PDA

Visualizza versione completa : Test Giant Faith 0 (2010)


Zergio
05-01-2010, 16:49:22
Giant, essendo una delle più grandi aziende di biciclette al mondo, non ha bisogno di presentazione mentre un minimo di introduzione lo riteniamo necessario per la sua rinata Faith.
Progettata per riempiere il buco che era stato lasciato tra la Glory (equipaggiata per il DH agonistico con 203 mm di escursione posteriore) e la Reign X (associata alla pratica dell'all-mountain/enduro con i suoi 170 mm di corsa al carro posteriore), il prototipo fu svelato al pubblico nel 2008 con un ottimo biglietto da visita: Kurt Sorge sul secondo gradino del podio della Red Bull Rampage. Come per le altre full suspended della casa, Giant ha adottato l'oramai rodato sistema Maestro per costruire questa MTB da Freeride senza compromessi.

[Only registered and activated users can see links]

Due sono le versioni proposte dall'azienda: la top di gamma Faith 0 (quella da noi qui testata) a 3.999€ e la Faith 1 a 2.999€.
Ecco a voi il video (regista Marco Toniolo; biker Muldox):
Giant Faith | Valtellina on Vimeo ([Only registered and activated users can see links])

Prime sensazioni e set-up
Il telaio in alluminio (AluXX SL) è una vera opera d'arte dell' hydroforming; ogni tubo è stato lavorato per esaltare l'estetica, il contenimento del peso e la sua rigidità strutturale. Ultimo punto favorito anche dalla sua costituzione: i due triangoli, anteriore e del carro, sono entrambi chiusi e uniti da due generose bielle (il fodero basso e quello alto sono uniti da un arco) .

[Only registered and activated users can see links]

Ottimo esercizio di stile con il telaio color alluminio e "decalcomanie" blu che richiamano il colore delle due bielle del Maestro, i mozzi, i collarini manopole, i forcellini, la serie sterzo e i particolari dei freni. Forcella bianca come le guaine freni e cambio, cerchi e guida/tendi catena. Sobria e affascinante.

[Only registered and activated users can see links]
La scala graduata che si vede sul leveraggio è pura estetica (anche se non ne capiamo l'arte)

[Only registered and activated users can see links]
Mozzo anteriore in tinta

Passiamo al sodo... abbassando completamente il reggisella ci si accorge immediatamente che il tubo è troppo sporgente per una discesa senza ingombri; vien così tagliato di ben 10 cm in modo di render possibile il suo completo inserimento nel ricurvo piantone sella. E poi per pedalare? Nessun problema aggiunto perchè anche con l'originale di 35 cm non era possibile pedalare con efficacia (bici taglia M e altezza biker circa 185 cm).

[Only registered and activated users can see links]
Tubo sella molto/troppo alto: così si presenta, tutto abbassato, prima del taglio

Le sospensioni sono state affidate entrambi a Rock Shox; noi ci siamo trovati bene con precarico forcella Totem SoloAir con circa 60 psi nell’unica camera disponibile e precarico molla ammortizzatore posteriore praticamente nullo. Molte altre sono le regolazioni di fine-tuning: per la forcella è possibile regolare il ritorno e la compressione a basse/alte velocità mentre sul posteriore, Vivid 5.1, sono presenti ritorno inizio/fine corsa, compressione e drop stop con tre durezze (elastomero di fondo corsa). C'è da divertirsi!
Nel kit di acquisto sono presenti anche una coppia di forcellini sostitutivi che portano la quota di chain stain da 442 mm a 445 mm; come conseguenza l'angolo sterzo passa da 66,8° a circa 66,3°. A nostro avviso la variazione è troppo piccola per esser apprezzata e valorizzata in un test a breve termine (in ogni caso il problema non si è posto: non erano stati forniti con la test-bike).

[Only registered and activated users can see links]

Ora la Faith è pronta per il test di discesa; il sopraccitato tubo sella, il peso di oltre 17 kg e la guarnitura a singola corona 36 denti scoraggerebbero anche il più impavido degli scalatori.

Discesa veloce sconnessa
La posizione di guida abbastanza raccolta e l’angolo sterzo non propriamente da freeride (pari a 66,8°) non hanno facilitato la guida di questa MTB lungo le discese veloci con fondo sconnesso. Si ha la sensazione che il carro posteriore vada in crisi prima della forcella. Ulteriore conferma della precedente impressione può essere ricercata nel grafico delle forze presente nella sezione di analisi teorica che segue il test.
Una taglia più grande (la bici in test era una M e noi siamo alti circa 185 cm) abbinata ai forcellini opzionali migliorerebbe certamente le prestazioni in questo ambito, dato che si avrebbe un aumento dell'interasse di oltre 40 mm ed un angolo sterzo circa mezzo grado più disteso.

Discesa veloce scorrevole
Se nel precedente campo di utilizzo il mezzo necessita di una guida molto nervosa e attenta, quando ci si trova su fondi relativamente scorrevoli questa bici ci dona maggior relax così da far diventare la discesa molto più piacevole e divertente: agile, veloce nei cambi di direzione e facile ripresa di velocità nella uscita dalle curve sono i pregi della Faith.
Impeccabili i freni Avid Elisir CR con registro di distanza leva/manopola e contatto pastiglia freno/disco. Non sono mai andati in crisi. La Faith è in questo caso promossa a pieni voti.

[Only registered and activated users can see links]
Muldox in azione (foto: Marco Toniolo)

Discesa lenta e tecnica
Nei passaggi lenti con sufficiente difficoltà tecnica si è comportata discretamente permettendoci facili nose-press senza però esaltarci quando ci si trova davanti a pendenze elevate e passaggi stretti tra le rocce/radici da percorrere a basse velocità. Valgono anche qui le considerazioni fatte al capitolo "discesa veloce sconnessa" riguardo taglia e forcellini opzionali: se da un lato il maggior interasse e l'angolo sterzo più rilassato farebbero perdere qualcosa sul fronte agilità, dall'altro conferirebbero maggior sicurezza sul ripido.
Buono il grip delle Kenda Nevegal 2.35’ qui presenti nella loro mescola più morbida, la Stick E. Efficace e resistente il guida/tendi catena fatto appositamente da MRP per la Giant.

[Only registered and activated users can see links]

Conclusioni
Ottima MTB per discese con flow (sicuramente ottima per il bike park, magari questa estate potremo confermare questa affermazione!). Per quanto concerne gli altri ambiti, non si può avere tutto: la maneggevolezza e reattività si pagano in particolare sui terreni veloci con grossi ostacoli. Sarebbe interessante valutare in che misura una taglia più grande abbinata ai forcellini opzionali possa cambiare l'anima di questa bici.
Nelle poche uscite concesse per il test, la finitura superficiale del telaio ci è sembrata molto resistente; fattore apprezzato per un mezzo gravity che vedrà molti sassi e impianti di risalita.


Problemi riscontrati durante il test
-Allentamento mozzo anteriore. Una volta serrato non ha più dato problemi per tutta la durata del test.
-Rottura fascette di ritenuta cavo sotto il tubo obliquo e fodero; probabilmente dovuta ad una sassata. Niente di grave ma poteva andare peggio...
Le fascette utilizzate sono eccessivamente sottili e fragili, ma gli alloggiamenti grandi a sufficienza per poterle sostituire con altre più solide.
-Il registro rebound della Totem si è bloccato durante una regolazione; problema meccanico non di idraulica interna. La molletta di ritenuta del pomello si è inceppata con il pomello stesso e solo con l'aiuto di una pinza è stato possibile toglierlo. Le successive regolazioni sono state effettuate utilizzando la brugola del registro come utensile separato.

[Only registered and activated users can see links]
Decisamente ampi i fori di passaggio per le guaine nel telaio. Quello in foto temiamo che sarà destinato a riempirsi di fango e sporcizia in poco tempo.

Faith in pillole

[Only registered and activated users can see links]

Telaio: AluxX SL-Grade Aluminium, 7.0" Maestro Suspension
Taglie disponibile: S , M, L
Forcella: Rock Shox Totem Air, 180 mm, asse passante da 20 mm
Escursione posteriore: 178 mm dichiarata e 180 mm rilevata
Ammortizzatore: Rock Shox Vivid 5.1 (216 mm con 63 mm di corsa)
Attacco manubrio: Race Face Diabolus D2
Curva manubrio: Race Face Respond DH, low rise 31.8
Freni:Avid Elixir CR 203F/180R
Comandi cambio: SRAM X9 trigger
Cambio posteriore: SRAM X9
Guarnitura: Race Face Atlas FR,36T
Movimento Centrale: Race Face X Type, External
Tendi/ guida catena: MRP Mini G2 guide, Custom for Giant
Sella: GIANT DJ
Reggisella: Race Face Respond
Cassetta pignoni: SRAM PG970 11x32, 9-speed
Catena: Shimano HG-73
Mozzi: Front Giant Tracker w/20mmAxle, Rear SunJumpingFleaw/12mmAxle,32h
Cerchi: Sun Ringle MTX31
Raggi: DT Competition
Coperture:Kenda Nevegal 26x2.35 Stick-E
Forcellini:sostituibili
Sistema ISCG: presente

Peso (rilevato per la taglia M senza pedali): 16,65 kg
Prezzo: 3.999 €

[Only registered and activated users can see links]


Analsi teorica del sistema ammortizzante Maestro sulla Faith grazie a LINKAGE ([Only registered and activated users can see links])

Nella precedente sezione d’analisi teorica sui sistemi ammortizzanti dei carri posteriori abbiamo visto come leggere il grafico delle forze (tratto dal test Beef Cake ([Only registered and activated users can see links]), Rose). Partiamo proprio da quello anche per l'analisi della Faith la quale presenta un carro denominato, da Giant, Maestro; in pratica uno sviluppo del VPP con punto di infulcro del braccio corto del carro oltre il movimento centrale. Per onor di cronaca l'acronimo Virtual Pivot Point non è altro che uno stratagemma più o meno commerciale per definire l'instant center (IC) degli schemi a 4 bracci ma con la relativa particolarità (almeno brevettuale) della traiettoria di ruota posteriore che forma una curva a forma di "S"( e i suoi discutibili vantaggi che tratteremo nell'eventuale test di un tale sistema).

[Only registered and activated users can see links]
Grafico 1: grafico della forza sulla ruota posteriore in funzione della corsa stessa

La progettazione di questo carro da vita ad un sistema inizialmente progressivo che va poi ad invertire l'andamento per diventare regressivo ad una corsa alla ruota di circa 130 mm (Grafico 1). Strana costruzione per una MTB dedicata alla gravità: su discese veloci e sconnesse oppone resistenza crescente, mentre su impatti più consistenti, dopo sag del 70%, risulta cedevole. Poco comfort sui fondi sconnessi, dovuto ai movimenti più corti e meno fluidi del movimento dei 4 bracci, e facilità nel raggiungere il fondo corsa sugli impatti consistenti. Per risolvere quest'ultimo teorico fastidio viene in aiuto l'elastomero presente nell'unità ammortizzante RockShox Vivid anche se, nel complesso, personalmente avremmo optato per un Fox DHX 5. air.
Sulla carta il sistema Maestro sembra disegnato per una allmountain con affinità scalatrici e a questa affermazione da il suo contributo l'analisi di antisquat determinato in Figura 1.

[Only registered and activated users can see links]
Figura 1:centro istataneo di rotazione

L'antisquat passa da 98% a riposo a 93,5% al valore di sag 25% su entrambe le sospensioni. Valore molto contenuto per minimizzare il bobbing nella pedalata; dicorso che lasciamo subito visto l'utilizzo obbligato di questa MTB.

Riprendiamo ora il discorso sull'interpretazione del grafico del rapporto di compressione dell'ammortizzatore dove lo abbiamo sospeso...
Grafico del rapporto di compressione e sua interpretazione
-Grafico
La curva rappresenta la correlazione tra il rapporto di compressione, definito dal rapporto tra escursione reale dell'asse ruota posteriore ed escursione sull'ammortizzatore, e corsa alla ruota.
Il grafico fa da specchio a quello delle forze o più precisamente a quello del rapporto di leva/geometria del carro.
Determiniamo la distanza X (linea arancio Figura 2) come la quota tra l'asse dei foderi e l'infulcro della biella di leveraggio e Y (linea verde Figura 2) quella tra direttrice dell'ammortizzatore e lo stesso punto (sempre a 90° dall'asse). Allo stesso modo ma ad un’escursione della ruota posteriore successiva, si definiscon X' e Y' (Figura 3).


[Only registered and activated users can see links]
Figura 2:sag ad escursione zero

[Only registered and activated users can see links]
Figura 3: sag ad escursione '


Determinati i due bracci e il fulcro della leva, ad escursioni successive, si può "facilmente" calcolare il rapporto di compressione:

1- se X' e Y’ rimangono pressoché uguali a X e Y il rapporto di compressione rimane costante
2- se X' è minore di X e Y' è maggiore di Y il rapporto di compressione diminuisce
3- se X' è maggiore di X e Y' è minore di Y il rapporto di compressione aumenta

Fisicamente il rapporto di compressione è il reciproco della derivata della curva della geometria (leveraggio) la quale ha una deviazione da quelle delle forze dovuta alla traiettoria percorsa dalla ruota non perfettamente verticale. Come scritto precedentemente, la forza è calcolata come se arrivasse dal terreno sull'asse della ruota con direzione verticale rispetto alla posizione iniziale del telaio. Se la traiettoria della ruota è molto inarcata e ad escursioni elevate ritorna verso il movimento centrale (s crescente) è, secondo questo punto di vista, bene distinguere la progressività delle forze da quella dovuta al rapporto di compressione.

-Interpretazione
Relativamente ai tre casi limite:
1- nei tratti di escursione in cui X e Y variano molto poco il rapporto di compressione rimane costante, l'ammortizzatore riceve una forza costante durante la chiusura del carro. La geometria è lineare.
2- nei tratti di escursione in cui X diminuisce e Y aumenta il rapporto di compressione decresce, l'ammortizzatore riceve una forza che si riduce all'aumentare della chiusura del carro. La geometria è progressiva.
3- nei tratti di escursione in cui X aumenta e Y diminuisce il rapporto di compressione cresce, l'ammortizzatore riceve una forza che aumenta all'aumentare della chiusura del carro. La geometria è regressiva.

NB: qui si parla di geometria non di risposta effettiva del carro alle sollecitazioni esterne. Studiare/progettare una MTB con queste curve si può incorrere ad errori di valutazione.


Il rapporto di compressione nel Grafico 2 diminuisce per la quasi totalità dell'escursione ma la progressività delle forze è in realtà (come visto nel Grafico 1) ridotta, fino a diventare regressiva, dal percorso della ruota molto inarcato e crescente verso valori positivi (dopo 80 mm di escursione).

[Only registered and activated users can see links]
Grafico 2:rapporto di compressione

Il retro della medaglia, qui quello più apprezzato, indica un ∆s positivo per quasi 90% di escursione (Grafico 3). Fattore che da il suo piccolo contributo per sorpassare gli ostacoli con maggiore comfort percepito dal biker perchè il centro di massa (bike+bikers) subisce accelerazioni verticali smorzate (approfondiremo questo discorso nela prossima puntata).

[Only registered and activated users can see links]
Grafico 3:traiettoria ruota

Il pedal kick back ha valori che si posizionano tra quelli alti se confrontati ad analoghe MTB da noi testate.

[Only registered and activated users can see links]
Grafico 4:pedal kick back a forcella estesa e con rapporto 36 e 15


Link Utili:
Giant:[Only registered and activated users can see links]
Linkage: [Only registered and activated users can see links]

le89le
05-01-2010, 17:27:44
madò se è bella!!!!!!!!!!!!! :sbavon:

complimenti a muldox come rider (come sempre) e a marco per la camera....ci sono inquadrature veramente belle in questo filmino!

MetalDave
05-01-2010, 18:27:46
Anche Giant come Specy ha scelto il passaggio cavi sotto il movimento centrale...tanti lo criticano...chissà come mai però i costruttori continuano ad usare questa linea cavi...mah...

La bici non sembra niente male, peccato che non saprei che farmene, è una categoria di bici che capisco poco, non sono pedalabili quindi è da usare solo con risalite meccaniche, secondo me ne limita molto l'utilizzo, sarei restio a spendere 3000euro per una bici che poi utilizzo se va bene 3 mesi l'anno...ma mi sa che questo è un discorso puramente filosofico!

Ale620
05-01-2010, 18:37:53
[Only registered and activated users can see links]
La scala graduata che si vede sul leveraggio è pura estetica (anche se non ne capiamo l'arte)


Non può essere per verificare il SAG, prendendo come riferimento il tubo verticale (o altro in zona)?

Avoid
05-01-2010, 18:40:24
le scelte estetiche delle Giant 2010 mi garbano assai
...
sembrava tutta roba buona, comunque adesso ho fame :magna:

muldox
05-01-2010, 18:47:20
Non può essere per verificare il SAG, prendendo come riferimento il tubo verticale (o altro in zona)?

Dopo esserci scervellati nel tentativo di interpretare la scala in oggetto, ci siamo rassegnati a chiedere lumi a Giant che ci ha confermato la funzione puramente estetica (alla fine c'era venuto il sospetto).
Quella della verifica del SAG è stata una delle possibilità valutate inizialmente anche da noi.

le89le
05-01-2010, 18:54:09
le scelte estetiche delle Giant 2010 mi garbano assai
...
sembrava tutta roba buona, comunque adesso ho fame :magna:
:smile::smile::smile::smile::smile::smile:

Ale620
05-01-2010, 18:55:46
Dopo esserci scervellati nel tentativo di interpretare la scala in oggetto, ci siamo rassegnati a chiedere lumi a Giant che ci ha confermato la funzione puramente estetica (alla fine c'era venuto il sospetto).
Quella della verifica del SAG è stata una delle possibilità valutate inizialmente anche da noi.

Beh, utilizzare una scala graduata a livello "prettamente estetico" è una scelta di dubbio gusto... Chissà quanti altri come voi si danneranno per interpretarla in maniera "tecnica", cosa che normalmente si confà ad una scala graduata... Mah! :nunsacci:
Comunque è l'unica "pecca" (se così vogliamo chiamarla) in una bici assolutamente splendida, da già possessore di Giant non posso che apprezzarla nella ricercatezza del dettaglio, davvero notevole!

kaka181295
05-01-2010, 18:56:28
bellissima a mio parere l estetica della bici...comunque perla befana , dato che natale è passato , so cosa chiedere....LA TECNICA DI MULDOX!!!!!!

Ale620
05-01-2010, 19:06:04
Dopo esserci scervellati nel tentativo di interpretare la scala in oggetto, ci siamo rassegnati a chiedere lumi a Giant che ci ha confermato la funzione puramente estetica (alla fine c'era venuto il sospetto).
Quella della verifica del SAG è stata una delle possibilità valutate inizialmente anche da noi.

E comunque, aggiungo oltre ai miei già espressi complimenti a Giant per la Faith, sentite congratulazioni anche a tutto lo staff "attivo" di MTB-Forum (che sta diventando sempre meno "forum" e sempre più "portale") per il grandissimo lavoro svolto negli ultimi test, con video/test/curve degli ammortizzatori/foto eccetera eccetera... Veramente notevole, complimentissimi!
...mi sa che le riviste devono iniziare ad alzare le antenne e offrire di più di una semplice pedalatina "riportata" su carta...

GPA
05-01-2010, 19:06:44
Anche Giant come Specy ha scelto il passaggio cavi sotto il movimento centrale...tanti lo criticano...chissà come mai però i costruttori continuano ad usare questa linea cavi...mah...

La bici non sembra niente male, peccato che non saprei che farmene, è una categoria di bici che capisco poco, non sono pedalabili quindi è da usare solo con risalite meccaniche, secondo me ne limita molto l'utilizzo, sarei restio a spendere 3000euro per una bici che poi utilizzo se va bene 3 mesi l'anno...ma mi sa che questo è un discorso puramente filosofico!

Il motivo principalmente addotto per la scelta del passaggio cavi inferiore è l'assoluta indipendenza dai leveraggi della sospensione.
Concordo con te sul fatto che anche io non saprei che farmene:è vero che sono pochi quelli che riescono ad utilizzare frequentemente e con continuità un mezzo non pedalabile(e dalle mie parti ce ne sono parecchi),ma se dovessi comprare un mezzo solo per scendere sceglierei geometrie ben diverse.
Comunque nell'ambito della sua tipologia mi sembra azzeccata e anche molto bella esteticamente,che non guasta.
Complimenti,come sempre,a Muldox per la tecnica(ma allora non fai solo vertriding....)e al diretur regista

Avoid
05-01-2010, 19:17:52
E comunque, aggiungo oltre ai miei già espressi complimenti a Giant per la Faith, sentite congratulazioni anche a tutto lo staff "attivo" di MTB-Forum (che sta diventando sempre meno "forum" e sempre più "portale") per il grandissimo lavoro svolto negli ultimi test, con video/test/curve degli ammortizzatori/foto eccetera eccetera... Veramente notevole, complimentissimi!
...mi sa che le riviste devono iniziare ad alzare le antenne e offrire di più di una semplice pedalatina "riportata" su carta...

QUOTONE MEGA-GALATTICO! :prost:

Gingig
05-01-2010, 20:22:30
Il Diretur ci regala autentiche chicche video.
Come non fargli i complimenti?
Avete visto al minuto 3.10 il passaggio di Muldox fuori fuoco in B/W davanti alla chiesa?

Mi sà che tra un po' il Diretur ci lascia per il cinema....

Gingig
05-01-2010, 20:27:55
...Si ha la sensazione che il carro posteriore vada in crisi prima della forcella...

Domanda: nel senso che "rimbalza", diventa rigido e non segue più il terreno?

Perchè con la mia piccola Trance ho avuto più volte questa sensazione e se voi confermate, ciò mi fa pensare che sia il tipo di sistema sospensione che sia manchevole (?!) :nunsacci::nunsacci::nunsacci:

Muldox, come fai andare sempre più "grosso" come dicono i giovini di oggi?
Ciao !!!

muldox
05-01-2010, 20:39:48
...Domanda: nel senso che "rimbalza", diventa rigido e non segue più il terreno?

Perchè con la mia piccola Trance ho avuto più volte questa sensazione e se voi confermate, ciò mi fa pensare che sia il tipo di sistema sospensione che sia manchevole (?!) :nunsacci::nunsacci::nunsacci:

Il carro della Faith non ci è parso particolarmente sensibile sulle discese sconnesse prese in velocità (immagina la tipica pietraia presa a tutta), cosa spiegabile anche con il grafico delle forze.
Su una bici come la tua questo può tradursi in un bel vantaggio in salita (affondamento e bobbing limitati), mentre sulla Faith toglie un po' di comfort nelle situazioni descritte.
Il risvolto positivo lo si ha in termini di reattività e di facilità di rilancio.

mister1994
05-01-2010, 20:51:19
balla biga devo dire che giant la linea 2010 come design è veramente ottima a partire dai modelli di fascia bassa e per alti scopi come bici da xc.

Risiul
05-01-2010, 20:55:09
:sbavon: La voglio la voglio la voglio la voglio la voglio la voglio la voglio la voglio la voglio la voglio...

MetalDave
05-01-2010, 22:05:34
Il motivo principalmente addotto per la scelta del passaggio cavi inferiore è l'assoluta indipendenza dai leveraggi della sospensione.
Concordo con te sul fatto che anche io non saprei che farmene:è vero che sono pochi quelli che riescono ad utilizzare frequentemente e con continuità un mezzo non pedalabile(e dalle mie parti ce ne sono parecchi),ma se dovessi comprare un mezzo solo per scendere sceglierei geometrie ben diverse.
Comunque nell'ambito della sua tipologia mi sembra azzeccata e anche molto bella esteticamente,che non guasta.
Complimenti,come sempre,a Muldox per la tecnica(ma allora non fai solo vertriding....)e al diretur regista

è proprio quello che intendevo io, probabilmente con maggiore disponibilità economica e di tempo per andarci anche io mi concederei un mezzo solo per scendere ma andrei su altre geometrie...boh...però va questo segmento!

selvadego
05-01-2010, 22:23:32
bellissima a mio parere l estetica della bici...comunque perla befana , dato che natale è passato , so cosa chiedere....LA TECNICA DI MULDOX!!!!!!

chissaà se faccio in tempo a fare la richiesta di cui sopra anch'io.............

zeromeno
05-01-2010, 22:23:51
i miei complimenti per la recensione (apprezzata molto anche la colonna sonora:cucù:)

nicolai1958
05-01-2010, 22:31:05
Ciao a tutti. Mio figlio frequenta quasi esclusivamente bike park, è alto circa 1.90 e pesa 70 kg. Guida una Kona Stinky Primo taglia M con cui si trova bene anche se in certi momenti la sente un pelino corta. Si stava pensando di sostituirla com la Faith 0, ma vista la vostra esauriente prova, ci sono nati alcuni dubbi...ne vale la spesa e se si, meglio una taglia L? Grazie

reorla
05-01-2010, 23:07:32
Il motivo principalmente addotto per la scelta del passaggio cavi inferiore è l'assoluta indipendenza dai leveraggi della sospensione.
Concordo con te sul fatto che anche io non saprei che farmene:è vero che sono pochi quelli che riescono ad utilizzare frequentemente e con continuità un mezzo non pedalabile(e dalle mie parti ce ne sono parecchi),ma se dovessi comprare un mezzo solo per scendere sceglierei geometrie ben diverse.
Comunque nell'ambito della sua tipologia mi sembra azzeccata e anche molto bella esteticamente,che non guasta.
Complimenti,come sempre,a Muldox per la tecnica(ma allora non fai solo vertriding....)e al diretur regista

Hi !! Quoto GPA > Design curato molto accattivante, forse un pò appesantito (come tutte le Giant di questo segmento), anche rispetto alle nuove Lapierre, Specialized ecc... va anche collocata in un segmento che va oltre l' Enduro e più verso il Freeride puro... Per il DH e Bike Park valuterei anche Io geometrie diverse... e nello stesso immagino sia molto ostica da pedalare... e dalle nostre parti sarebbe un mezzo poco sfruttabile o non appropriato... comunque validissimo...
Bella la prova !!
Un saluto agli amici !!
Reorla :)

MooNHacK
05-01-2010, 23:27:15
spero di trovarla nella calza, domani mattina!!!!!:cucù:

maurizio62
05-01-2010, 23:30:35
Grandi come sempre, attendo nuovi video con ansia: questo dove è stato girato? Sembra la costiera dei Cech, ma non trovo riferimenti....

livio
05-01-2010, 23:33:28
BRavo il rider... ma il merito è anche del cameramen..10 e lode

maurizio62
06-01-2010, 00:02:04
spero di trovarla nella calza, domani mattina!!!!!:cucù:Se la vede la Befana ti lascia la scopa........:smile:

gabri ride
06-01-2010, 00:16:49
...magia! ...il rider è partito con un CASCO ed è arrivato con un'altro! ..cambio in corsa!.....:loll:.......:celopiùg:
..a parte gli scherzi complimenti a tutti e due....bel filmato!!!
della giant, che dire....best bike of 2010!!! io la prenderei...
secondo mè gli addetti del design lo hanno fatto apposta; facciamo delle tacche sul bilanciere....chissà quanti babbei si scervellano per capire a cosa servono!!!!!!:smile::rosik::nunsacci:

muldox
06-01-2010, 10:00:46
Ciao a tutti. Mio figlio frequenta quasi esclusivamente bike park, è alto circa 1.90 e pesa 70 kg. Guida una Kona Stinky Primo taglia M con cui si trova bene anche se in certi momenti la sente un pelino corta. Si stava pensando di sostituirla com la Faith 0, ma vista la vostra esauriente prova, ci sono nati alcuni dubbi...ne vale la spesa e se si, meglio una taglia L? Grazie

Non abbiamo mai provato la Stinky Primo. Per una valutazione anche solo teorica (che quindi lascia il tempo che trova) sulla diversità di comportamento fra le due bici dovresti indicarci esattamente quale modello ha tuo figlio. Ho infatti dato un'occhiata in rete trovando di tutto e di più, da Stinky Primo montate con doppia piastra ed angolo sterzo maggiore di 66° a quelle montate con monopiastra ed angolo sterzo di poco superiore ai 64° :nunsacci:
Taglia: la M del test per una persona di 190 cm mi pare veramente risicata. Anche in questo caso bisogna però vedere a cosa è abituato tuo figlio e cosa gli piace fare con la bici. Bike park vuole infatti dire tutto e niente: chi si diletta in tricks aerei avrà infatti esigenze diverse da chi ha come intento quello di scendere facendo il miglior tempo possibile.

muldox
06-01-2010, 10:10:36
...va anche collocata in un segmento che va oltre l' Enduro e più verso il Freeride puro... Per il DH e Bike Park valuterei anche Io geometrie diverse... e nello stesso immagino sia molto ostica da pedalare...

Per punti:

_Nell'enduro si pedala, e la Faith del test con l'enduro non c'entra niente. Come ha ben specificato Sergio è una bici da freeride puro (al di là di ulteriori "sottocategorie" tipo slopestyle etc.).

_Concordo che per la DH è inadatta. Per il bike park invece la vedo una bici perfetta per divertirsi se l'intento non è quello di scendere "facendo il tempo" (ma allora sarebbe nuovamente DH, no?).

_La Faith del test a livello di pedalabilità non concede nulla più di qualche centinaio di metri di trasferimento...a patto che non siano troppo ripidi.
Anche ipotizzando un reggi telescopico ed un diverso montaggio ci sarebbe sempre da fare i conti con i 62° di inclinazione del seat tube :????:

muldox
06-01-2010, 10:12:01
...questo dove è stato girato? Sembra la costiera dei Cech....

Bingo! :cucù:
Il periodo e le temperature non concedevano troppe alternative in valle.

Grazie a tutti quelli che si sono complimentati per il test :-o.

Gingig
06-01-2010, 10:20:47
Scusa un'ultima cosa: nei grafici si dice che il pedal k.b. è alto, tra i più alti.
Significa che è molto evidente?

Grazie.

P.S. Ho fatto i complimenti a tutti ma non a Sergio che si smazza la parte più "pallosa" dei test: le tabelle.
Grazie Sergio!!!

j-jack
06-01-2010, 11:12:55
Da paura sia la bici che il biker.Complimenti a Muldox e Marco

giobiker
06-01-2010, 12:14:43
Il motivo principalmente addotto per la scelta del passaggio cavi inferiore è l'assoluta indipendenza dai leveraggi della sospensione.
Concordo con te sul fatto che anche io non saprei che farmene:è vero che sono pochi quelli che riescono ad utilizzare frequentemente e con continuità un mezzo non pedalabile(e dalle mie parti ce ne sono parecchi),ma se dovessi comprare un mezzo solo per scendere sceglierei geometrie ben diverse.
Comunque nell'ambito della sua tipologia mi sembra azzeccata e anche molto bella esteticamente,che non guasta.
Complimenti,come sempre,a Muldox per la tecnica(ma allora non fai solo vertriding....)e al diretur regista

Secondo me il passaggio cavi sotto è sbagliato, inoltre non è vero che vi è indipendenza dal carro, anzi. Se non lasci una congrua "curvatura" sotto, rischi di strappare i cavi quando il carro si comprime. Visto con i miei occhi su un glory. Con tale passaggio, per bici uso fr/dh, lascio immaginare i rischi che si corrono su pietraie o altro...e lo sbattimento per trovare il modo di mettere un para-telaio senza influenzare il passaggio cavi (che ripeto devono potersi "muovere" liberamente per non rischiare di essere tirati con il movimento del carro).
Secondo me la scelta è dovuta solo al tipo di telaio idroformato che rende difficile saldare gli occhielli su altre parti.
In merito alle geometrie, francamente con un carro così "stabile" come il maestro non comprendo proprio perché abbiano optato sia su faith che su glory per angoli sterzo così verticali.
PS: complimenti per il test e per il video...

-ANDER-
06-01-2010, 13:13:01
Nella recensione non manca un grafico?
Poi la figura 2 e 3 non rappresentano un altro virtual pivot?
Tipo l'fsr delle specialized o l'ost della lapierre ... :celopiùg:

papinopapino
06-01-2010, 14:13:38
Bellissimo test, come sempre.......... Vi faccio i complimenti, posso chiedervi qualche info sul tipo di camera usata ed obbiettivo?

Ciaoo

marco
06-01-2010, 14:41:48
grazie.
Qui le info: [Only registered and activated users can see links] clicca su description

maurottr
06-01-2010, 15:53:01
Mi aggiungo ai complimenti e chiedo se per caso avete anche le tracce gps dei vostri test, tutti girati in posti spettacolari e quasi tutti raggiungibilissimi per chi, come me, abita in Brianza.

grazie,

maver

muldox
06-01-2010, 15:59:10
Scusa un'ultima cosa: nei grafici si dice che il pedal k.b. è alto, tra i più alti.
Significa che è molto evidente?...

Non più di tanto, considerando che è una bici da utilizzare praticamente solo in discesa.

Una precisazione: Sergio non si smazza solamente le tabelle, ma prova tutte le bici e scrive alcuni dei test (questo ad esempio).
In pratica ogni bici viene provata sia da me che da lui (spesso anche nel corso della stessa uscita) e nel test è riportata la "somma" delle nostre impressioni.

freefreerider
06-01-2010, 16:01:32
@muldox: ma la senzazione era davvero di sentirla cedevole e con facilità che andasse a pacco......e anche crisi nel molto sconesso veloce.
In effetti la curva di compressione inverte la sua tendenza molto presto....mi era parso di capire che questa inversione servisse proprio a conferire maggiore stabilità durante gli atterraggi per evitare che la bici si scomponesse...ma qui a quel che sembra è stata una inversione troppo prematura...mi confermi?

68 di angolo sterzo con carro così corto, una slope style pura, sarebbe assolutamente da provare con forcellini lunghi e angolo 66 in fuori strada, peccato che l'hai provata così.

cmq vista così mi ha deluso tanto questa giant io non me la c.....
complimenti per il modo in cui fate i test....davvero validi!!!:celopiùg:

muldox
06-01-2010, 16:10:12
...Con tale passaggio, per bici uso fr/dh, lascio immaginare i rischi che si corrono su pietraie o altro...

In linea teorica sono timori condivisibili, all'atto pratico ti posso però dire che sulla mia Torque non ho mai avuto alcun problema legato a sassate sui cavi. Fortuna? Può darsi, ma ti garantisco che in tre anni di onorato servizio di pietraie ne ha viste veramente tante.

...Secondo me la scelta è dovuta solo al tipo di telaio idroformato che rende difficile saldare gli occhielli su altre parti...

Non so. Perchè saldare gli occhielli in posizioni diverse dovrebbe essere un problema? :nunsacci:

...In merito alle geometrie, francamente con un carro così "stabile" come il maestro non comprendo proprio perché abbiano optato sia su faith che su glory per angoli sterzo così verticali...

Anche noi non siamo rimasti del tutto convinti dell'angolo sterzo così verticale. Per questo ci è rimasta una certa curiosità di poter provare la Faith con i forcellini opzionali che lo dovrebbero ridurre di circa mezzo grado.
Non è gran cosa, ma abbinato all'interasse un po' più lungo potrebbe migliorare le prestazioni in determinati ambiti.

muldox
06-01-2010, 16:18:55
Nella recensione non manca un grafico?...


Non mi pare. Che grafico manca secondo te? :nunsacci:

...Poi la figura 2 e 3 non rappresentano un altro virtual pivot?
Tipo l'fsr delle specialized o l'ost della lapierre ... :celopiùg:

Cosa te lo fa credere?
"Ost" (:nunsacci:) di Lapierre e FSR (che poi è un giunto Horst) sarebbero dei VPP? Mi sa che ti sei un po' confuso ;-)

muldox
06-01-2010, 16:33:19
@muldox: ma la senzazione era davvero di sentirla cedevole e con facilità che andasse a pacco....

La sensazione di essere andati a pacco l'abbiamo avuta in qualche occasione, mitigata però dal Drop Stop presente sull'ammo Vivid.
A tal proposito va ricordato che il Drop Stop ha una funzione che va oltre quello dei classici tamponi di finecorsa, ed infatti è disponibile in tre diverse durezze che permettono in un certo senso di gestire la progressività finale dell'ammo.
Ciò detto, i finecorsa (presunti, perchè con l'ammo a molla non c'è la certezza data dal classico OR piazzato sullo stelo) si sono verificati in occasione di drop con atterraggi in flat o quasi.

.....e anche crisi nel molto sconesso veloce....

In crisi nello sconnesso veloce relativamente ad altre FR, il che non significa che con la Faith si possa anndare solamente su sentieri lisci come biliardi (ti assicuro che l'abbiamo portata su sentieri ben scassati, anche se non si vedono nel video).
In definitiva anche a noi è parsa una FR molto orientata all'utilizzo in bike park, dove sicuramente permette un gran divertimento.

maurizio62
06-01-2010, 16:35:52
Bingo! :cucù:
Il periodo e le temperature non concedevano troppe alternative in valle.

Grazie a tutti quelli che si sono complimentati per il test :-o.Ciao, riesci a darmi qualche indicazione sul percorso, soprattutto sul flow della parte centrale: pensavo di conoscere tutto della zona ma questo proprio non riesco a focalizzarlo. Comunque spero di non incrociarvi mai mentre salgo....:smile::smile:

muldox
06-01-2010, 16:37:52
...chiedo se per caso avete anche le tracce gps dei vostri test...

Di alcuni sì (dai un'occhiata ai recenti test di Rose Beef Cake ([Only registered and activated users can see links]) e GT Force ([Only registered and activated users can see links])).

muldox
06-01-2010, 16:41:51
Ciao, riesci a darmi qualche indicazione sul percorso, soprattutto sul flow della parte centrale...

Sono i sentieri che scendono da Poira, poi si passa da Mello e da lì prevalentemente per mulattiera si scende su S.Croce.
Spero di non aver scritto stupidaggini, perchè i nomi dei paesi di quella zona li confondo sempre :nunsacci:

zeromeno
06-01-2010, 17:18:33
"Ost" (:nunsacci:) di Lapierre e FSR (che poi è un giunto Horst) sarebbero dei VPP? Mi sa che ti sei un po' confuso ;-)


siccome anche anche a me è capitato,in una discussione,che qualcuno sostenesse che OST(Lapierre) è un VPP; credo che ci sia un po' di confusione tra ''pivot virtuale'' e ''sistema VPP'':nunsacci:
Oppure sono io a non aver ben capito come funziona sto' sistema
:pirletto:

Gingig
06-01-2010, 17:48:01
Non più di tanto, considerando che è una bici da utilizzare praticamente solo in discesa.

Una precisazione: Sergio non si smazza solamente le tabelle, ma prova tutte le bici e scrive alcuni dei test (questo ad esempio).
In pratica ogni bici viene provata sia da me che da lui (spesso anche nel corso della stessa uscita) e nel test è riportata la "somma" delle nostre impressioni.

Ok, non volevo togliere nulla a Sergio, anzi...

Grande Sergio !!!

maurizio62
06-01-2010, 17:48:56
Sono i sentieri che scendono da Poira, poi si passa da Mello e da lì prevalentemente per mulattiera si scende su S.Croce.
Spero di non aver scritto stupidaggini, perchè i nomi dei paesi di quella zona li confondo sempre :nunsacci:Allora non dovrei faticare ad individuarli. Grazie...Comunque i nomi sono azzeccatissimi:}}}:

muldox
06-01-2010, 17:49:53
siccome anche anche a me è capitato,in una discussione,che qualcuno sostenesse che OST(Lapierre) è un VPP; credo che ci sia un po' di confusione tra ''pivot virtuale'' e ''sistema VPP'':nunsacci:
Oppure sono io a non aver ben capito come funziona sto' sistema
:pirletto:

Non so, non ho presente l'OST di cui si parla. Credevo addirittura fosse un errore di battitura di Ander e che intendesse Horst :smile:

freefreerider
06-01-2010, 21:10:17
A tal proposito va ricordato che il Drop Stop ha una funzione che va oltre quello dei classici tamponi di finecorsa, ed infatti è disponibile in tre diverse durezze che permettono in un certo senso di gestire la progressività finale dell'ammo.



una sorta di molla aggiuntiva nel finale, quindi davvero efficace a quel che dici.... tu reputi sia meglio del lavoro che si può fare con l'idraulica nella gestione del fondo corsa, intento nel panorama degli attuali ammo...cioè la regolazione del fondo corsa del dhx 5 air ad es. è efficace secondo te tanto da sopperire almeno in parte alla eventuale regressività del carro a cui è accopiato?

muldox
06-01-2010, 21:15:56
...la regolazione del fondo corsa del dhx 5 air ad es. è efficace secondo te tanto da sopperire almeno in parte alla eventuale regressività del carro a cui è accopiato?

Francamente non ti saprei dire. Mi pare però che qualcuno abbia avuto problemi di finecorsa con il DHX Air proprio montato su un carro Giant di tipo Maestro (Danybiker88 sulla Reign? :nunsacci:).

Gingig
06-01-2010, 21:33:50
Credo anch'io di ricordare che per ovviare ai fondo corsa (regressività) Danybiker abbia ridotto la camera de suo Fox.

Danybiker88
06-01-2010, 22:49:15
Si esatto...
La mia Reign pativa parecchio di eccessivi fondocorsa, allora ho risolto il problema con la riduzione di volume.

Il problema, fondocorsa sui salti a parte, era che comunque per evitare di andare a pacco non appena la velocità aumentava, dovevo tenere una pressione troppo elevata. Questo si tramutava in un carro molto nervoso, molto reattivo nei rilanci ma pigro sui piccoli urti e poco preciso sullo scassato veloce, dove non copiava come doveva il terreno.

Con la modifica sono potuto passare da 220 psi a 160 nella camera principale. Il comportamento è nettamente migliorato. Non solo i fondocorsa sono meno frequenti, ma, potendo usare una pressione più bassa, la capacità di assorbimento sui piccoli urti è nettamente migliorata, il carro è molto più burroso e più plush, specialmente nei tratti di discesa scassata veloce dove è molto più stabile e preciso.

Sui rilanci e in pedalabilità non ha perso molto: l'elevato anti squat mantiene comunque il telaio bello stabile, anche in fuorisella.

Zergio
06-01-2010, 22:54:49
Nella recensione non manca un grafico?
Poi la figura 2 e 3 non rappresentano un altro virtual pivot?
Tipo l'fsr delle specialized o l'ost della lapierre ... :celopiùg:

lo studio teorico delle MTB è stato iniziato con il test precedente della Beef Cake ([Only registered and activated users can see links]) e l'idea è di continuarlo su tale bici in modo poi di raggrupparlo in un unico compendio (qui ([Only registered and activated users can see links])). le figure 2 e 3 sono qui mostrate solo per spiegare la teoria dei grafici.

ciao e grazie a tutti voi

Mattia.20
06-01-2010, 23:29:44
beh, cazzarola è bella!

-ANDER-
07-01-2010, 02:36:18
Non mi pare. Che grafico manca secondo te? :nunsacci:



Cosa te lo fa credere?
"Ost" (:nunsacci:) di Lapierre e FSR (che poi è un giunto Horst) sarebbero dei VPP? Mi sa che ti sei un po' confuso ;-)


Intendevo dire che a questo punto ...
""Riprendiamo ora il discorso sull'interpretazione del grafico del rapporto di compressione dell'ammortizzatore dove lo abbiamo sospeso...
Grafico del rapporto di compressione e sua interpretazione
-Grafico
La curva rappresenta la correlazione tra il rapporto di compressione, definito dal rapporto tra escursione reale dell'asse ruota posteriore ed escursione sull'ammortizzatore, e corsa alla ruota."""
... dove è scritto grafico, ci doveva essere riportato il "grafico 2"?

Mentre per l'altra cosa non capivo perchè la figura2 e la figura3 raffiguravano degli schemi di sospensione differenti da quello della faith che è giustamente rappresentato nella figura1 .... forse sono una riconducibile l'altra per il simulatore della cinematica?
Non è una polemica sull'articolo, ma solamente perchè fin'ora ho seguito con interesse tutte le recensioni che avete fatto, e questa volta mi sono venuti dei dubbi ...

Ps: OST (Optimized Suspension technology) by Lapierre (che è quello che vedo rappresentato in figura2 e 3), non è altro che un sistema riconducibile ( non uguale ;) ) ad un pivot virtuale, come lo è riconducibile il sistema fsr ...

-ANDER-
07-01-2010, 02:48:28
lo studio teorico delle MTB è stato iniziato con il test precedente della Beef Cake ([Only registered and activated users can see links]) e l'idea è di continuarlo su tale bici in modo poi di raggrupparlo in un unico compendio (qui ([Only registered and activated users can see links])). le figure 2 e 3 sono qui mostrate solo per spiegare la teoria dei grafici.

ciao e grazie a tutti voi

:celopiùg:

Ale620
07-01-2010, 16:30:39
Domanda (forse un filo impertinente) per Muldox e/o Marco (non me ne voglia Zergio che è professionalmente forse troppo coinvolto):

Mi sono appena riletto e risisto i test relativi alla Faith ed alla Beek Cake 8 di Rose, bici per destinazione assimilabili e pressapoco della stessa fascia di prezzo, testate a breve distanza sugli stessi tracciati...

Doveste uscire una mattina per puro diletto su un tracciato, ed avendo a disposizione entrambe nel garage... quale delle due scegliereste?

beppovox
07-01-2010, 19:24:36
grazie.
Qui le info: [Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links]), clicca su description

mi associo ai complimenti per il video e il test in generale, veramente notevole!

Marco, hai mai pensato di fare un bel report/tutorial? farti magari seguire da un altro fotografo che riprenda e documenti tutto il vostro lavoro di organizzazione e preparazione che c'è dietro ad un prodotto del genere?

capisco che sarebbe un po' svelare i tuoi segreti del mestiere ecc ecc ma, per tutti i numerosi fotografi/cineasti del forum sarebbe la manna scesa dal cielo :)

freefreerider
07-01-2010, 22:31:23
Con la modifica sono potuto passare da 220 psi a 160 nella camera principale. Il comportamento è nettamente migliorato.

ma in che cosa consiste la modifica che hai fatto? potresti spiegarmela un pò?:celopiùg:
hai modificato il volume della camera d'aria....come? se si, puoi darmi qualche chiarimento

Ale620
07-01-2010, 22:41:49
ma in che cosa consiste la modifica che hai fatto? potresti spiegarmela un pò?:celopiùg:
hai modificato il volume della camera d'aria....come? se si, puoi darmi qualche chiarimento

Senza andare OT qui dentro, trovi tutte le info per il lavoro descritto poco sopra da Danybiker in questo topic:
[Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links])
;-)

muldox
07-01-2010, 22:43:17
Domanda (forse un filo impertinente) per Muldox e/o Marco...

Premetto che abbiamo testato le due bici nello stesso periodo, portandole sugli stessi percorsi e scambiandocele anche più volte nell'arco della stessa discesa. Sul tecnico abbiamo addirittura riprovato determinati passaggi con entrambe le bici alternandoci alla guida, quindi si è trattato di un confronto diretto a tutti gli effetti.
Ciò detto, come avrai notato leggendo i test le due bici hanno caratteristiche abbastanza diverse. Più "DH" la Beef Cake, più agile e giocherellona la Faith. Relativamente pedalabile la Beef Cake, praticamente impedalabile la Faith (ma questo potrebbe non interessare più di tanto chi si orienta verso mezzi del genere).
Nessuna impertinenza nella tua domanda, ti dico chiaramente quale bici ho preferito nei vari frangenti:
_discesa su fondi sconnessi e ripidi: vince la Rose
_singletrack guidato e nervoso non troppo sconnesso: la Giant è più facile e divertente
_tecnico-trialistico: vince nuovamente la Rose, specie sui terreni particolarmente ripidi

akko69
07-01-2010, 22:50:00
bel video, Marco!
con la voce di Yorke, poi...
notevole!
;-)

albert64
07-01-2010, 22:54:25
_tecnico-trialistico: vince nuovamente la Rose, specie sui terreni particolarmente ripidi

Pensi sia per via delle geometrie più "azzeccate" della Rose?

Pare molto strano anche a me che abbiano dato ad un prodotto moderno, un angolo sterzo così chiuso, tipicamente da AM, per poi non poterla nemmeno pedalare.
Le bici da FR puro hanno almeno 1,5 gradi di sterzo in meno.....:nunsacci:

Incredibile questa scelta di Giant, che pure le bici le sa fare, ed anche bene.

Complimenti per il video e per .......gli sciatt!!!

muldox
07-01-2010, 23:02:10
Pensi sia per via delle geometrie più "azzeccate" della Rose?

Pare molto strano anche a me che abbiano dato ad un prodotto moderno, un angolo sterzo così chiuso, tipicamente da AM, per poi non poterla nemmeno pedalare.
Le bici da FR puro hanno almeno 1,5 gradi di sterzo in meno.....:nunsacci:

Incredibile questa scelta di Giant, che pure le bici le sa fare, ed anche bene.

Complimenti per il video e per .......gli sciatt!!!

Credo che l'intenzione di Giant fosse quella di creare un mezzo abbastanza specifico per il bike park ed in particolare lo slopestyle. Da quel punto di vista la Faith promette bene (noi non ci siamo stati per via del periodo).

Ale620
07-01-2010, 23:02:59
Nessuna impertinenza nella tua domanda, ti dico chiaramente quale bici ho preferito nei vari frangenti:
_discesa su fondi sconnessi e ripidi: vince la Rose
_singletrack guidato e nervoso non troppo sconnesso: la Giant è più facile e divertente
_tecnico-trialistico: vince nuovamente la Rose, specie sui terreni particolarmente ripidi

Quindi, fantasticando più nel dettaglio, si potrebbe pensare di creare la "FR prefetta" investendo i 600€ di differenza sul prezzo d'acquisto tra Beef Cake e Faith in un paio di cerchi più leggeri per la Rose, come da te sottolineato nel test? Così facendo nel "singletrack serrato", la Rose potrebbe avvicinarsi alla Giant?

Come già detto da altri, che smacco per un'azienda dal Know-How (e le dimensioni) di Giant farsi "rubar lo scettro" da una piccola (nel paragone) Rose...

...certo che per estetica non ci sono santi, la Faith è proprio gran bella!

Ale620
07-01-2010, 23:04:45
Credo che l'intenzione di Giant fosse quella di creare un mezzo abbastanza specifico per il bike park ed in particolare lo slopestyle. Da quel punto di vista la Faith promette bene (noi non ci siamo stati per via del periodo).

Per come la vedo io però (ma i punti di vista "economici" sono spesso soggettivi), un mezzo del genere può essere una Scott Voltage FR da 1900€, settorializzare così tanto una bici da 4000€ come la Giant è abbastanza pericoloso... Non trovi?

muldox
07-01-2010, 23:17:46
Quindi, fantasticando più nel dettaglio, si potrebbe pensare di creare la "FR prefetta" investendo i 600€ di differenza sul prezzo d'acquisto tra Beef Cake e Faith in un paio di cerchi più leggeri per la Rose, come da te sottolineato nel test? Così facendo nel "singletrack serrato", la Rose potrebbe avvicinarsi alla Giant?...

Beh, non è solamente una questione di ruote. La Giant ha anche un carro che risponde meglio alla pedalata e contribuisce, assieme alle geometrie favorevoli da qual punto di vista, a rendere la bici molto reattiva.

muldox
07-01-2010, 23:20:01
Per come la vedo io però (ma i punti di vista "economici" sono spesso soggettivi), un mezzo del genere può essere una Scott Voltage FR da 1900€, settorializzare così tanto una bici da 4000€ come la Giant è abbastanza pericoloso... Non trovi?

Non so, quelle sono scelte commerciali che immagino avranno ben ponderato.
Comunque siamo nel campo delle ipotesi, può darsi che Giant abbia optato per certe geometrie semplicemente ritenendole ideali per un mezzo FR.
Ricordo inoltre che con i forcellini opzionali si allungherebbe un po' l'interasse e si ridurrebbe l'angolo sterzo di circa mezzo grado.

Ale620
07-01-2010, 23:26:40
Beh, non è solamente una questione di ruote. La Giant ha anche un carro che risponde meglio alla pedalata e contribuisce, assieme alle geometrie favorevoli da qual punto di vista, a rendere la bici molto reattiva.

Non so, quelle sono scelte commerciali che immagino avranno ben ponderato.
Comunque siamo nel campo delle ipotesi, può darsi che Giant abbia optato per certe geometrie semplicemente ritenendole ideali per un mezzo FR.
Ricordo inoltre che con i forcellini opzionali si allungherebbe un po' l'interasse e si ridurrebbe l'angolo sterzo di circa mezzo grado.

Ok, tutto chiarissimo! ;-)
Grazie mille ancora per le delucidazioni! :celopiùg:

muldox
07-01-2010, 23:40:35
...certo che per estetica non ci sono santi, la Faith è proprio gran bella!

Mi ero perso questa frase.
Sì, esteticamente la Faith è di grande impatto anche grazie agli abbinamenti cromatici curati sin nel minimo dettaglio.
La cura costruttiva generale ci è inoltre parsa di livello veramente alto.

Gingig
08-01-2010, 08:06:58
Beh, non è solamente una questione di ruote. La Giant ha anche un carro che risponde meglio alla pedalata e contribuisce, assieme alle geometrie favorevoli da qual punto di vista, a rendere la bici molto reattiva.

Non è che si possa avere tutto dalla via... ma sarebbe interessante un test sulla Reign (160/150)...

POLL
08-01-2010, 11:43:19
Non è che si possa avere tutto dalla via... ma sarebbe interessante un test sulla Reign (160/150)...

La Reign 2010 è 150/150 e la Reign X 160/170...
Intendevi una vesrione Custom come tante nel forum?:nunsacci:

Gingig
08-01-2010, 11:46:56
La Reign 2010 è 150/150 e la Reign X 160/170...
Intendevi una vesrione Custom come tante nel forum?:nunsacci:

Si, certo. Anche se in realtà si è già letto parecchia roba in giro...

Hero
08-01-2010, 13:20:04
Anche Giant come Specy ha scelto il passaggio cavi sotto il movimento centrale...tanti lo criticano...chissà come mai però i costruttori continuano ad usare questa linea cavi...mah...

La bici non sembra niente male, peccato che non saprei che farmene, è una categoria di bici che capisco poco, non sono pedalabili quindi è da usare solo con risalite meccaniche, secondo me ne limita molto l'utilizzo, sarei restio a spendere 3000euro per una bici che poi utilizzo se va bene 3 mesi l'anno...ma mi sa che questo è un discorso puramente filosofico!
questa lo è....

Ale620
08-01-2010, 13:26:36
questa lo è....

Hai letto il test? :nunsacci:

muldox
08-01-2010, 13:27:07
questa lo è....

La Faith del test intendi?

Hero
08-01-2010, 13:38:00
La Faith del test intendi?

si.e tutte le bici con maestro in generale.soprattutto la nuova versione.

Ale620
08-01-2010, 13:41:33
si.e tutte le bici con maestro in generale.soprattutto la nuova versione.

:nunsacci:
Non è che dotando un pullman del Maestro diviene pedalabile...
Anche la GloryDH ha il Maestro, ma è tutto fuorchè pedalabile!

muldox
08-01-2010, 13:45:04
si.e tutte le bici con maestro in generale.soprattutto la nuova versione.

Ho il sospetto che tu il test non l'abbia neppure letto, infatti che il Maestro si comporta bene in pedalata è pure stato detto e ribadito.

Ciò che limita la pedalabilità di questa Faith è ben altro. Se leggi il test e la discusssione che ne è seguita lo scopri facilmente :cucù:

Hero
08-01-2010, 13:48:05
:nunsacci:
Non è che dotando un pullman del Maestro diviene pedalabile...
Anche la GloryDH ha il Mestro, ma è tutto fuorchè pedalabile!
boh vedi tu.io ci ho fatto l'enduro di finale ligure con pedali flat e pedivelle da 165con corona da 36 e pacco 11-34.ho pedalato tutte le salite
stancante senza dubbio,più di una bici con meno escursione,ma pedalabile.inoltre la nuova glory va ancora meglio.
.e di sicuro questa faith lo è molto meno.tra l'altro con componenti leggeri si si può scendere sotto i 14,5kg

Hero
08-01-2010, 13:49:18
Ho il sospetto che tu il test non l'abbia neppure letto, infatti che il Maestro si comporta bene in pedalata è pure stato detto e ribadito.

Ciò che limita la pedalabilità di questa Faith è ben altro. Se leggi il test e la discusssione che ne è seguita lo scopri facilmente :cucù:

mi dici dove ho messo in dubbio il test?

guarda cosa ho quotato.


La bici non sembra niente male, peccato che non saprei che farmene, è una categoria di bici che capisco poco, non sono pedalabili quindi è da usare solo con risalite meccaniche,

se capisco bene l'italiano,qui dice che la bici è da usare solo in discesa e non in salita.


ed io ho semplicemente detto che invece lo è....


oppure ho interpretato male quello che voleva dire?

Ale620
08-01-2010, 13:51:58
boh vedi tu.io ci ho fatto l'enduro di finale ligure con pedali flat e pedivelle da 165con corona da 36 e pacco 11-34.ho pedalato tutte le salite
stancante senza dubbio,più di una bici con meno escursione,ma pedalabile.inoltre la nuova glory va ancora meglio.
.e di sicuro questa faith lo è molto meno.tra l'altro con componenti leggeri si si può scendere sotto i 14,5kg

Se sei masochista :hahaha: non significa che la bici sia pedalabile... :smile:
Chiaro, se una bici è dotata di pedali e catena si, è possibile pedalare ma bisogna vedere come...
E' come fare un viaggio di 2000km con una 127, che sia fattibile ok, ma non si può poi dire che sia una "comoda berlina da viaggio"...

muldox
08-01-2010, 13:53:32
mi dici dove ho messo in dubbio il test?

guarda cosa ho quotato.

Ma ci sei o ci fai?
Hai messo in dubbio il fatto che la Faith del test non sia pedalabile in virtù del fatto che il Maestro è un sistema che in pedalata si comporta bene.
Ebbene, per quanto il Maestro si comporti effettivamente bene da quel punto di vista (detto e ribadito nel test e nella discussione che ne è seguita), la Faith del test NON è pedalabile per altri motivi che se vorrai leggere sono ampiamente spiegati.
Ti avviso che le tue provocazioni hanno ampiamente stufato, e che la pazienza ha un limite.

Hero
08-01-2010, 13:55:55
Ma ci sei o ci fai?
Hai messo in dubbio il fatto che la Faith del test non sia pedalabile in virtù del fatto che il Maestro è un sistema che in pedalata si comporta bene.
Ebbene, per quanto il Maestro si comporti effettivamente bene da quel punto di vista (detto e ribadito nel test e nella discussione che ne è seguita), la Faith del test NON è pedalabile per altri motivi che se vorrai leggere sono ampiamente spiegati.


io?????dove scusa?


Ti avviso che le tue provocazioni hanno ampiamente stufato, e che la pazienza ha un limite.

provocazioni?????
dove??????????????????????????????????????

Hero
08-01-2010, 13:58:02
Se sei masochista :hahaha: non significa che la bici sia pedalabile... :smile:
Chiaro, se una bici è dotata di pedali e catena si, è possibile pedalare ma bisogna vedere come...
E' come fare un viaggio di 2000km con una 127, che sia fattibile ok, ma non si può poi dire che sia una "comoda berlina da viaggio"...
senza dubbio...però lo fai...senza uscire di testa...cosa che magari faresti con un trattore...
del resto non ho detto che è come una bici da xc!

muldox
08-01-2010, 13:59:26
...E' come fare un viaggio di 2000km con una 127, che sia fattibile ok, ma non si può poi dire che sia una "comoda berlina da viaggio"...

Direi che qui siamo a livelli anche inferiori:

_con il reggi originale, che comunque per noi era troppo corto per poterci pedalare, la sella rimaneva troppo alta in discesa
_abbiamo fatto presente la cosa a Giant (che ringraziamo per la disponibilità e comprensione) e la risposta è stata "tagliate pure se necessario"
_a quel punto l'unica possibilità era pedalare in fuorisella, cosa che per tratti di qualche centinaio di metri abbiamo pure fatto. Se però valutate geometrie, trasmissione e set ruote (coperture comprese) vi lascio immaginare che goduria possa essere stata
_abbiamo infine provato a montare un reggi telescopico da 400 mm, ed oltre a non essere comunque lungo a sufficienza (ok, noi abbiamo le gambe lunghe e magari per qualcuno potrebbe bastare) ci si trova col sedere sulla ruota posteriore per via del seat tube di 62°

muldox
08-01-2010, 14:00:50
io?????dove scusa?...

Qui: [Only registered and activated users can see links]

Hero
08-01-2010, 14:02:44
Qui: [Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links])

e questa è una provocazione?:nunsacci:

POLL
08-01-2010, 14:06:11
Ma ci sei o ci fai?
Hai messo in dubbio il fatto che la Faith del test non sia pedalabile in virtù del fatto che il Maestro è un sistema che in pedalata si comporta bene.
Ebbene, per quanto il Maestro si comporti effettivamente bene da quel punto di vista (detto e ribadito nel test e nella discussione che ne è seguita), la Faith del test NON è pedalabile per altri motivi che se vorrai leggere sono ampiamente spiegati.
.


Penso che Hero si riferisse all'affermazione di Ale620 riguardo alla non pedalabilità di questo segmento di Mtb, alla quale rimarcava o intendeva che con alcune modifiche rispetto a quella del test, questa potrebbe diventarlo...
per essere sincero vedendo il filmato vi ho pensato anch'io visto come rispondeva alla guida di Muldox, sembrava più un'enduro...
Magari con reggisella a misura di pedalata, appoggi adeguati e forca regolabile si potrebbe fare si un'ecursione o un superEnduro...

Muldox che l'hai testata che ne pensi?

P.s. Vera dieta da atleta quella dell'intro, parola di personal trainer:omertà:

Hero
08-01-2010, 14:06:36
Direi che qui siamo a livelli anche inferiori:

_con il reggi originale, che comunque per noi era troppo corto per poterci pedalare, la sella rimaneva troppo alta in discesa
_abbiamo fatto presente la cosa a Giant (che ringraziamo per la disponibilità e comprensione) e la risposta è stata "tagliate pure se necessario"
_a quel punto l'unica possibilità era pedalare in fuorisella, cosa che per tratti di qualche centinaio di metri abbiamo pure fatto. Se però valutate geometrie, trasmissione e set ruote (coperture comprese) vi lascio immaginare che goduria possa essere stata
_abbiamo infine provato a montare un reggi telescopico da 400 mm, ed oltre a non essere comunque lungo a sufficienza (ok, noi abbiamo le gambe lunghe e magari per qualcuno potrebbe bastare) ci si trova col sedere sulla ruota posteriore per via del seat tube di 62°

come detto sopra non ho messo in discussione il tuo test,ma corretto quanto detto da altri...è ovvio che ci son da fare degli accorgimenti per poter pedalare una bici del genere.
(in ogni caso la M-la danno fino a 5piedi e 10 pollici,che se non erro sono circa 178)- è piccola per 185cm)

muldox
08-01-2010, 14:06:40
e questa è una provocazione?:nunsacci:

No, è esattamente dove affermi che la Faith del test è pedalabile, cosa che in seguito hai poi negato di aver affermato.

BeerMaster
08-01-2010, 14:07:29
si.e tutte le bici con maestro in generale.soprattutto la nuova versione.

se è per questo anche tutte le bici con i pedali sono pedalabili!
ovvio che col dire NON PEDALABILE si riferiscono non all'assoluta impedalabilità della bici ma al fatto che è inadatta a farci del dislivello anche piccolo (diciamo 400 m?).
Ha delle geometrie che non consentono una pedalata efficiente e al limite anche "sana"... penso che pur avendo le gambe per pedalare 1000 m di dislivello con quella bici alla fine della pedalata ti sei sputtanato qualche giuntura, vertebra o altro... :hahaha:
La enduro l'hai fatta con la glory DH e ti dico tanto di cappello!
Però primo la tua è una glory atipica, pesa 16.50kg se non sbaglio; secondo tu pedali come un treno; terzo tu stesso hai "dovuto" usare quella bici perché non disponevi della tua bici da enduro ma solo di una bici rigida da xc o di appunto una glory dh... mi pare che la tua sia stata una scelta obbligata non dovuta al fatto che la glory sia una bici pedalabile e da marathon....

muldox
08-01-2010, 14:09:14
(in ogni caso la M è piccola per 185cm)

Certo che è piccola, soprattutto in previsione di un eventuale utilizzo in salita.
Pur ipotizzando un montaggio diverso e la taglia L rimane però il problema del seat tube fortemente inclinato.
Io non credo che Giant abbia pensato alla Faith come ad un mezzo per essere pedalato.

Hero
08-01-2010, 14:12:45
Penso che Hero si riferisse all'affermazione di Ale620 riguardo alla non pedalabilità di questo segmento di Mtb, alla quale rimarcava o intendeva che con alcune modifiche rispetto a quella del test, questa potrebbe diventarlo...
per essere sincero vedendo il filmato vi ho pensato anch'io visto come rispondeva alla guida di Muldox, sembrava più un'enduro...
Magari con reggisella a misura di pedalata, appoggi adeguati e forca regolabile si potrebbe fare si un'ecursione o un superEnduro...

Muldox che l'hai testata che ne pensi?

P.s. Vera dieta da atleta quella dell'intro, parola di personal trainer:omertà:
meno male che qualcuno capisce quello che scrivo

Ale620
08-01-2010, 14:17:10
La bici non sembra niente male, peccato che non saprei che farmene, è una categoria di bici che capisco poco, non sono pedalabili quindi è da usare solo con risalite meccaniche, secondo me ne limita molto l'utilizzo, sarei restio a spendere 3000euro per una bici che poi utilizzo se va bene 3 mesi l'anno...ma mi sa che questo è un discorso puramente filosofico!

Penso che Hero si riferisse all'affermazione di Ale620 riguardo alla non pedalabilità di questo segmento di Mtb, alla quale rimarcava o intendeva che con alcune modifiche rispetto a quella del test, questa potrebbe diventarlo...


Se proprio vogliamo essere temperasupposte, non è mia quell'affermazione... :spetteguless:

muldox
08-01-2010, 14:17:17
come detto sopra non ho messo in discussione il tuo test...

Per puntualizzare:
_non è il "mio" test ma il test di mtb-forum, visto che ad ogni test ci lavora più gente
_ben venga qualsiasi spunto o richiesta di chiarimenti, purchè motivati e non buttati lì come hai fatto tu ("questa è pedalabile", punto!)
_se non gradissimo le repliche o il fatto che tutti interagiscano posteremmo i test in topic "chiusi", cosa che come vedi non facciamo
_tutto sommato siamo all'inizio, sicuramente ci sono mille aspetti da migliorare e siamo ben lungi dal credere che le nostre opinioni siano "il verbo". Si torna però al punto due: contributi costruttivi fanno crescere tutti, mentre affermazioni perentorie non circostanziate non portano da nessuna parte e suonano piuttosto come inutili provocazioni

BeerMaster
08-01-2010, 14:17:43
meno male che qualcuno capisce quello che scrivo

magari hero... POLL l'ha solo dedotto da quello che hai scritto... se vai a riguardare le parole esatte che hai usato si capisce che secondo te la bici del test (ovvero proprio quella faith là che hanno usato loro col reggi tagliato corto e quant'altro) è una bici pedalabile... cosa che è obbiettivamente solo molto lontanamente...

Hero
08-01-2010, 14:22:43
No, è esattamente dove affermi che la Faith del test è pedalabile, cosa che in seguito hai poi negato di aver affermato.
non ho mai negato....
ho detto che tutte le bici con maestro sono pedalabili.è ovvio che bisogna settarle da pedalata.
anche una anthem x con la sella tutta bassa è una menata da pedalare in salite lunghe.ma mi sembra che non ci sia bisogno di spiegare queste semplici cose


La enduro l'hai fatta con la glory DH e ti dico tanto di cappello!
Però primo la tua è una glory atipica, pesa 16.50kg se non sbaglio; secondo tu pedali come un treno; terzo tu stesso hai "dovuto" usare quella bici perché non disponevi della tua bici da enduro ma solo di una bici rigida da xc o di appunto una glory dh... mi pare che la tua sia stata una scelta obbligata non dovuta al fatto che la glory sia una bici pedalabile e da marathon....

non ho detto da nessuna parte che è una bici fatta apposta per pedalare.
ho solo contrariato chi ha detto che è una bici solo da scendere dicendo invece che si pedala cosa che,ad esempio,una kona o una orange da dh,se pur dotate di pedali,sono un martirio in salita.

muldox
08-01-2010, 14:24:07
... se vai a riguardare le parole esatte che hai usato si capisce che secondo te la bici del test (ovvero proprio quella faith là che hanno usato loro col reggi tagliato corto e quant'altro) è una bici pedalabile.....

Per l'appunto.
Abbiamo usato altre bici di categoria simile trovandole tutto sommato pedalabili (la Liteville 901, se vogliamo metterne una su tutte).
Si tratta però di bici con geometrie e montaggi un po' diversi dalla Faith del test ed espressamente concepite anche in quell'ottica.
La mia idea è che la Faith sia stata concepita pensando ad un utilizzo esclusivamente gravity, cosa che in sè non è assolutamente un difetto ma una semplice scelta progettuale.

Gingig
08-01-2010, 14:27:35
Per l'appunto.
Abbiamo usato altre bici di categoria simile trovandole tutto sommato pedalabili (la Liteville 901, se vogliamo metterne una su tutte).
Si tratta però di bici con geometrie e montaggi un po' diversi dalla Faith del test ed espressamente concepite anche in quell'ottica.
La mia idea è che la Faith sia stata concepita pensando ad un utilizzo esclusivamente gravity, cosa che in sè non è assolutamente un difetto ma una semplice scelta progettuale.

Curiosità: la Faith l'avete chiesta voi specificatamente o è stata "offerta" da Giant?

BeerMaster
08-01-2010, 14:28:19
non ho detto da nessuna parte che è una bici fatta apposta per pedalare.
ho solo contrariato chi ha detto che è una bici solo da scendere dicendo invece che si pedala cosa che,ad esempio,una kona o una orange da dh,se pur dotate di pedali,sono un martirio in salita.

ok, questo è il tuo parere e come tale io ne prendo atto...

io la faith personalmente la metto insieme a una kona (da fr o dh supponto) e una orange da dh come pedalabilità
Poi che tra le tre la faith sia la meno "martirio" in salita ti posso dire anche che è vero.
È vero anche che se voglio pedalare non compro una bici di questo tipo.

Hero
08-01-2010, 14:28:53
magari hero... POLL l'ha solo dedotto da quello che hai scritto... se vai a riguardare le parole esatte che hai usato si capisce che secondo te la bici del test (ovvero proprio quella faith là che hanno usato loro col reggi tagliato corto e quant'altro) è una bici pedalabile... cosa che è obbiettivamente solo molto lontanamente...

si certo,scegliendo le parole a proprio piacimento e mettendole insieme facendo una frase diversa da quello che ho scritto.

ripeto...ho contrariato chi ha detto che non è una bici fatta solo per scendere,ma che si può usare per salire(e non ho detto che anche mettendo un pacco pignoni 11-21 con corona da 38 denti e sella bassa si pedala come una bici da xc che pesa 6 kg) riferendomi a tutte le bici con maestro
poi chi ha occhi per intendere,intenda...

POLL
08-01-2010, 14:30:11
Se proprio vogliamo essere temperasupposte, non è mia quell'affermazione... :spetteguless:

Hoila'!!!
Svistone!!!!!
Chiedo venia ad Ale620:soffriba:

muldox
08-01-2010, 14:31:03
Curiosità: la Faith l'avete chiesta voi specificatamente o è stata "offerta" da Giant?

Mi pare sia stata proposta da Giant, i contatti però li ha tenuti Marco e dovresti chiedere a lui.
Per quanto ci riguarda, proprio in virtù del buon comportamento dello schema Maestro in pedalata ci piacerebbe provare qualche modello votato anche alla salita.

Ale620
08-01-2010, 14:43:11
Chiedo venia ad Ale620:soffriba:

;-)

cybern
08-01-2010, 14:47:58
Mi pare sia stata proposta da Giant, i contatti però li ha tenuti Marco e dovresti chiedere a lui.
Per quanto ci riguarda, proprio in virtù del buon comportamento dello schema Maestro in pedalata ci piacerebbe provare qualche modello votato anche alla salita.
Se posso permettermi e nel caso il mio consiglio possa servire, te ne suggerisco un paio: Trance X per lunghi giri pedalati, ma sopratutto l'appena nata Reign X 2010 per enduro / AM .. quest'ultimo sarebbe un test da leccarsi i baffi :spetteguless:

Ale620
08-01-2010, 14:57:53
...ma sopratutto l'appena nata Reign X 2010 per enduro / AM .. quest'ultimo sarebbe un test da leccarsi i baffi :spetteguless:

Sono d'accordo, la Reign X di quest'anno sembra un bell'ibrido, votato all'Enduro spinto, tra le vecchie Reign e Reign X...
Dev'essere decisamente interessante! ;-)

muldox
08-01-2010, 17:12:33
Grazie dei suggerimenti.
Abbiamo già chiesto a Giant delle bici da AM/enduro da testare.
Segnaleremo anche queste richieste e vediamo se hanno qualcosa a disposizione.

THE MASTER
08-01-2010, 18:01:34
veramente una bella bici è comunque simile alla mia reign x one ma si vede che ha un assetto più lanciato e devo dire che tra l'estetica fantastica e la componentistica la giant ha fatto un altro capolavoro .ciao a tutti

figaro54
08-01-2010, 20:48:13
le giant non sono le mie favorite ...............ma questa si'.........mi intriga parecchio!!!

sgamarco
11-01-2010, 16:46:08
Molto bella e curata esteticamente; il peso certo non è il suo punto forte.

muldox
11-01-2010, 18:18:59
Molto bella e curata esteticamente; il peso certo non è il suo punto forte.

Per la categoria d'appartenenza (FR "pure") è perfettamente in media, se non sotto. Perchè dici che il peso non è il suo forte?

Hero
11-01-2010, 18:26:59
giusto..considerando che ci sono molti componenti non al top,non mi pare pesante.

muldox
11-01-2010, 23:49:59
@Rix: la discussione sullo zaino è qui: [Only registered and activated users can see links]

Rix
11-01-2010, 23:52:49
@Rix: la discussione sullo zaino è qui: [Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links])

già visto...hai fatto bene visto che non ce ne sono di discussioni su quel modello... :-)

cybern
12-01-2010, 10:08:49
questa faith, ma anche la nuova reign x hanno entrambe un difetto che per me e' incomprensibile: i cavi che passano sotto al telaio / MC ... ma perche ? e' uno dei punti maggiormente soggetti a sassate! sono sicuro che anche a voi mentre la provavate sarà saltato agli occhi che quel passaggio cavi non e' molto felice. avete chiesto ai tecnici giant il perche' di una scelta discutibile come quella?

muldox
12-01-2010, 10:20:25
questa faith, ma anche la nuova reign x hanno entrambe un difetto che per me e' incomprensibile: i cavi che passano sotto al telaio / MC ... ma perche ? e' uno dei punti maggiormente soggetti a sassate! sono sicuro che anche a voi mentre la provavate sarà saltato agli occhi che quel passaggio cavi non e' molto felice. avete chiesto ai tecnici giant il perche' di una scelta discutibile come quella?

Non sei il primo a sollevare dubbi su questa soluzione. Come detto anche a Giobiker:

In linea teorica sono timori condivisibili, all'atto pratico ti posso però dire che sulla mia Torque non ho mai avuto alcun problema legato a sassate sui cavi. Fortuna? Può darsi, ma ti garantisco che in tre anni di onorato utilizzo di pietraie ne ha viste veramente tante....

cybern
12-01-2010, 11:03:05
probabilmente i cavi sono anche piu' robusti di quel che penso ;O)

ceh
16-01-2010, 18:38:30
dov è stato girato il video?? in che località della valtellina?

OXYGEN
29-01-2010, 11:06:05
Scusate ma non sono riuscito a trovare la misura di interasse ammortizzatore e la corsa. Grazie

muldox
29-01-2010, 18:29:23
Scusate ma non sono riuscito a trovare la misura di interasse ammortizzatore e la corsa. Grazie

Ecco qua: 222 X 70

EDIT: ho cannato :pirletto:, era 216 X 63 (vedere post successivi)

Hero
29-01-2010, 23:33:05
Ecco qua: 222 X 70
Sicuro?il glory ha quell'interasse.visto il rapporto di compressione del maestro,probabila che sia 216x63

Zergio
30-01-2010, 00:17:37
Sicuro?il glory ha quell'interasse.visto il rapporto di compressione del maestro,probabila che sia 216x63

si hai ragione 216 per 63 mm di corsa.

o-oo-o

edit: aggiunto nel test

angiolino
11-02-2010, 14:16:51
che meraviglia di bici e che manico il rider!!

A'damo
16-02-2010, 12:16:09
Ragggiunta la xfexione

Senza Bici
23-02-2010, 22:08:32
porco dinci che pranzo :o !!!!!!!
Me lo scrivete il menù? Soprattutto mi interessa il primo piatto...

p.s.: bellissimi i radiohead!!!!

p.p.s.: bellissima pure la bicicletta .... :D

muldox
23-02-2010, 22:10:17
porco dinci che pranzo :o !!!!!!!
Me lo scrivete il menù? Soprattutto mi interessa il primo piatto...

Era una cena, ad ogni modo il primo piatto erano pizzoccheri.
Siamo un tantino OT però.

Senza Bici
23-02-2010, 22:30:47
Era una cena, ad ogni modo il primo piatto erano pizzoccheri.
Siamo un tantino OT però.

eh lo so, ma il video lo avete fatto voi mica io! :rosik:
M'è venuta 'na voglia di mangiare pinzoccheri...ahahahah

Comunque commentavo il video...eheheh

archimede69
07-03-2010, 17:49:29
bella bici .

connis
08-03-2010, 00:17:03
Era una cena, ad ogni modo il primo piatto erano pizzoccheri.
Siamo un tantino OT però.


Ciao Mauro!!! ogni volta che vedo tuoi video , mi viene voglia di comprarmi una nuova bike...



p.s....che voglia di un bel piatto :celopiùg:

Wise_92
08-03-2010, 21:24:25
Vado o.t. se chiedo autore e titolo della canzone utilizzata nel video on bike....?

meo72
13-05-2010, 17:54:18
bella... molto bella...però si poteva mettere dei frenetti un pochino più...più visto che costa 4000 euri! perché sti avid non sono proprio al top.... parlo per mia esperienza (15 giorni senza bici e nessuna notizia).....

muldox
13-05-2010, 18:10:39
bella... molto bella...però si poteva mettere dei frenetti un pochino più...più visto che costa 4000 euri! perché sti avid non sono proprio al top.... parlo per mia esperienza (15 giorni senza bici e nessuna notizia).....

Farei un distinguo fra i problemi di assistenza (da quel che scrivi mi pare che tu abbia un problema del genere) e le prestazioni dei freni.
Dire che gli Avid Elixir non sono dei buoni freni mi pare veramente un bell'azzardo. Per quanto mi riguarda sono certamente fra i migliori che abbia mai provato.

amazzone
13-05-2010, 21:47:10
Vado o.t. se chiedo autore e titolo della canzone utilizzata nel video on bike....?

La canzone è di Thom Yorke - "And it rained all night" ;-)

meo72
14-05-2010, 14:20:56
Farei un distinguo fra i problemi di assistenza (da quel che scrivi mi pare che tu abbia un problema del genere) e le prestazioni dei freni.
Dire che gli Avid Elixir non sono dei buoni freni mi pare veramente un bell'azzardo. Per quanto mi riguarda sono certamente fra i migliori che abbia mai provato.

beh non è proprio un azzardo quando ci sono molti miei amici che li hanno e si trovano male come me con la bici che non frena!comunque i miei sono montati proprio su una giant 2010 da 2500 euro.e ripeto che la nuova giant è bellissima pecca solo nei freni si poteva fare di meglio visto i 4000 euro!

muldox
14-05-2010, 14:30:11
...comunque i miei sono montati proprio su una giant 2010 da 2500 euro...

I tuoi però non sono i CR, stando a quanto scrivi qui: [Only registered and activated users can see links]

Gli Elixir 5 come i tuoi non li ho mai provati, quindi non saprei fino a che punto siano simili ai CR, però ti garantisco che questi ultimi li ho usati parecchie volte su diverse bici senza mai un problema riscontrando ogni volta prestazioni veramente eccellenti.

meo72
14-05-2010, 19:23:21
I tuoi però non sono i CR, stando a quanto scrivi qui: [Only registered and activated users can see links]

Gli Elixir 5 come i tuoi non li ho mai provati, quindi non saprei fino a che punto siano simili ai CR, però ti garantisco che questi ultimi li ho usati parecchie volte su diverse bici senza mai un problema riscontrando ogni volta prestazioni veramente eccellenti.

se ti capita l'occasione provali sulla biammortizzata trance x2 del 2010 poi mi fai sapere...io proverò i CR...

albert64
14-05-2010, 21:02:33
beh non è proprio un azzardo quando ci sono molti miei amici che li hanno e si trovano male come me con la bici che non frena!comunque i miei sono montati proprio su una giant 2010 da 2500 euro.e ripeto che la nuova giant è bellissima pecca solo nei freni si poteva fare di meglio visto i 4000 euro!

Mi chiedo come si fa a criticare un prodotto che nemmeno si conosce......:nunsacci:

I CR sono il top in casa Avid e concordo con Muldox sull'eccellenza del prodotto, non vedo quindi il problema nel trovarli montati su bici da 4000 euro ed oltre.

Hero
15-05-2010, 04:58:25
beh non è proprio un azzardo quando ci sono molti miei amici che li hanno e si trovano male come me con la bici che non frena!comunque i miei sono montati proprio su una giant 2010 da 2500 euro.e ripeto che la nuova giant è bellissima pecca solo nei freni si poteva fare di meglio visto i 4000 euro!
Se i tuoi amici dicono che gli elixir non frenano,probabilmente hanno provato un altro freno

meo72
15-05-2010, 09:57:21
Mi chiedo come si fa a criticare un prodotto che nemmeno si conosce......:nunsacci:

I CR sono il top in casa Avid e concordo con Muldox sull'eccellenza del prodotto, non vedo quindi il problema nel trovarli montati su bici da 4000 euro ed oltre.

beh ognuno ha i propri gusti e opinioni!comunque i miei amici hanno anche i CR

michael_89
15-05-2010, 18:57:49
beh ognuno ha i propri gusti e opinioni!comunque i miei amici hanno anche i CR

ciao! io ho montato sulla mia RR 5.2 un Avid Elixir 5 davanti......è vero ke sono passato da un v-brake ad un idraulico, è vero ke la mia è una frontina economica....ma dopo 2 giorni di rodaggio funzionavano perfettamente, bastano 2 dita per inchiodare....direi ke fin'ora non mi hanno dato problemi...

michael_89
15-05-2010, 19:15:50
aaaah a proposito della giant.......è stupenda! tutte le colorazioni poi, abbinate tra di loro rendono bene l'idea della finitura della bike...

michael_89
15-05-2010, 19:27:09
scusate ragazzi, ma il telaio della faith a me ricorda molto quello della glory....non è lo stesso?

muldox
18-05-2010, 11:25:00
scusate ragazzi, ma il telaio della faith a me ricorda molto quello della glory....non è lo stesso?

Esteticamente si somigliano ma non è lo stesso.

CapitanMalva
23-08-2010, 14:57:39
Acquistata un paio di settimane fa la versione 1...
Prime impressioni su due uscite...
Ai piani di Bobbio si è comportata decisamente bene! Tutto sommato il fondo è abbastanza buono e ho trovato la bici decisamente stabile e agile!
Sulla pista da DH di Aviatico invece ho avuto qualche problema sulla pietraia dove ho riscontrato poco feeling. La mia sensazione (da profano) è che tendesse ad impuntarsi molto sull'anteriore. Con un po' di pressione in più nella forcella le cose mi son sembrte migliori.
Ammetto comunque di non essere molto esperto (anzi direi proprio per nulla visto che sono a quota 5 uscite di FR in vita mia...) e che con le sospensioni vado molto a tentoni...
Sulla pedailità... Si può fare (piccola uscita pedalata sui colli bergamaschi), ma con molta molta fatica in più! Non è leggerissima, ma su questo si può anche passare sopra. Son proprio le geometrie a rendere ancor più faticoso pedalarla. In salita si è troppo sbilanciati sul posteriore. E' sicuramente più pedalabile di una Stinky, ma concordo con chi dice che è sconsigliata per pedalare.
Unico neo... Le leve freno... Avid Elixir 5... Sulla Reign avevo degli elixir R e mi trovavo davvero molto bene. Con i 5 invece non mi trovo moltissimo. Ho meno sensibilità in frenata e fatico molto di più tanto da dover usare due dita. Proverò a regolare meglio la distanza delle leve per vedere se mi si affaticano di meno le mani. Sulla sensibiità in frenata invece temo si possa fare ben poco... Argh...
Spero in questi giorni di testarla sui due percorsi di Gromo e magari di fare una capatica in quel di Collio...
Comunque sia... Son soddisfatto dell'acquisto!!! Rispetto alla Reign in discesa è un'altro mondo...
Ciao!! :D

OXYGEN
29-09-2010, 09:45:08
Una domanda: la Totem del modello in prova ha il blocco (gate) oppure è il modello senza? Grazie a chi saprà rispondere

muldox
29-09-2010, 10:42:45
Una domanda: la Totem del modello in prova ha il blocco (gate) oppure è il modello senza? Grazie a chi saprà rispondere

Francamente non ricordo. Fossi obbligato a scommettere direi che l'aveva, ma non prenderla per buona.
Comunque segnalo il post a Zergio, si sa mai che lui abbia memoria migliore della mia (non ci vuole molto).

OXYGEN
29-09-2010, 10:50:44
Francamente non ricordo. Fossi obbligato a scommettere direi che l'aveva, ma non prenderla per buona.
Comunque segnalo il post a Zergio, si sa mai che lui abbia memoria migliore della mia (non ci vuole molto).

Ok, grazie

Zergio
29-09-2010, 11:04:26
Una domanda: la Totem del modello in prova ha il blocco (gate) oppure è il modello senza? Grazie a chi saprà rispondere

se ben ricordo era il modello senza blocco Gate.

ciao

OXYGEN
29-09-2010, 11:12:16
se ben ricordo era il modello senza blocco Gate.

ciao

Grazie mille, mi era sorto il dubbio ma credo proprio sia il modello senza gate.
Ciao

ale :-)>
31-10-2010, 02:00:29
Ma.. se vi chiedessi di fare un paragone fra la faith 1 e commencal supreme?? quale pensate sia meglio?

muldox
31-10-2010, 10:13:08
Ma.. se vi chiedessi di fare un paragone fra la faith 1 e commencal supreme?? quale pensate sia meglio?

Mai provata la Commencal, sorry.

ricocnd
01-02-2011, 16:18:18
salve Muldox, la mia fahit 1 lo presa proprio ieri. A quanto detto ho capito che debbo ordinare i forcellini opzionali, sai indicarmi il costo? Sai è un modello unovo 2010, se vale la pena lo faccio , subito. complimenti x la prova . Ti diro poi le mie sensazioni, eventualmente in entrambi i casi......so long!!!!!

CapitanMalva
01-02-2011, 16:31:20
Io alla fine ho sostituito la RCV 2010 con una Boxxer World Cup.
Dai primi giretti mi sembra molto più precisa, ma anche piuttosto cattivella... L'impostazione della bici è cambiata di poco, ma abbastanza da sentire che la posizione è un po' più arretrata. Quando l'avrò testata meglio vi dirò.
Prossimamente dovrei provare anche un Fox DHX 4 coil per vedere la differenza con il Roco di serie...
Ho visto che ora anche sulla Faith 1 danno i forcellini opzionali. Appena salgo per far sistemare il tubo del freno posteriore chiedo al ciclista se me li procura...
[Only registered and activated users can see links]

muldox
01-02-2011, 17:59:57
salve Muldox, la mia fahit 1 lo presa proprio ieri. A quanto detto ho capito che debbo ordinare i forcellini opzionali, sai indicarmi il costo? Sai è un modello unovo 2010, se vale la pena lo faccio , subito. complimenti x la prova ...

Ma i forcellini non erano in dotazione? Comunque non è che devi, si tratta però di un esperimento che secondo me vale la pena fare.
Per il prezzo non ne ho idea, sorry.

ricocnd
02-02-2011, 15:59:46
....muldox x i forcellini opzionali, giant italia, me li farà avere..!!!!:OOO::OOO::OOO: ciao, vi farò sapere!! SO LONG

reef
11-04-2011, 14:44:32
Ciao, vi chiedo un consiglio: ora ho una reignX e sto pensando di prendere una faith, mi sembra di aver capito che come staff le avete provate entrambe, si sente la differenza in discesa? cioè, l impedalabilità della faith è compensata dal funzionamento in discesa o secondo te la differenza non è così tanta? vedendo un pò qullo che avete scritto sembra che sul retro non sia poi un gran che sul rotto, e sul liscio la reignX non creno sia così in difficoltà...

muldox
11-04-2011, 15:26:47
Ciao, vi chiedo un consiglio: ora ho una reignX e sto pensando di prendere una faith, mi sembra di aver capito che come staff le avete provate entrambe, si sente la differenza in discesa? cioè, l impedalabilità della faith è compensata dal funzionamento in discesa o secondo te la differenza non è così tanta? vedendo un pò qullo che avete scritto sembra che sul retro non sia poi un gran che sul rotto, e sul liscio la reignX non creno sia così in difficoltà...


La Faith del test te la consiglio solamente se sali sempre meccanizzato, ed in particolare se giri prevalentemente in bike park. La Reign X del test delle enduro è invece una bici che se la cava molto bene sia in salita (sulle salite tecniche ci è piaciuta tantissimo) che in discesa.

OXYGEN
11-04-2011, 15:54:41
Ciao, vi chiedo un consiglio: ora ho una reignX e sto pensando di prendere una faith, mi sembra di aver capito che come staff le avete provate entrambe, si sente la differenza in discesa? cioè, l impedalabilità della faith è compensata dal funzionamento in discesa o secondo te la differenza non è così tanta? vedendo un pò qullo che avete scritto sembra che sul retro non sia poi un gran che sul rotto, e sul liscio la reignX non creno sia così in difficoltà...


La utilizzo da diversi mesi e con la doppia si pedala discretamente (pesa circa 16 Kg). Certo, dipende dalle ruote che monti, ma ti assicuro che non sfigura in mezzo ad altre all mountain dei miei amici. Per il lato discesa io ho cambiato subito l'ammo (non mi dava fiducia quello di serie) e sono riuscito a trovare un buon feeling. Se ti servono altre info chiedi pure

reef
11-04-2011, 16:34:16
La utilizzo da diversi mesi e con la doppia si pedala discretamente (pesa circa 16 Hg). Certo, dipende dalle ruote che monti, ma ti assicuro che non sfigura in mezzo ad altre all mountain dei miei amici. Per il lato discesa io ho cambiato subito l'ammo (non mi dava fiducia quello di serie) e sono riuscito a trovare un buon feeling. Se ti servono altre info chiedi pure


non ho capito, hai una reignX o una faith?...io ho una reignX e sono indeciso se cambiarla con una faith...

OXYGEN
11-04-2011, 16:43:13
non ho capito, hai una reignX o una faith?...io ho una reignX e sono indeciso se cambiarla con una faith...

Faith! Non credo che il cambio ti stravolgerebbe la vita, ti darebbe qualcosa in più a livello discesistico e qualcosa in meno in pedalata. Comunque, ripeto, dipende dal montaggio, i telai sono non si discostano poi molto

CapitanMalva
11-04-2011, 16:55:46
Faith! Non credo che il cambio ti stravolgerebbe la vita, ti darebbe qualcosa in più a livello discesistico e qualcosa in meno in pedalata. Comunque, ripeto, dipende dal montaggio, i telai sono non si discostano poi molto

Secondo me i telai si discostano moltissimo invece! Come telaio lo trovo molto più vicino alla Glory che alla Reign (da ex-possessore di Reign1).
Con la Reign pedalavo piuttosto facilmente, con la Faith... Decisamente poco!
Secondo me la differenza in discesa è piuttosto marcata, ma solo su discese cattivelle. Altrettanto marcata la differenza in pedalata. Se scegli qualcosa per fare discesa cattiva ma solo in Bike Park o comunque con impianti di risalita allora punterei alla Glory o eventualmente alla Faith. Se ci vuoi ancora pedalare... Rimani con la ReignX.
Il tutto ovviamente IMHO. :D
Ciao

muldox
11-04-2011, 17:00:05
...qualcosa in meno in pedalata. Comunque, ripeto, dipende dal montaggio, i telai sono non si discostano poi molto

Stai scherzando? Al di là della differenza di peso, hai presente l'angolo del tubo sella dei due telai? Con la Reign sali benissimo ovunque, mentre con la Faith ti ritrovi col sedere sul mozzo posteriore.

Basta guardare le foto qua sotto per rendersene conto (immagina la faith con il fuorisella della Reign e vedi come ti ritrovi a pedalare):


[Only registered and activated users can see links]

[Only registered and activated users can see links]

OXYGEN
11-04-2011, 17:05:22
Secondo me i telai si discostano moltissimo invece! Come telaio lo trovo molto più vicino alla Glory che alla Reign (da ex-possessore di Reign1).
Con la Reign pedalavo piuttosto facilmente, con la Faith... Decisamente poco!
Secondo me la differenza in discesa è piuttosto marcata, ma solo su discese cattivelle. Altrettanto marcata la differenza in pedalata. Se scegli qualcosa per fare discesa cattiva ma solo in Bike Park o comunque con impianti di risalita allora punterei alla Glory o eventualmente alla Faith. Se ci vuoi ancora pedalare... Rimani con la ReignX.
Il tutto ovviamente IMHO. :D
Ciao

Effettivamente la Faith è la via di mezzo. Poi la tua 1 con 66 (o doppia piastra), ruote e gomme molto robuste sarai sui 18 Kg. Secondo me dipende molto dai componenti, io la pedalo tutte le domeniche sui nostri colli (ho visto che siamo della stessa zona) e l'ho fatta abbastanza leggera con reggisella abbastanza lungo per alzarlo a sufficienza

OXYGEN
11-04-2011, 17:07:47
Stai scherzando? Al di là della differenza di peso, hai presente l'angolo del tubo sella dei due telai? Con la Reign sali benissimo ovunque, mentre con la Faith ti ritrovi col sedere sul mozzo posteriore.

Basta guardare le foto qua sotto per rendersene conto (immagina la faith con il fuorisella della Reign e vedi come ti ritrovi a pedalare):


[Only registered and activated users can see links]

[Only registered and activated users can see links]

Lo sapevo che mi avresti cazziato... :rosik:
Certo che li conosco gli angoli della mia bici, però pur non essendo un mostro in salita, non faccio fatica a stare in mezzo ad altri con le 160

reef
11-04-2011, 17:30:56
quello che mi lascia più indeciso è il rendimento in discesa, per pedalare di solito uso la dune di mio fratello...mi sembra di aver capito che la faith alla fine dei conti non è che sia poi quel super mezzo per discese scassate (tipo 601 sul garda o scaffa del gatto a sestola, non so se rendo l idea)

muldox
11-04-2011, 17:32:39
quello che mi lascia più indeciso è il rendimento in discesa, per pedalare di solito uso la dune di mio fratello...mi sembra di aver capito che la faith alla fine dei conti non è che sia poi quel super mezzo per discese scassate (tipo 601 sul garda o scaffa del gatto a sestola, non so se rendo l idea)

Per il 601 del Garda la Reign X basta ed avanza, se l'intento non è quello di scendere facendo il tempo. Se invece vuoi fare il tempo e di avere una bici pedalabile non ti frega niente prenditi una Glory.

CapitanMalva
11-04-2011, 17:45:11
Accodandomi a quanto detto da Muldox, se dovessi optare per una bici con cui scendere decisamente forte puntando un po' ai tempi, la scelta tra Glory o Faith sarebbe solo su un punto... La Faith con forcella a singola piastra e Glory doppia pistra. La Faith è secondo me un po' più agile rispetto alla Glory mentre la Glory è più stabile (con il DHX RC4).
Io alla fin fine la mia l'ho un po' Gloryzzata mettendo una doppia piastra... E mi ci trovo molto bene.
X Oxigen: La doppia che ho montato è la WC e pesa meno della 66RCV... Le gomme sono le originali (anche se presto finiranno e già pronte ci sono le Minion in mescola ultramorbida!).

reef
11-04-2011, 19:43:50
..no zero gare e coltello tra i denti! ;) faccio del gran freeride e un pò di enduro...mediterò su quanto mi avete detto, grassie mille!...

CapitanMalva
19-04-2011, 12:13:20
Una domanda...Di cui forse già conosco la risposta... E un'altra sui forcellini...
La prima... Secondo i super tecnici sostituire l'ammortizzatore originale con corsa da 216 con uno da 222 comporterebbe grossi problemi tecnici o addirittura strutturali? La prima cosa che mi viene in mente sono le due bielle del sistema maestro che potrebbero toccare da qualche parte... Aumentando la corsa rischio di mettere troppo sotto sforzo i punti di giunzione del telaio?
Ammesso sempre che la cosa sia fattibile...
La seconda riguarda invece i forcellini... Come si fa per averli? Quando ho acquistato la bici non erano in dotazione e il ciclista che me l'ha venduta non sapeva nulla... Li ho cercati nel catalogo Giant ma non li ho trovati. Devo contattare Giant Italia?
Grazie e buona giornata a tutti! :D

P.S. Sempre più soddisfatto invece della sostituzione della forcella anteriore (marzocchi 66) con una doppia piastra.

OXYGEN
19-04-2011, 16:11:08
Una domanda...Di cui forse già conosco la risposta... E un'altra sui forcellini...
La prima... Secondo i super tecnici sostituire l'ammortizzatore originale con corsa da 216 con uno da 222 comporterebbe grossi problemi tecnici o addirittura strutturali? La prima cosa che mi viene in mente sono le due bielle del sistema maestro che potrebbero toccare da qualche parte... Aumentando la corsa rischio di mettere troppo sotto sforzo i punti di giunzione del telaio?
Ammesso sempre che la cosa sia fattibile...
La seconda riguarda invece i forcellini... Come si fa per averli? Quando ho acquistato la bici non erano in dotazione e il ciclista che me l'ha venduta non sapeva nulla... Li ho cercati nel catalogo Giant ma non li ho trovati. Devo contattare Giant Italia?
Grazie e buona giornata a tutti! :D

P.S. Sempre più soddisfatto invece della sostituzione della forcella anteriore (marzocchi 66) con una doppia piastra.

Se hai il deragliatore probabile che tocchi, prova a togliere l'ammo e verifica la tolleranza. Sicuramente il telaio regge senza problema. Per i forcellini senti Giant Italia, al massimo ti dicono di rivolgerti al negoziante. Ciao

muldox
20-04-2011, 22:55:52
...sostituire l'ammortizzatore originale con corsa da 216 con uno da 222 comporterebbe grossi problemi tecnici o addirittura strutturali?...

Suppongo che con "corsa" intendessi in realtà dire interasse. Ad ogni modo, anche ammesso che non si generino interferenze di natura meccanica, andresti a variare geometrie e risposta della sospensione. Personalmente non lo farei.

CapitanMalva
21-04-2011, 01:05:44
Suppongo che con "corsa" intendessi in realtà dire interasse. Ad ogni modo, anche ammesso che non si generino interferenze di natura meccanica, andresti a variare geometrie e risposta della sospensione. Personalmente non lo farei.

Scusa ma effettivamente volevo parlare di interasse. Ma ovviamente cambierei anche la corsa. L'idea è proprio quella di variare il comportamento della sospensione proprio per sperimentarne il comportamento. Già la modifica con una doppia piastra sull'anteriore ha cambiato il comportamento. In questo senso il comportamento è migliorato parecchio accettandone comunque i compromessi.
La questione più che altro era sulla struttura. Cambiando l'interasse cambiano le forze in gioco e non avendo nozioni elevate di fisica meccanica la domanda che mi viene subito è se il telaio poi regge... E la seconda è legata eventualmente alle biellette che collegate alla parte bassa del carro (la parte bassa del sistema Maestro)...
Sul fatto che il deragliatore possa poi toccare... Non dovrebbe. Vedo più facile che possa andare a toccare il telaio nella zona della piega del canotto della sella...
Ciao e grazie a tutti per le risposte.

OXYGEN
21-04-2011, 09:32:48
Scusa ma effettivamente volevo parlare di interasse. Ma ovviamente cambierei anche la corsa. L'idea è proprio quella di variare il comportamento della sospensione proprio per sperimentarne il comportamento. Già la modifica con una doppia piastra sull'anteriore ha cambiato il comportamento. In questo senso il comportamento è migliorato parecchio accettandone comunque i compromessi.
La questione più che altro era sulla struttura. Cambiando l'interasse cambiano le forze in gioco e non avendo nozioni elevate di fisica meccanica la domanda che mi viene subito è se il telaio poi regge... E la seconda è legata eventualmente alle biellette che collegate alla parte bassa del carro (la parte bassa del sistema Maestro)...
Sul fatto che il deragliatore possa poi toccare... Non dovrebbe. Vedo più facile che possa andare a toccare il telaio nella zona della piega del canotto della sella...
Ciao e grazie a tutti per le risposte.

In effetti aumentando l'interasse andresti ad alzare il movimento centrale e a chiudere l'angolo di sterzo già di suo abbastanza chiuso (quasi 67°). Secondo me per migliorare il comportamento in discesa, come credo tu voglia fare, potresti innanzitutto cambiare i forcellini e poi provare con un ammo più performante (oppure far preparare il tuo da qualcuno esperto). Se ben sfruttati, i 180 mm di corsa potrebbero bastare anche in DH. Ciao

muldox
21-04-2011, 17:57:36
Scusa ma effettivamente...

Come ti ha detto Oxygen andresti ad alzare il mov centrale ed a chiudere l'angolo sterzo. Se la forcella attuale è più alta della precedente può darsi che in realtà il problema dell'angolo sterzo non si ponga, dato che ora sarebbe più aperto rispetto alla configurazione originale (ma non è che il beneficio che percepisci è dovuto anche a quello? Rischieresti di trovarti daccapo), mentre per quanto riguarda l'altezza del mov centrale il problema sarebbe ulteriormente accentuato.
Cambiare il comportamento della sosp posteriore mediante la variazione dell'interasse dell'ammo non è la stessa cosa che "variare" quello della sosp anteriore montando una forcella con maggior escursione. Dietro ci sono di mezzo i biellismi che determinano la curva di compressione della sospensione, quindi la situazione è un po' più complessa.

CapitanMalva
21-04-2011, 19:22:32
Come ti ha detto Oxygen ....

Per cominciare... Grazie ad Oxygen e a Muldox!
In effetti ciò che mi fa pensare è proprio il sistema di bielle che non so bene come si comporterebbero. Se fosse un monocross sarebbe un po' più semplice capirne il comportamento... Mhmm mi sto convincendo che forse non è una buona idea...
Invece... Aprire ulteriormente l'angolo di sterzo magari con una serie sterzo come quelle che ci sono in copertina qui sul sito (Orbit Option) potrebbero migliorare ulteriormente la stabilità sull'anteriore aiutando a superare ancor meglio gli ostacoli però di contro potrebbe aumentare la sensazione di minor stabilità sul posteriore? O siccome non si alzerebbe l'anteriore (che invece si è alzato con la sostituzione con la doppia piastra) i pesi non dovrebbero spostarsi e quindi senza grandi variazioni sul posteriore? Spero di essermi fatto capire...
Ancora grazie mille per le vostre osservazioni! :D
Ciao

muldox
21-04-2011, 19:33:26
...Invece... Aprire ulteriormente l'angolo di sterzo magari con una serie sterzo come quelle che ci sono in copertina...

Se quel che cerchi è maggior stabilità, ed in generale un comportamento "più DH", fra le due strade personalmente percorrerei questa.
Rispetto alla configurazine originaria avresti un interasse maggiore ed apriresti lo sterzo senza però alzare il mov centrale. Chiaramente la bici sarebbe meno agile, ma tutto non si può avere.

OXYGEN
22-04-2011, 08:43:02
Se quel che cerchi è maggior stabilità, ed in generale un comportamento "più DH", fra le due strade personalmente percorrerei questa.
Rispetto alla configurazine originaria avresti un interasse maggiore ed apriresti lo sterzo senza però alzare il mov centrale. Chiaramente la bici sarebbe meno agile, ma tutto non si può avere.

Penso anch'io che questa sia la soluzione migliore ma non trascurerei di far sistemare l'ammo (credo Marzocchi) alla prima occasione

CapitanMalva
22-04-2011, 08:55:44
Penso anch'io che questa sia la soluzione migliore ma non trascurerei di far sistemare l'ammo (credo Marzocchi) alla prima occasione

Temo che su quell'ammo poco ci si possa fare... E' un ammortizzatore economico e quindi non ha che la regolazione del ritorno e basta. Ora ho un Fox DHX 4 che mi ha prestato un amico, ma mi sa che più o meno siamo li. Non ho sentito grandi differenze.
Grazie ancora

ricocnd
25-05-2011, 22:39:54
ciao muldox...ciao ragazzi, la mia faith 1 secondo me va bene così, anche perchè se volevo un mezzo da dh , avrei fatto una glory. Sicuro di nn sfruttarla al massimo, però mi da sicurezza e agilità. Cambierei se potessi economicamente farlo dei particolari x avvicinarmi alla"0",ahime nn mi è possibile farlo. A proposito, con la doppia guarnitura , 22-32,la porto ovunque anche se con tempi diversi....chi si acconta gode!!!!! SO LONG!!

OXYGEN
26-05-2011, 08:43:41
ciao muldox...ciao ragazzi, la mia faith 1 secondo me va bene così, anche perchè se volevo un mezzo da dh , avrei fatto una glory. Sicuro di nn sfruttarla al massimo, però mi da sicurezza e agilità. Cambierei se potessi economicamente farlo dei particolari x avvicinarmi alla"0",ahime nn mi è possibile farlo. A proposito, con la doppia guarnitura , 22-32,la porto ovunque anche se con tempi diversi....chi si acconta gode!!!!! SO LONG!!

Anche io sulla 0 ho montato la doppia e ci pedalo. Ultima modifica: ho montato una serie sterzo per aprire l'angolo di 1,5° e ne sono soddisfatto in quanto è diventata più stabile in velocità (all'interno del test si suggeriva l'uso dei forcellini opzionali e magari di una taglia in più per renderla meno nervosa).

Birro
03-07-2011, 21:25:13
Ciao ragazzi! Ho da quest'anno pure io una Giant Faith 1, anche se nuova gli ho già messo le mani sopra per un piccolo restyling, l'ho trasformata quasi in una 0.... è una bomba questa Mtb, telaio fantastico...Mi trovo veramente bene per adesso; uso DH non spintissimo e FR.
Che ve ne pare?

[Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links])

[Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links])

Zowie78
19-07-2011, 08:13:27
Ho preso una FAITH 1 taglia M...questa domenica l'ho maltrattata per bene in bike park....le prime impressioni confermano la crisi del carro sui tratti veloci e molto scassati, ed inoltre la taglia me la sento un pò stretta...sono alto 1,81 m con cavallo 87.........( ho cercato di ovviare mettendo una pipa da 60 in lugo di quella da 50 fornita ed arretrando un pò la sella, per quello che può servire), inoltre ho montato anche i forcellini da 445 (allungando di 3 mm l'interasse).....
per il resto è una bici molto reattiva e maneggevole, un bisturi per chi padroneggia north shore, salti etc.etc.etc.ma per chi non è tanto avvezzo a destreggiarsi sulle strutture e preferisce un mezzo con cui lanciarsi veloce sui sassi, insomma un FR alla vecchia maniera, mi sento di consigliare un altro tipo di telaio...
per il resto la bici è davvero ben fatta, e devo dire che l'accoppiata marzocchi delle sospensioni è ben equilibrata...la nuova 66 ( 2011) funziona da dio, ed il roco coil r fa il suo sporco lavoro...la molla era un pò morbida per il mio peso ( 450 lbs a fronte dei miei 84 kg) però zero fondo corso...
ripeto è un ottima bici ( molto solida e al contempo buon peso ) però credo che le geometrie siano state studiate per lo sloope style e per destreggiarsi molto bene su passarelle, Wall Ride, . ..l'angolo di sterzo relativamente chiuso e l'interasse o melgio il carro relativamente corto rendono la bici un pò nervosa sui tratti radicali.......ad esempio volendola paragonare con la vecchia GLOROY che ho provato, posso dire che la Glory era molto più stabile, ma la cosa credo che dipenda anche dal fatto che la vecchia GLORY aveva anche il baricentro più basso ed il peso era distribuito molto nella zona del movimento centrale......ovviamente si tratta di una prima impressione, vediamo cosa succede utilizzando per più tempo ed acquisedo maggior feeling.....

OXYGEN
27-07-2011, 09:20:13
Ho preso una FAITH 1 taglia M...questa domenica l'ho maltrattata per bene in bike park....le prime impressioni confermano la crisi del carro sui tratti veloci e molto scassati, ed inoltre la taglia me la sento un pò stretta...sono alto 1,81 m con cavallo 87.........( ho cercato di ovviare mettendo una pipa da 60 in lugo di quella da 50 fornita ed arretrando un pò la sella, per quello che può servire), inoltre ho montato anche i forcellini da 445 (allungando di 3 mm l'interasse).....
per il resto è una bici molto reattiva e maneggevole, un bisturi per chi padroneggia north shore, salti etc.etc.etc.ma per chi non è tanto avvezzo a destreggiarsi sulle strutture e preferisce un mezzo con cui lanciarsi veloce sui sassi, insomma un FR alla vecchia maniera, mi sento di consigliare un altro tipo di telaio...
per il resto la bici è davvero ben fatta, e devo dire che l'accoppiata marzocchi delle sospensioni è ben equilibrata...la nuova 66 ( 2011) funziona da dio, ed il roco coil r fa il suo sporco lavoro...la molla era un pò morbida per il mio peso ( 450 lbs a fronte dei miei 84 kg) però zero fondo corso...
ripeto è un ottima bici ( molto solida e al contempo buon peso ) però credo che le geometrie siano state studiate per lo sloope style e per destreggiarsi molto bene su passarelle, Wall Ride, . ..l'angolo di sterzo relativamente chiuso e l'interasse o melgio il carro relativamente corto rendono la bici un pò nervosa sui tratti radicali.......ad esempio volendola paragonare con la vecchia GLOROY che ho provato, posso dire che la Glory era molto più stabile, ma la cosa credo che dipenda anche dal fatto che la vecchia GLORY aveva anche il baricentro più basso ed il peso era distribuito molto nella zona del movimento centrale......ovviamente si tratta di una prima impressione, vediamo cosa succede utilizzando per più tempo ed acquisedo maggior feeling.....

Probabilmente la destinazione d'uso è quello da te citato. La mia per migliorarla in discesa, oltre ai forcellini, ho cambiato l'ammo e messo una serie sterzo che apre l'angolo di 1,5°. Ti consiglio almeno di far lavorare il tuo Roco da un bravo preparatore

piraz77
27-07-2011, 10:37:19
Ti consiglio almeno di far lavorare il tuo Roco da un bravo preparatore[/QUOTE]

a che migliorie ti riferisci?

Zowie78
27-07-2011, 10:51:18
il roco non credo che abbia bisogno di migliorie....l'escursione la fa tutta e nonostante abbia una molla morbida ( per il mio peso) non raggiunge il fondo corso..vuol dire che di serie è tarato bene...e poi quando ho intenzione di indurirlo mi è sufficente pompare aria....credo che sia un buon prodotto....
però l'idea di allargare l'angalo di sterzo mi tenta...appena ho qulche euro vorrei provarci....

OXYGEN
27-07-2011, 12:08:58
Ti consiglio almeno di far lavorare il tuo Roco da un bravo preparatore

a che migliorie ti riferisci?[/QUOTE]

Sensibilità sulle piccole sconnessioni, capacità di assorbire urti notevoli in successione evitando comunque di andare a pacco frequentemente. Insomma quello che dovrebbe fare un buon ammortizzatore tarato per il tuo peso e per quel telaio

ugo
27-07-2011, 13:05:46
a che migliorie ti riferisci?

Sensibilità sulle piccole sconnessioni, capacità di assorbire urti notevoli in successione evitando comunque di andare a pacco frequentemente. Insomma quello che dovrebbe fare un buon ammortizzatore tarato per il tuo peso e per quel telaio[/QUOTE]

Penso che l'ultimo problema del Roco sia la sensibilità ai piccoli urti...
Per gli urti in successione.. basta tarare bene il ritorno....
Se va a pacco frequentemente probabilmente la molla non è adatta..
Allora il roco ha problemi....
il Vivid è pigro
Il Fox è duro
Il chane creek è eccellente (solo perchè costa un botto)
ma cosa dovrebbe fare un preparatore per aumentare la sensibilità e nello stesso tempo
evitare i fondocorsa???
Vabbò secondo me dobbiamo pensare a girare .......
Saluti

CapitanMalva
27-07-2011, 13:52:47
Penso che l'ultimo problema del Roco sia la sensibilità ai piccoli urti...
Per gli urti in successione.. basta tarare bene il ritorno....
Se va a pacco frequentemente probabilmente la molla non è adatta..
Allora il roco ha problemi....
il Vivid è pigro
Il Fox è duro
Il chane creek è eccellente (solo perchè costa un botto)
ma cosa dovrebbe fare un preparatore per aumentare la sensibilità e nello stesso tempo
evitare i fondocorsa???
Vabbò secondo me dobbiamo pensare a girare .......
Saluti

Concordo.
Secondo me il roco non aveva grandi problemi. Inizialmente l'avevo tarato male ed era troppo sfrenato nel ritorno e quindi lo sentivo instabile. Successivamente troppo frenato e quindi lo sentivo "seduto. Poi ho trovato la giusta posizione ed era OK. Al massimo si può cercare qualcosa di più performante e tarabile, ma se si mette la molla corretta e la giusta pressione dell'aria va più che bene. Al massimo si può pensare anche ad un ammortizzatore ad aria che la rende un po' più progressiva. Per quel che ho provato il Roco è a livello di un DHX 4 che va già benissimo. Discorso differente potrebbe esser fatto sulla Mazocchi della Faith 1 che è inferiore alla Totem...
Secondo me la Faith fa benissimo quello per cui è stata costruita. Il free-ride. E' agilissima e sopporta ogni possibile maltrattamento. Se si vuole un po' di stabilità aggiuntiva gli si può montare una forcella a doppia piastra rinunciando un po' alla sua agilità. Montando una serie sterzo per aprire l'angolo aumenta ancor di più la stabilità diminuendone ancora un po' la sua agilità. Si avvicina di più ad una Glory ma non tradisce comunque la sua natura da FR.
Io alla fine ho preferito vendere la Faith per passare alla Chumba solo perchè volevo una bici da Dh puro e perchè ho adorato le saldature della F5.
L'angolo di sterzo più chiuso è un problema in alcuni momenti ed un plus in altri.
Ciao

Zowie78
27-07-2011, 13:58:54
la prima prova della faith l'ho fatta in un park che presenta dei tratti scassati, non estremissimi, ma belli ignoranti, ed ho avvertito un pò di nervosismo della bici, che ovviamente non dipende dall'ammortizzatore ma proprio dal telaio...questa domenica, tempo permettendo, dovrei andare in un altro park, con piste lisce e veloci, e vediamo quale sarà il risultato...............

OXYGEN
27-07-2011, 14:00:40
Vabbò secondo me dobbiamo pensare a girare .......
Saluti[/QUOTE]

Si stava parlando di come migliorare la Faith sullo sconnesso, poi ognuno è libero di usare ciò che vuole, oppure può girare e non leggere/scrivere sul forum...
Saluti

ugo
27-07-2011, 14:18:45
Bene allora si potrebbe:
1) Sensibilità ai piccoli urti = molla un pò piu morbida ma nel caso di Zowie è già OK
2) Non farla impaccare rapide successione di ostacoli = sfrenare il ritorno che è anche un bene visto che siamo in presenza di una molla morbida in rapporto al biker (panzutello ;-) )
3) Resistenza al fondo corsa = Aumentare la pressione al serbatoio di espansione o al limite
smontiamo il tutto e riduciamo leggermente il volume tramite aggiunta di olio veriazione della posizione dell' IFP compatibilmente con la corsa massima dell' ammo e rispettando le pressioni massime ammesse in questo modo si ha un rapido aumento della forza di compressione in prossimità del fondo corsa
Chiaramente tutto ciò andrebbe fatto a piccoli passi con una regolazione alla volta
e in base alle senzazioni personali...
Solitamente le tarature di fabbrica sono abbastanza neutre e solo chi ha un palato particolarmente fine o fa un uso particolare del mezzo (P.Es. Solo salti da 2 mt o dh pura o scorrevole ecc ecc ) ha necessità di una taratura custom invece per chi gira a 360° cerca di ottimizzare in maniera neutra ....
@ OXIGEN :prost: Attenzione il mio intervento NON VUOLE OFFENDERE NESSUNO :prost:
E MI PIACEREBBE ANDARE A GIRARE ADESSO INVECE DI SCRIVERE SUL FORUM... :-|

OXYGEN
27-07-2011, 14:33:40
@ oxigen :prost: Attenzione il mio intervento non vuole offendere nessuno :prost:
E mi piacerebbe andare a girare adesso invece di scrivere sul forum... :-|

Anche a me, però nel frattempo cerco di trovare dei suggerimenti di qualcuno che ha già avuto esperienze in merito e alcune volte, nel mio piccolo, vorrei aiutare chi è in difficoltà.:prost:

ricocnd
18-08-2011, 00:51:49
....fatemi capire una cosa sulla serie sterzo, l'angolo massimo in negativo nn compromette la resistenza del telaio? Perchè ci sto pensando fitto....grazie dei suggerimenti....leggo e imparo. Cmq sono soddisfatto della mia faith...

FABIO74
26-08-2011, 01:04:18
Anche io sulla 0 ho montato la doppia e ci pedalo. Ultima modifica: ho montato una serie sterzo per aprire l'angolo di 1,5° e ne sono soddisfatto in quanto è diventata più stabile in velocità (all'interno del test si suggeriva l'uso dei forcellini opzionali e magari di una taglia in più per renderla meno nervosa).

che serie sterzo hai montato? la cane creek?

un paio di info...ha l'attacco ISCG? sterzo conico? perno passante post.?
sono alto 1.76, la M è giusta?

grazie
Fabio

OXYGEN
29-08-2011, 09:22:27
che serie sterzo hai montato? la cane creek?

un paio di info...ha l'attacco ISCG? sterzo conico? perno passante post.?
sono alto 1.76, la M è giusta?

grazie
Fabio

Serie sterzo Ofanaim, perno passante da 150. La M dovrebbe essere giusta
Ciao

FABIO74
29-08-2011, 14:14:00
Serie sterzo Ofanaim, perno passante da 150. La M dovrebbe essere giusta
Ciao

scusami ma avrei bisogno di qualcha altra info visto che ho appena preso la tua stessa bici...
la forca ha il canotto dritto da 1 e 1/8 + adattatore sotto per farlo diventare conico?
perchè ho letto che ci vuole l'1e1/8 per poter montare la serie sterzo che cambia l'angolo...:nunsacci: ho capito bene?
dove l'hai presa quella serie sterzo?posso chiederti il prezzo? dal sito non riesco a capirci un granchè visto il linguaggio a me incomprensibile....

grazie delle preziose info
Fabio

OXYGEN
29-08-2011, 16:15:01
scusami ma avrei bisogno di qualcha altra info visto che ho appena preso la tua stessa bici...
la forca ha il canotto dritto da 1 e 1/8 + adattatore sotto per farlo diventare conico?
perchè ho letto che ci vuole l'1e1/8 per poter montare la serie sterzo che cambia l'angolo...:nunsacci: ho capito bene?
dove l'hai presa quella serie sterzo?posso chiederti il prezzo? dal sito non riesco a capirci un granchè visto il linguaggio a me incomprensibile....

grazie delle preziose info
Fabio

La forca originale ha il cannotto conico e Cane Creek non faceva ancora la serie sterzo adatta. Il sito Ofanaim (Israele) ha anche la versione in inglese, eventualmente manda una mail. Il prezzo è sui 180 euri

FABIO74
31-08-2011, 08:06:48
La forca originale ha il cannotto conico e Cane Creek non faceva ancora la serie sterzo adatta. Il sito Ofanaim (Israele) ha anche la versione in inglese, eventualmente manda una mail. Il prezzo è sui 180 euri

ok grazie delle info.

bici arrivata ieri, presa usata, un'altra domanda....la molla originale della taglia M è da 500 ? mi sembrava un pò durina...peso sugli 80 kg...

ugo
31-08-2011, 08:18:24
La molla mi sembra giusta... io peso 76 e uso una 550... per caso hai la compressione regolata dura?? e ti fa sembrare il carro pigro??

OXYGEN
31-08-2011, 08:33:35
ok grazie delle info.

bici arrivata ieri, presa usata, un'altra domanda....la molla originale della taglia M è da 500 ? mi sembrava un pò durina...peso sugli 80 kg...

E' giusta! Hai forse il Vivid? Prova ad usarlo un po' e se non migliora lo farai sistemare alla prima revisione. Ciao

FABIO74
31-08-2011, 12:18:04
ho il roco R(ho la faith 1 2010) quindi senza regolazione della compressione, solo il ritorno...

mi è sembrata duretta, ma è solo una sensazione che ho avuto, in quanto sedendomi, su questa e subito dopo su una big hit 2010 con il van e la molla originale da 450, la seconda mi dava molta più sensazione di morbidezza....ma ripeto è solo una sensazione quasi da fermo, non l'ho ancora provata sul campo perchè devo prima sistemare 2 o 3 cosine....
chiedevo solo per capire se era la molla originale o era stata sostituita con una più dura.

cambierò subito il manubrio in quanto quello di serie mi sembra veramente cortino....

grazie di nuovo

CapitanMalva
31-08-2011, 12:25:14
ho il roco R(ho la faith 1 2010) quindi senza regolazione della compressione, solo il ritorno...

mi è sembrata duretta, ma è solo una sensazione che ho avuto, in quanto sedendomi, su questa e subito dopo su una big hit 2010 con il van e la molla originale da 450, la seconda mi dava molta più sensazione di morbidezza....ma ripeto è solo una sensazione quasi da fermo, non l'ho ancora provata sul campo perchè devo prima sistemare 2 o 3 cosine....
chiedevo solo per capire se era la molla originale o era stata sostituita con una più dura.

cambierò subito il manubrio in quanto quello di serie mi sembra veramente cortino....

grazie di nuovo

Avevo la tua stessa bici e peso più o meno come te...
Più o meno avevo la tua stessa sensazione, ma dopo qualche uscita era migliorata. Con una molla da 400 avevo troppo affondamento.
Verifica il SAG che deve stare sul 20/25% e giraci un po' in modo che diventi un po' più fluido. Dopo qualche uscita verifica ancora il SAG e se rimane sotto il 20/25% allora passa ad una molla più morbida.
Ciao

OXYGEN
31-08-2011, 14:03:26
ho il roco R(ho la faith 1 2010) quindi senza regolazione della compressione, solo il ritorno...

mi è sembrata duretta, ma è solo una sensazione che ho avuto, in quanto sedendomi, su questa e subito dopo su una big hit 2010 con il van e la molla originale da 450, la seconda mi dava molta più sensazione di morbidezza....ma ripeto è solo una sensazione quasi da fermo, non l'ho ancora provata sul campo perchè devo prima sistemare 2 o 3 cosine....
chiedevo solo per capire se era la molla originale o era stata sostituita con una più dura.

cambierò subito il manubrio in quanto quello di serie mi sembra veramente cortino....

grazie di nuovo

Allora provala un po' prima. Il Big Hit ha una curva di affondamento diversa, è molto morbida in partenza

ugo
31-08-2011, 14:30:22
Bhe!!! il Sag a meno che non si sviti la ghiera della molla è sempre quello ache dopo l'uso..
chiaramente se la compresione è bloccata è di fficile raggiungere il sag corretto anche con una molla più morbida...
Allora devi fare una prova ..visto che ne ho sentito diverse...
prova a togliere la molla e a far lavorare l'ammo muovendo il carro con le mani e verifica attentamente che i perni dell'ammo scorrano correttamente non vorrei che a causa di tolleranze sbagliate l'occhiello dell'ammo risulti bloccato dai distanziali ...
è un caso limite ma è una verifica che su di un telaio nuovo è dovuta in bocca al lupo :-) e comlimenti per la bestiolina ;-)

CapitanMalva
31-08-2011, 15:34:23
Bhe!!! il Sag a meno che non si sviti la ghiera della molla è sempre quello ache dopo l'uso..


Riscontrato direttamente.
Con ammo nuovo il Sag era al 25%...
Con ammo dopo 5/6 uscite senza variare la compressione della molla era sceso al 30% a parità di registri e pressione...
Ciao

OXYGEN
31-08-2011, 15:36:49
Bhe!!! il Sag a meno che non si sviti la ghiera della molla è sempre quello ache dopo l'uso..
chiaramente se la compresione è bloccata è di fficile raggiungere il sag corretto anche con una molla più morbida...
Allora devi fare una prova ..visto che ne ho sentito diverse...
prova a togliere la molla e a far lavorare l'ammo muovendo il carro con le mani e verifica attentamente che i perni dell'ammo scorrano correttamente non vorrei che a causa di tolleranze sbagliate l'occhiello dell'ammo risulti bloccato dai distanziali ...
è un caso limite ma è una verifica che su di un telaio nuovo è dovuta in bocca al lupo :-) e comlimenti per la bestiolina ;-)

Difficile che Giant faccia un errore simile, anche la mia col Vivid era gnucca ma cambiato l'ammo si è sistemato tutto. Cmq un controllo è bene farlo per togliersi il dubbio ed eventualmente alla prima revisione sarebbe bene mandarlo da BSC o Protone

ugo
31-08-2011, 16:15:37
Riscontrato direttamente.
Con ammo nuovo il Sag era al 25%...
Con ammo dopo 5/6 uscite senza variare la compressione della molla era sceso al 30% a parità di registri e pressione...
Ciao

Sicuramente può esserci un fenomeno del genere dovuti ad eventuali "assestamenti" del piattello portamolla e della ghiera del precarico sappiamo benissimo che qualche millimetro di precarico, cambia di parecchio il Sag ..
Però a bocce ferme dopo:
Aver rodato (come affermi giustamente)
In presenza di un ammo privo di difetti
Le boccole scorrono bene
Ecc ecc
IL SAG dovrebbe essere giusto per il pesobiker/rapporto di leva carro/corsa Ammo/molla/sistema maestro
Devi girarci parecchio ah ah ah ah buone pedalate a tutti ;-)

FABIO74
01-09-2011, 19:47:29
la bici l'ho presa usata quindi l'ammo dovrebbe essere ben rodato....

oggi ho provato a misurare il sag...solo 16 mm.
precarico molla tutto scarico,ritorno tutto aperto, peso mio 80 KG+zaino,casco e tutte le protezioni....misura interasse senza biker 216mm con sopra io 200....misurato da un amico. non è pochissimo? è circa il 7% di sag....:nunsacci:

se mi dite che anche voi avete la 500 di molla, sarà l'ammo impiantato?

FABIO74
02-09-2011, 19:40:33
la bici l'ho presa usata quindi l'ammo dovrebbe essere ben rodato....

oggi ho provato a misurare il sag...solo 16 mm.
precarico molla tutto scarico,ritorno tutto aperto, peso mio 80 KG+zaino,casco e tutte le protezioni....misura interasse senza biker 216mm con sopra io 200....misurato da un amico. non è pochissimo? è circa il 7% di sag....:nunsacci:

se mi dite che anche voi avete la 500 di molla, sarà l'ammo impiantato?

scusate ma mi sono reso conto dell'idiozia che ho scritto...forse i 16 mm devo sottrarli ai 63 della corsa, quindi dovremmo essere intorno al 25% di sag....
sorry:oops:

Zowie78
06-09-2011, 12:16:47
Dopo le prime impressioni della mia faith, vi posto le mie ulteriori considerazioni su questa bici.
Il telaio è stato progettato per lo sloope – Styile, ed infatti la bici risulta essere super reattiva e maneggevole……..l’ho provata per bene in un park con sentieri non molto scassati, e sembrava di scendere su una bici dotata di motore ed acceleratore…ad ogni pressione impressa con le gambe oppure appena mollavo un po’ i freni, la bici accelerava paurosamente…ad un certo punto sembrava quasi che planasse………ovviamente il dato è positivo sotto questo punto di vista, ma appena ho affrontato un tratto bello rotto e veloce ho pagato dazio…
Su pretaia lenta, nonostante l’angolo di sterzo “ relativamente chiuso” la bici ha superato tutto in maniera eccellente, grazie anche alle sospensioni marzocchi, che nonostante fossero di primo montaggio, lavorano bene ed in perfetta simbiosi….un vero cuscino…….l’unica cosa è che bisogna spostare il baricentro più indietro di quello che si farebbe con una bici con geometrie più rilassate…
Riguardo alla verniciatura è ben fatta, però avrei preferito un anodizzato ( più resistente per la tipologia di utilizzo)
Nota veramente negativa: il passaggio cavi sotto il tubo obliquo e sotto il carro…benchè il bb non è basso, ad ogni spuntone di roccia o radice bisogna pregare…….
E poi perché vendere una bici di questo tipo con gomme 1 play????? Le nevegal 2,50 1 play le ho dovute sostituire con delle più robuste muddy mary 2 play, onde evitare di pizzicare a quasi ogni discesa….considerando che la bici è di natura un po’ nervosa, per attutire tale caratteristica ho pensato di scendere di pressione delle gomme, ma con quelle di primo montaggio ho pizzicato sempre……
In conclusione mi sento di consigliarla a chiunque voglia una bici divertente e da strapazzare nei park, prediligendo i trail con molto flow…..anche se dando uno sguardo alla preview del catalogo on line di giant ho notato che nella gamma 2012 non c’è più la FAITH…

FABIO74
06-09-2011, 13:39:56
vi segnalo che nella sez.freeride, ho aperto un topic dedicato per raccogliere foto, info pareri e quant'altro sulla Faith...
[Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links])

se per caso c'era già un post del genere o si preferisce continuare qui, cancellate pure ;-)

ricocnd
08-09-2011, 12:35:05
ciao ragazzi torno x sapere meglio sulla serie sterzo, montando i forcellini più lunghi, l'angolo sterzo che grado dovrò usare ? Forse la volta scorsa ho sbagliato quesito sulla resistenza del telaio.....correggo avevo cazzeggiato ?

mAdness
08-09-2011, 17:55:54
...
In conclusione mi sento di consigliarla a chiunque voglia una bici divertente e da strapazzare nei park, prediligendo i trail con molto flow…..anche se dando uno sguardo alla preview del catalogo on line di giant ho notato che nella gamma 2012 non c’è più la FAITH…

..ci sono alcune rimanenze 2011 più o meno tutte le taglia sia della 0 che della 1 ad un buon prezzo
..ci si può orientare su quelle, ma bisogna affrettarsi
..bye

Zowie78
09-09-2011, 08:18:58
io la mia l'ho presa da poco, mcq mi confermi che per il 2012 Giant non prevede per il mercato italiano la commercializzazione della FaitH???

FABIO74
15-11-2011, 21:47:38
ho bisogno di un consiglio...
mi sarei deciso a prendere la serie sterzo che varia l'angolo, di quanti gradi mi consigliate di prenderla?
quella che avrei addocchiato si può variare l'angolo fino a 2,5°.....
angolo originale della faith è 66.8°, ho già montato i forcellini opzionali che allungano l'interasse che mi sembra aver letto qui nelle prime pagine che cambiavano di 0.5° l'angolo, ma sul sito giant nella tabella delle geometrie,non sembra che i forcellini cambino l'angolo...

io sarei orientato su quella da -1.5° cosi lo sterzo andrebbe a 65.3....(64.8 se i forcellini lunghi togliessero un altro 0.5°)

voi cosa fareste?

tankerenemy
16-11-2011, 10:40:49
ho bisogno di un consiglio...
mi sarei deciso a prendere la serie sterzo che varia l'angolo, di quanti gradi mi consigliate di prenderla?
quella che avrei addocchiato si può variare l'angolo fino a 2,5°.....
angolo originale della faith è 66.8°, ho già montato i forcellini opzionali che allungano l'interasse che mi sembra aver letto qui nelle prime pagine che cambiavano di 0.5° l'angolo, ma sul sito giant nella tabella delle geometrie,non sembra che i forcellini cambino l'angolo...

io sarei orientato su quella da -1.5° cosi lo sterzo andrebbe a 65.3....(64.8 se i forcellini lunghi togliessero un altro 0.5°)

voi cosa fareste?

Ciao,

prima potresti provare a fare quello che ho fatto io sul ReignX (telaio "vecchio") che nasceva con serie sterzo semintegrata ed angolo 67°.
Io ho sostituito la ss originale con una ss che ha la calotta inferiore esterna anzchè semintegrata. Lo spessore della calotta esterna è molto abbondante, mi sembra 1.5 cm...e sulla mia questo upgrade ha funzionato. Poca spesa, tanta resa. Mezzo grado già così lo guadagni e vedi come ti trovi. Personalmente di più non farei in modo da non allungare troppo il passo della bici.
La Faith così come la mia ReignX ha già un passo lungo, se apri troppo l'angolo rischi di avere una bici ancora più lunga d'interasse e quindi un pò pigra nei cambi di direzione.

ugo
01-12-2011, 23:30:07
Ciao,

prima potresti provare a fare quello che ho fatto io sul ReignX (telaio "vecchio") che nasceva con serie sterzo semintegrata ed angolo 67°.
Io ho sostituito la ss originale con una ss che ha la calotta inferiore esterna anzchè semintegrata. Lo spessore della calotta esterna è molto abbondante, mi sembra 1.5 cm...e sulla mia questo upgrade ha funzionato. Poca spesa, tanta resa. Mezzo grado già così lo guadagni e vedi come ti trovi. Personalmente di più non farei in modo da non allungare troppo il passo della bici.
La Faith così come la mia ReignX ha già un passo lungo, se apri troppo l'angolo rischi di avere una bici ancora più lunga d'interasse e quindi un pò pigra nei cambi di direzione.

Mod 2010?? con SS da 1e1/8" ???? cosa hai montato ??? di compatibile con il telaio che ha la SEDE per la SS semintegrata???????
Grazie

Smamu
12-12-2011, 22:08:30
bella