miei amici hanno trovato fidanzata , moglie , figli ed io sono rimasto tagliato fuori .
Ai concerti da solo ci vado (al Gods of Metal per esempio) ,
al cinema da solo ci vado ,
in bici da solo ci vado eccome .
In vacanza da solo ci sono stato ad Aprile e ci ritorno ad Agosto .
Ma in generale è un pò una rottura di palle .


Andare poi in giro la sera da solo , qunado gli altri formano coppie , terne o gruppi mi metterebbe un tantino a disagio . Mica mi scambierebbero per un maniaco sessuale ? :mrgreen:
Stasera film in illegale streaming
o-o

minkia...allora lascia che ti dica ciò che una volta, scritto in un tema, mi fruttò un bel 4:

"...spesso molti grandi cuori hanno la sensazione di aver fallito la loro intera esistenza, ma è ancora più spesso sconvolgente come invece molti omuncoli, nella loro piccolezza, abbiano profonda convinzione di valere immensamente..."

in effetti poi... spesso uscire con gente fidanzata mette a disagio... un mio amico luminare della chirurgia estetica e delle bocce siliconiche un giorno ebbe a dire a un suo pupillo che gli muoveva tale osservazione:
"se non hai una donna...pagala!"

ti prego di considerarla come una battuta...che è tutto quel che vuole essere...

Molti sono incapaci di stare da soli...perchè l'uomo non è fatto per questo, però a volte nel silenzio un po' obbligato dell'essere "on my own" (che trovo intraducibile nella sua interezza)..si può ascoltare la voce più sincera della propria anima... questo magari non risolve i problemi, ma ti avvicina alla verità di chi sei, ti aiuta a capire cosa vuoi...a focalizzare i sogni...

realizzarli è un po' risalire la corrente...spaccarsi le mani, la schiena e talvolta il cuore per cercare di accarezzarne uno, almeno per un po', prima che vada via...

non sei perduto.

i periodi "di merda" capitano...

gli eroi...rimangono in piedi....anche se forse, a volte, in silenzio piangono.