PDA

Visualizza versione completa : Test Abbigliamento Sombrio parte I


muldox
26-11-2009, 10:55:34
http://www.marcotoniolo.com/photos/data/594/toniolom_lakecomo_021.jpg
Muldox e Zergio vestiti Sombrio su Sant'Amate (http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/1513)

L’abbigliamento Sombrio nasce in Canada, ideato da un biker per i bikers. L’intera storia la potete leggere qui (http://www.sombriocartel.com/about_history.html).
4-Guimp (http://www.mtb-forum.it/community/forum/www.4guimp.it) di Genova, distributore per l’Italia presente sul forum con una propria sezione (http://www.mtb-forum.it/community/forum/forumdisplay.php?f=148), ci ha fornito dei capi di abbigliamento da testare per alcune settimane.
Ovviamente non vi potremo dare un’opinione riguardo la durata nel tempo, ma nel periodo in cui li abbiamo avuti a disposizione non li abbiamo certamente risparmiati.

Shorts N-Fluence

http://www.chainreactioncycles.com/Images/News/photos/News-banner/sombrio_nfluence.jpg

Cominciamo con i pantaloni N-Fluence, che vedete indossati in questo video (http://www.mtb-forum.it/community/forum/showpost.php?p=3448979&postcount=1).
L’impressione, ancor prima di indossare il capo, è quella di avere fra le mani un prodotto di qualità. Il tessuto è infatti morbido ed elasticizzato, e la cura costruttiva sembra di alto livello.
Una volta indossati gli N-Fluence si dimostrano estremamente comodi e leggeri, particolarmente indicati anche per un utilizzo pedalato grazie al taglio semplice ma azzeccato.
Gli N-Fluence sono piuttosto lunghi, il che aiuta a prevenire l’”effetto mutanda” nelle discese più veloci. In vita sono presenti dei passanti che permettono anche ai più magri di mettere una cintura, evitando che in mutande ci si rimanga in senso letterale.
Il taglio non è comunque troppo largo, il che è una piacevole sorpresa, dato che sovente i prodotti provenienti da oltreoceano sembrano pensati per degli obesi e non per degli sportivi.
Gli N-Fluence sono dotati di due tasche frontali in posizione “classica” e di due tasche posteriori, una delle quali con accesso laterale (dal fianco, per capirci). La chiusura in vita avviene grazie ad una classica cerniera la cui accidentale apertura è evitata da una patella supplementare che si chiude con un bottone “automatico”.
La mancanza di tasche laterali ci ha lasciati inizialmente perplessi, dato che sono sempre ben accette per il trasporto del cellulare piuttosto che di una cartina. Dobbiamo però dire che le due tasche frontali, per quanto sprovviste di chiusura, si sono rivelate sufficientemente profonde perché nulla vada perso anche nelle discese più sconnesse ed al contempo non ingombri posizionandosi all’altezza dell’inguine.
Meno utili, per ovvi motivi, si sono rivelate le tasche posteriori.
A livello di freschezza gli N-Fluence ci hanno fatto una buona impressione, ma visto il periodo durante il quale sono stati utilizzati - sovente sopra a dei pantaloni aderenti a ¾ - la mano sul fuoco non la mettiamo.
Rimane il discorso estetico, per quanto estremamente soggettivo. A noi gli N-Fluence sono piaciuti per via della lunghezza adeguata e del taglio minimale, privo di fronzoli.
I più attenti agli abbinamenti cromatici potrebbero felicemente abbinare il modello di colore blu del test ai guanti Cartel dello stesso colore dei quali trovate la recensione più sotto. L’abbinamento con la maglia Disciple dello stesso colore fa invece un po’ di "effetto pigiama” secondo noi.
Ma, come detto, i gusti son gusti…


Maglia Disciple e JT Stripe

http://www.mtb-forum.it/community/photoalbum/data//1910/disciple.jpg http://www.mtb-forum.it/community/photoalbum/data//1910/jtstripe.jpg
Disciple (a sinistra) e JT Stripe

Disciple e JT Stripe sono due maglie in materiale tecnico con manica a tre quarti. La Disciple è la maglia indossata in abbinamento ai pantaloni N-Fluence nel video linkato più sopra.
Il taglio delle due maglie è molto simile (identico?) ed il materiale utilizzato il medesimo.
In pratica ciò che le differenzia è l’estetica.
Sia la Disciple che la JT Stripe sono prive delle (sempre meno) classiche tasche sulla schiena, oggettivamente inutili per dei prodotti orientati ad un utilizzo che quasi sempre prevede la presenza dello zaino sulla schiena.
Entrambe le maglie presentano infatti un taglio comodo che non ostacola in alcun modo i movimenti, ben lontano da quello delle “strizzanti” maglie tipicamente utilizzate in ambito XC.
La qualità costruttiva ci è parsa elevata. Idem la qualità del materiale utilizzato, molto gradevole al tatto.
Avendole provate in periodo autunnale, non è stato possibile indossarle direttamente sulla pelle. L’impressione è comunque stata quella di un prodotto fresco e facilmente asciugabile.

Guanti Cartel

http://www.mtb-forum.it/community/photoalbum/data//1910/IMG_1039_1.jpg

Tanto per cambiare…si tratta dei guanti che vedete indossati nel video linkato nel test degli N-Fluence Shorts.
Abbiamo trovato i Cartel sufficientemente freschi da poter essere utilizzati anche nella stagione calda, risultato ottenuto principalmente grazie al dorso ben traspirante.
La calzata molto aderente ed il palmo non troppo spesso giocano a favore della sensibilità di guida.
La parte più esterna del palmo, che si suppone essere particolarmnete esposta a problemi di abrasione, presenta un inserto in kevlar.
Lungo il pollice i Cartel presentano invece un inserto in materiale tergisudore, da molti bikers apprezzato se non addirittura ritenuto indispensabile.
Il grip sulle leve freno è facilitato dalle scritte Sombrio in silicone, mentre la chiusura sui polsi è affidata ad una piccola patella con strap che ci è parsa in grado di accontentare polsi di tutte le misure.
Nonostante ad un esame statico i Cartel sembrino di ottima fattura, qualche perplessità ci è rimasta per quanto riguarda la durata di questo prodotto.
Sono infatti bastate poche settimane di utilizzo per far scomparire gli inserti in silicone in zona polpastrello, ed una delle cuciture in prossimità del mignolo del guanto destro ha ceduto.
Prodotto di campionario da perfezionare? Non lo sappiamo, ma in ogni caso non ci sentiamo di promuoverlo senza riserve.

http://www.mtb-forum.it/community/photoalbum/data/1910/thumbs/IMG_10351.jpg (http://www.mtb-forum.it/community/photoalbum/showphoto.php/photo/53083)
Inserti in silicone scomparsi nei punti più stressati ed alcune cuciture in condizioni critiche. I Cartel non ci hanno convinti del tutto dal punto di vista della durata (cliccare sulla foto per ingrandire).

Prezzi:
Maglia Disciple 59 Euro
Shorts N-Fluence 89 Euro
Maglia JT Stripe 55 Euro
Guanti Cartel 45 Euro


NOTA: per eventuali dubbi sulle taglie vi consigliamo di consultare il sito Sombrio, dove trovate una esaustiva size chart.

Parte seconda del test qui. (http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=148767)

muldox
29-11-2009, 19:12:46
Stiamo provando anche altri capi della Sombrio.
A presto le impressioni...:-)

SpK84
30-11-2009, 10:45:28
ottimo, grazie per questa prima parte del test.:omero:

che taglie avete usato nella prova?!?

muldox
30-11-2009, 10:55:35
...che taglie avete usato nella prova?!?

Taglie L.
Sia io che Zergio siamo alti circa 185 cm. e ci siamo trovati bene.

kabar
30-11-2009, 11:02:23
Il prodotto mi sembra anche bello, peccato che la rete distributiva di 4-Guimp sia ancora un pò limitata.

teoDH
30-11-2009, 15:44:40
Il completo n-fluence e disciple già l'ho ordinato...

attendo le impressioni sul completo DH, che mi interessa parecchio e fa molto old-school

cestobike
30-11-2009, 16:57:40
La foto e' magica......... Marco sei un fotografo nato...

EmilianoNF
03-12-2009, 14:21:29
...bho forse sono un novellino ma troppa estetica....

liam
03-12-2009, 18:59:37
Il prodotto mi sembra anche bello, peccato che la rete distributiva di 4-Guimp sia ancora un pò limitata.
Chain Reaction è la soluzione...

masao
03-12-2009, 22:26:45
Il taglio non è comunque troppo largo, il che è una piacevole sorpresa, dato che sovente i prodotti provenienti da oltreoceano sembrano pensati per degli obesi e non per degli sportivi.


Ahahah! basta guardare Watson (il creatore) com'è, se tira il vento si fa portar via da tanto è magro!

Il Matty
04-12-2009, 11:30:55
gli Shorts N-Fluence sono molto stylosi

liam
10-12-2009, 05:11:09
Taglie L.
Sia io che Zergio siamo alti circa 185 cm. e ci siamo trovati bene.
185 per quanti chili ?? Giusto per sapere perchè io sono 185 di altezza per 87 kg....così vado sul sicuro per la taglia

muldox
10-12-2009, 09:39:29
185 per quanti chili ?? Giusto per sapere perchè io sono 185 di altezza per 87 kg....così vado sul sicuro per la taglia

Noi siamo un po' più magri.
Ti consiglio di consultare le sizing chart sul sito Sombrio. A quanto ricordo sono ben fatte e tengono conto di varie misure antropometriche.

rg.saro
22-07-2013, 22:37:13
anche se sono passati anni vorrei sapere se questi short hanno un fondello
nel caso è staccabile o fisso?

muldox
22-07-2013, 23:34:24
anche se sono passati anni vorrei sapere se questi short hanno un fondello
nel caso è staccabile o fisso?

No, non avevano fondello.

rg.saro
22-07-2013, 23:37:21
grazie x l'info

rg.saro
22-07-2013, 23:39:09
ps conosci qualche short, di tipo dh/fr con fondello integrato, non staccabile?
dovrei abbinarlo ad un pantaloncino intimo con protezioni d3o che non ha il fondello:celopiùg:

muldox
22-07-2013, 23:44:30
ps conosci qualche short, di tipo dh/fr con fondello integrato, non staccabile?
dovrei abbinarlo ad un pantaloncino intimo con protezioni d3o che non ha il fondello:celopiùg:

Con fondello integrato non me ne vengono in mente, tutti quelli che ho io hanno la mutanda separata. Ma non ti cuoci le parti nobili indossando un pantaloncino intimo + fondello + pantalone?

rg.saro
22-07-2013, 23:50:14
il dubbio c'è anche da parte mia...
il senso della cosa sarebbe trovare un pantaloncino largo ma con fondello diciamo "cucito e non staccabile", non un'altro intimo x intenderci, in modo d'avere solo 2 capi...

rg.saro
22-07-2013, 23:50:53
cmq sempre gentile e disponibile, grazie

rg.saro
22-07-2013, 23:52:21
mi sa che proverò prima una soluzione artigianale della cosa, sacrifico un normale pantaloncino e un fondello e li faccio cucire a mia madre

muldox
22-07-2013, 23:55:08
mi sa che proverò prima una soluzione artigianale della cosa, sacrifico un normale pantaloncino e un fondello e li faccio cucire a mia madre

Ma se fai cucire il fondello sui bragotti stile AM/FR quello non ti sta aderente. Credo sia anche il motivo per cui di norma hanno la mutanda separata o al più collegata solamente e livello di vita.

rg.saro
22-07-2013, 23:59:46
hai ragione...
ma l'esperimento provo a farlo con un normale pantaloncino, da 4 soldi...e prendendo un il fondello da un vecchio short... esperimento a basso costo... x la serie poca spesa, mal che vada butto via il tutto e mi do del pirla

daddygol
23-07-2013, 10:51:52
hai ragione...
ma l'esperimento provo a farlo con un normale pantaloncino, da 4 soldi...e prendendo un il fondello da un vecchio short... esperimento a basso costo... x la serie poca spesa, mal che vada butto via il tutto e mi do del pirla


Se ti può servire l'info: io ho un bermuda marca Pearl Izumi che prevede una "mutanda" interna con fondello , collegata al pantalone in maniera fissa essendo cucita unicamente alla vita.Sono comodi in quanto le due parti sono indipendenti nel movimento della pedalata ,quindi la parte esterna non da l'effetto Nureyev, ma nello stesso tempo la parte interna sta ben aderente. Penso che se cuci completamente il fondello alla bermuda perdi il vantaggio dell'avere il pantaloncino largo .

rg.saro
23-07-2013, 11:10:58
Se ti può servire l'info: io ho un bermuda marca Pearl Izumi che prevede una "mutanda" interna con fondello , collegata al pantalone in maniera fissa essendo cucita unicamente alla vita.Sono comodi in quanto le due parti sono indipendenti nel movimento della pedalata ,quindi la parte esterna non da l'effetto Nureyev, ma nello stesso tempo la parte interna sta ben aderente. Penso che se cuci completamente il fondello alla bermuda perdi il vantaggio dell'avere il pantaloncino largo .
l'info è utile:celopiùg:

daddygol
04-08-2013, 11:07:19
l'info è utile:celopiùg:


Allora?...l'esperimento?...