PDA

Visualizza versione completa : Domanda geometrie!


Pe
08-04-2003, 07:34:42
allora:
sto rimuginando su un bel telaio in offerta....

attualmente hu una full con tubo orizzontale da 574mm, tubo reggisella arretrato e l'ho guidata fino adesso con manubrio dritto e attacco da 130mm!

sono passato prima al manubrio rialzato: ottimo
e poi ad un attacco da 90mm: non so se é troppo corto...

il telaio che mi piace ha tubo orizzontale da 610mm! ma con reggisella non arretrato (telaio fornito cosí da casa produttrice)
secondo voi montando un attacco + corto (diciamo 60 o 75mm) mi trovo con una posizione analoga a quella che ho sulla mia attuale bike oppure sono troppo arretrato col peso??

alla fine della fiera non é quello che fa Gary Fisher col Genesis?

il passo + lungo cambia drasticamente le caratteristiche del mezzo??
...diciamo che il tutto ha il fine di passare da una Full XC ad una + indirizzata all'Enduro....non ho tendenze particolarmente eccessive FR


Grazie e per favoredatemi una mano!
+ opinioni ci sono meglio é!

boic
08-04-2003, 08:04:25
Ciao Pe, ho studiato molto anch'io le geometrie, ho provato sui marciapiedi una trek liquid con misure genesis ( il tubo orizzontale è più lungo di 2 cm e attacco corto) e ti devo dire che non mi ci sono trovato subito bene, sentivo la psylo da 125 rimbalzare perchè secondo me hai il peso tutto indietro. Sicuramente ha dei pro e dei contro ma io che utilizzo una front-race con il peso tutto in avanti non mi sono trovato bene, ma tu che hai già accorciato l'attacco e di conseguenza spostato il peso all'indietro potresti anche adattarti, spostando la sella in avanti.

Comaz15
08-04-2003, 08:52:32
Anch'io ho circa le tue stesse misure sulla Specy (ma ho l'attacco da 80 e rialzato), solo che mi sembra un po' piccola per pedalare (nonstante abbia arretrato la sella al max).
Cmq ho notato che le bici con misure più lunghe sono più pedalabili anche montado attacchi relativamente corti, ma soprattutto danno più sicurezza in discesa perchè sono un po' più lunghe. Anche nei tratti tecnici, a mio avviso, si và meglio, proprio per la maggiore stabilità. La storia della maggiore maneggevolezza di un telaio corto, forse può rivelarsi vera per il trial, per il resto, io andrei in direzione leggermente opposta.
Infatti la prossima bike sarà un 19 invece di un 17 (il 18 non c'è :lol: ).

Ah! Per la cronaca: ho anche una vecchia GT LTS da 21'' (enorme!) che conferma le mie sensazioni.

tarantola
08-04-2003, 09:58:39
Come al solito non c’è una soluzione ottimale ma soltanto dei compromessi. Secondo me tutti dobbiamo abbandonare un po la concezione di guida della mtb come se fosse una bici da corsa.

Ho avuto occasione di parlare con Migliorini durante un’uscita prima di comprare la mia bici. Lui mi diceva che se uno ha una full e affronta soprattutto percorsi tecnici dovrebbe acquistare una taglia più piccola di quella che andrebbe per lui.
E’ normale sulla mtb essere un po più corti e non neccesariamente distesi se si percorrono sentieri e non delle carrozzabili...
Io comunque preferisco avere una bici un po più lunga e pipa corta , con reggisella non arretrato. La bici così è sicuramente più stabile come diceva il buon Comaz, ma questo non vuol dire che bisogna esagerare prendendo della misure di telaio più grandi.
La pipa lunga ti rende più approsimativa la guida, risponde molto peggio alle correzioni di traiettoria. E una sella arretrata sbilancia il peso e se si alleggerisce l’avantreno il risultato è disastroso.

Io quindi caro Pe andrei con telaio da 610mm e con una bella pipetta molto corta. Secondo me potrebbe essere un bel compromesso. Subito ti sentirai molto corto ma è solo questione di abitudine.

A questo punto svelaci cosa stai pensando di montare...
che telaio è?

Pe
08-04-2003, 10:08:06
io come sai ho una malattia:
FSR

c'é un bel telaio Enduro S-Works taglia L nel mercatino... magari se "dovesi passare per la lombardia"...

montata con che forca??
a me piace la Talas... troppo cara
sennó la Fox Vanilla 100-125 RL, che non si abbassa ma come tu mi insegni non serve, bastano le gambe e si sale ovunque!
...o se si vuole risparmiare Psylo SL o Z1
...il resto va da sé, con quello che trovo di pagabile!

al momento é un'idea!


Grazie a tutti per le opinioni!!! o-o

Anonymous
08-04-2003, 10:12:14
Tuttavia una pipa cortissima e magari un manubrio riser e bello largo rendono la bicicletta sicuramente piu precisa nel guidato, ma anche molto meno pronta di sterzo.
A volte io mi risparmio i cappottamenti proprio perchè la mia pipa da 105mm ed il manubrio di 57cm mi permettono di correggere la traiettoria in tempo reale.

tarantola
08-04-2003, 10:20:29
Secondo me la Specialized Enduro è un ottima bici e non riesco a capire come mai non faccia poi così tanto successo almeno in Italia.
Non ci crederai ma prima di comprare la switch avevo valutato la possibilità di farmene una risparmiando un po rispetto alla Rocky...
Il mio pusher ne aveva una test e l’ho provata: mi è sembrata una delle migliori bici che permettono tanto in discesa e si possono strapedalare. E’ molto facile e divertente, da la sensazione di avere sotto al culo qualcosa di solido, e sale in salita perfettamente.
Non riesco a capire perchè non ne mettano una in catalogo con ammortizzatore posteriore a molla... perchè solo fox ad aria? Vai di Enduro... ottima scelta!
p.s. poi al bike festival ci montiamo una bella molla

Anonymous
08-04-2003, 10:36:41
Un mio amico ha comprato proprio questo sabato la Enduro 2003 s-works + Psylo + freni Deore idraulici: il tutto a 2000euro ma.....

... a rate! E il tasso è = a 0 ! E poi con il telaio è compreso un reggisella Thompson.....

Pensaci su......

bye :lol:

Emperor Mao
08-04-2003, 12:38:31
Tuttavia una pipa cortissima e magari un manubrio riser e bello largo rendono la bicicletta sicuramente piu precisa nel guidato, ma anche molto meno pronta di sterzo.
A volte io mi risparmio i cappottamenti proprio perchè la mia pipa da 105mm ed il manubrio di 57cm mi permettono di correggere la traiettoria in tempo reale.

Ma che stai dicendo ?????

Anonymous
08-04-2003, 14:30:08
Gia, mi sono sbagliato.
Vabbè, non sono perfetto, anzi, sono molto difettoso.

ilmioalterego
08-04-2003, 14:53:35
Gia, mi sono sbagliato.
Vabbè, non sono perfetto, anzi, sono molto difettoso.

non e' che ti sei proprio sbagliato. Quando hai scritto:
Tuttavia una pipa cortissima e magari un manubrio riser e bello largo rendono la bicicletta sicuramente piu precisa nel guidato, ma anche molto meno pronta di sterzo.
direi che hai scritto giusto.
Quando hai scritto A volte io mi risparmio i cappottamenti proprio perchè la mia pipa da 105mm ed il manubrio di 57cm mi permettono di correggere la traiettoria in tempo reale.
sei stato un po' ottimista :smile:
A quella sensazione di "lentezza" ci si abitua in qualche ora di guida...ma per le maggiori reazioni sullo sterzo che si sentono quando ci sono sollecitazioni sulla ruota che tendono a girarti il manubrio...non c'e' "soluzione". Un braccio forte aiuta, ma un manubrio + largo aiuta qualunque fortebraccio. Meglio "aiutarsi" cercando di anticipare gli ostacoli, guardando lontano. In fin dei conti, in alcune situazioni, una imprecisione di sterzo potrebbe provocare la correzione in tempo reale contro l'ostacolo sbagliato, no?

Cmq non vorrei che pensassi che ce l'ho col tuo manubrio. Avevo un 3TTT da 56cm con una magnifica curva di almeno 11gradi, mi pare, e' ancora sulla bici di mio fratello, l'ho usata recentemente ed e' molto comoda. 57 e' accettabile, poi dipende anche da fattori anatomici, personalmente gradisco un minimo di 60cm.

ilsodiofantasma
08-04-2003, 22:45:55
Ciao Pe, ti do anch'io la mia opinione:
Secondo me ,visto che non vuoi sbilanciarti troppo verso il FR dovresti pensare ad un attacco di circa 80mm ed evitare la Z1.
-Attacco da 80 visto che, il reggisella é a morsetto centrale ,quindi > recuperi 2cm dal reggisella e 1 cm dall'attacco (rispetto alle misure della tua bike)
-Non la Z1 in quanto > è +lunga di 2 cm rispetto alla media delle fork da 125.
A questi 2 cm devi sommare la differenza tra la lunghezza dei tubi sterzo(telaio M ed L).......probabilmente alzeresti troppo l'avantreno.

Cosi facendo ,non avresti grossi sconvolgimenti rispetto alla bike che sei abituato ad utilizzare pur guadagnando quel pizzico di stabilità in + garantito da un interasse "maggiorato".
Ovvio poi che i gusti sono gusti e .....tutto è possibile.

(opinioni spassionate non a sfondo commerciale :-x )
Ciao!