PDA

Visualizza versione completa : Alike 110mm vs Lefty..


tommy77
08-11-2010, 09:03:23
Ciao forumensi sfogliando una rivista del settore di questo mese ho letto che la forcella Alike di Leonardi e' entrata in produzione,mi chiedevo visto che è stata presentata l anno scorso come prototipo ed è stata poi messa in vendita, se qualcuno di voi l ha vista dal vero o magari anche provata,il peso leggevo sara' come una forca tradizionale e monta un ammo ad aria la cosa che a prima vista non mi convince è ,considerazione personale, l estetica, non mi piace proprio forse xchè io sogno la lefty!!

voi che ne pensate, come si comportera'??

http://hagoromo.blogspot.com/2010/06/crisp-titanium-with-leonardi-racing.html (http://hagoromo.blogspot.com/2010/06/crisp-titanium-with-leonardi-racing.html)

Boda
08-11-2010, 14:51:11
Per il rasoio do Ockham è un prodotto che non ha senso.


Boda

este
08-11-2010, 19:02:58
esteticamente non si guarda(parere personale)

drunk@tramp
08-11-2010, 19:26:35
il gusto è parere personale ma qua concordo con gli altri dicendo che questa forcella è proprio inguardabile, la brutta compia della Lefty..

Leonardi è un Cannondale store, dovrebbe conoscere pregi e difetti della Lefty... con la sua Alike non credo di differenzi poi molto nel funzionamento, la linea teorica vorrebbe che vengano migliorati i pregi e diminuiti i difetti

Daxe
08-11-2010, 19:39:47
Più che altro trovo scomodo il bloccaggio dell'ammortizzatore. Poi boh è strana. Forse basta abituarsi a vederla.

Gepp1
08-11-2010, 19:59:47
penso che il signor leonardi non si sia inventato proprio nulla di nuovo...guardate qua se non sembrano uguali...
http://www.german-a.de/de/kilo.html

l'unica differenza è che leonardi le ha fatte monobraccio....mah

blackjack
08-11-2010, 20:20:19
penso che il signor leonardi non si sia inventato proprio nulla di nuovo...guardate qua se non sembrano uguali...
http://www.german-a.de/de/kilo.html (http://www.german-a.de/de/kilo.html)

l'unica differenza è che leonardi le ha fatte monobraccio....mah


Se c'è qualcuno che ha la mia età è ha vissuto l'evoluzione della mountainbike dagli albori ad oggi forse sarà d'accordo con me nel dire che casomai sono i produttori tedeschi citati dal tuo link ad aver copiato qualcosa dal passato..... se ritrovo quel sistema posto le foto ...... a Michele leonardi si può imputare di aver preso ispirazione dalla lefty ..... poichè anche la sua forcella ha un solo stelo ..... si può essere scettici sul suo funzionamento come lo sarei della forcella tedesca.... ma non posso dire che la "alike" non sia un idea originale....

tommy77
08-11-2010, 20:38:59
ma secondo voi questo prodotto che da quanto sono riuscito a leggere qua costera' intorno ai 1000 euro avra' un futuro???originale sara' vedere magari una cube o rr col monobraccio!!!!

MortazzaBiketour
08-11-2010, 20:42:11
da super ignorante in materia sta forcella non mi dice proprio niente di buono, mi sembra solo un inutile complicazione con vari leverismi, boccole e cuscinetti, per non parlare (almeno a vedersi) di un aumento di peso rispetto al sistema classico dei due steli nei foderi............ma ripeto non ne so molto:nunsacci:

blackjack
08-11-2010, 20:43:20
Esempio questa forcella del 1996 ....... Che ne dite non è molto simile alla tedesca ?

MortazzaBiketour
08-11-2010, 20:44:45
qualcosa del genere lo visto anch'io in passato e ho visto diversi artigiani creare cose simili, adesso cerco qualche immagine

tommy77
08-11-2010, 20:52:29
da super ignorante in materia sta forcella non mi dice proprio niente di buono, mi sembra solo un inutile complicazione con vari leverismi, boccole e cuscinetti, per non parlare (almeno a vedersi) di un aumento di peso rispetto al sistema classico dei due steli nei foderi............ma ripeto non ne so molto:nunsacci:


da quello che ho letto del peso dicono essere uguale ad una forca tradizionale da 110mm...

Gepp1
08-11-2010, 21:19:39
dalle foto che postate voi sembrano più degli studi di leverismi vari...mentre il buon leonardi (che reputo un gran preparatore) ha letteralmente scopiazzato l'idea di applicare un ammo come sistema di sospensione anteriore.
sia ben inteso che non voglio offendere nessuno ma non vedo dove stia l'originalità anche perchè i sistemi telelever e paralever in germania sono già applicati alle moto dai tedescofoni.

blackjack
08-11-2010, 21:27:02
dalle foto che postate voi sembrano più degli studi di leverismi vari...mentre il buon leonardi (che reputo un gran preparatore) ha letteralmente scopiazzato l'idea di applicare un ammo come sistema di sospensione anteriore.
sia ben inteso che non voglio offendere nessuno ma non vedo dove stia l'originalità anche perchè i sistemi telelever e paralever in germania sono già applicati alle moto dai tedescofoni.

Infatti questa forcella mi ricorda la sospensione di una nota casa tedesca

blackjack
08-11-2010, 21:47:48
Che funzioni bene o meno non lo so ...... io sono il primo a essere scettico...... autilizzo la lefty da 10 anni e penso di non cambiare più ...... però sono attratto dalle innovazioni e secondo me la alike lo è ..... che Michele sia un visionario innovatore questo è certo ( sai la toscana è terra fertile lui si chiama Leonardi e quello vicino a casa mia si chiamava Leonardo :smile:quindi è della famiglia Leonardi ) .... basta pensare al nuovo mozzo per lefty che permette di togliere la ruota senza smontare la pinza..... tornando alla alike ripeto che non so se fonziona bene come una lefty .... non penso ......ma bisogna riconoscere che il sistema è originale...... e anche l'aver utilizzato un ammortizzatore di mercato ...... non ideato da lui è comunque originale .... non mi sembra ne esistano in giro con lo stesso sistema ...... poi noi parliamo ma creare una forcella con un sistema ammortizzante più sofisticato e innovativo ha costi elevatissimi e non tutti se lo possono permettere al primo progetto.

blackjack
08-11-2010, 22:01:09
Altrimenti sempre della casa "girvin" si puo optare per l'attacco manubrio ammortizzato ...... semplice ed economico :smile:

tommy77
08-11-2010, 22:09:31
Che funzioni bene o meno non lo so ...... io sono il primo a essere scettico...... autilizzo la lefty da 10 anni e penso di non cambiare più ...... però sono attratto dalle innovazioni e secondo me la alike lo è ..... che Michele sia un visionario innovatore questo è certo ( sai la toscana è terra fertile lui si chiama Leonardi e quello vicino a casa mia si chiamava Leonardo :smile:quindi è della famiglia Leonardi ) .... basta pensare al nuovo mozzo per lefty che permette di togliere la ruota senza smontare la pinza..... tornando alla alike ripeto che non so se fonziona bene come una lefty .... non penso ......ma bisogna riconoscere che il sistema è originale...... e anche l'aver utilizzato un ammortizzatore di mercato ...... non ideato da lui è comunque originale .... non mi sembra ne esistano in giro con lo stesso sistema ...... poi noi parliamo ma creare una forcella con un sistema ammortizzante più sofisticato e innovativo ha costi elevatissimi e non tutti se lo possono permettere al primo progetto.

concordo con te infatti si è passati dal prototipo presentato da Leonardi l anno scorso alla produzione, i miei dubbi sono sulle sue prestazioni,trovo anche molto coraggioso andare ad attaccare la lefty che rimane almeno per il momento il mio sogno nel cassetto!

blackjack
08-11-2010, 22:23:11
Infatti ! ....... e concordo con te che è una bella sfida competere con la lefty ..... specialmente dal punto di vista delle prestazioni...... mentre da quello estetico ( meno importante sia ben chiaro ) la alike dice la sua ..... non trovo similitudini con altre forcelle..... poi può darsi che mi sbagli .......
ma secondo me è davvero bella ....

tommy77
08-11-2010, 22:35:37
Infatti ! ....... e concordo con te che è una bella sfida competere con la lefty ..... specialmente dal punto di vista delle prestazioni...... mentre da quello estetico ( meno importante sia ben chiaro ) la alike dice la sua ..... non trovo similitudini con altre forcelle..... poi può darsi che mi sbagli .......
ma secondo me è davvero bella ....


magari il sig. Leonardi legge il topic e ce ne manda una da testare!!!a parte gli scherzi spero che il prossimo mese su una rivista venga testata e magari scoprire che lavora moooolto bene,pesi,costi ecc.

Boda
09-11-2010, 00:43:55
Rasoio di Occam (Novacula Occami in latino (http://it.wikipedia.org/wiki/Latino)) è il nome con cui viene contraddistinto un principio metodologico (http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo) espresso nel XIV secolo (http://it.wikipedia.org/wiki/XIV_secolo) dal filosofo (http://it.wikipedia.org/wiki/Filosofia) e frate (http://it.wikipedia.org/wiki/Frate) francescano (http://it.wikipedia.org/wiki/Francescani) inglese (http://it.wikipedia.org/wiki/Inghilterra) William of Ockham, noto in italiano come Guglielmo di Occam (http://it.wikipedia.org/wiki/Guglielmo_di_Occam).
Tale principio, alla base del pensiero scientifico (http://it.wikipedia.org/wiki/Pensiero_scientifico) moderno, nella sua forma più immediata suggerisce l'inutilità di formulare più assunti di quelli che si siano trovati per spiegare un dato fenomeno (http://it.wikipedia.org/wiki/Fenomeno): il rasoio di Occam impone di evitare cioè ipotesi (http://it.wikipedia.org/wiki/Ipotesi) aggiuntive, quando quelle iniziali sono sufficienti. Se una teoria (http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria) funziona è inutile aggiungere una nuova ipotesi.


Se una forcella funziona è inutile cercarne un'altro tipo.


Boda

blackjack
09-11-2010, 01:04:04
Rasoio di Occam (Novacula Occami in latino (http://it.wikipedia.org/wiki/Latino)) è il nome con cui viene contraddistinto un principio metodologico (http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo) espresso nel XIV secolo (http://it.wikipedia.org/wiki/XIV_secolo) dal filosofo (http://it.wikipedia.org/wiki/Filosofia) e frate (http://it.wikipedia.org/wiki/Frate) francescano (http://it.wikipedia.org/wiki/Francescani) inglese (http://it.wikipedia.org/wiki/Inghilterra) William of Ockham, noto in italiano come Guglielmo di Occam (http://it.wikipedia.org/wiki/Guglielmo_di_Occam).
Tale principio, alla base del pensiero scientifico (http://it.wikipedia.org/wiki/Pensiero_scientifico) moderno, nella sua forma più immediata suggerisce l'inutilità di formulare più assunti di quelli che si siano trovati per spiegare un dato fenomeno (http://it.wikipedia.org/wiki/Fenomeno): il rasoio di Occam impone di evitare cioè ipotesi (http://it.wikipedia.org/wiki/Ipotesi) aggiuntive, quando quelle iniziali sono sufficienti. Se una teoria (http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria) funziona è inutile aggiungere una nuova ipotesi.


Se una forcella funziona è inutile cercarne un'altro tipo.


Boda

Sono d'accordo che l'esagerazione è spesso cotroproducente....... ma in base a quel principio il mondo si sarebbe fermato al 14° secolo ....... nel secolo successivo qualcuno non si è accontentato di questo mondo e ne ha scoperto un altro, nel periodo appena precedente ha vissuto " il genio" ovverosia Leonardo da Vinci..... anche lui non si è accontentato di quello che c'era e ha scoperto nuove cose....... o ha dato un impulso per quelli che seguivano e l'uomo si è evoluto.....poi sono d'accordo anche a me non piacciono le innovazioni superflue ....... ma quando in queste si coglie qualcosa di unico ...... non c'è niente da fare io ne sono attratto ..... come la prima volta che ho visto una lefty ..... è stato un bel fulmine

Boda
09-11-2010, 03:28:38
Il mondo si è evoluto proprio grazie al rasoio di Ockham. E' la base del criterio scientifico.


Boda


Sono d'accordo che l'esagerazione è spesso cotroproducente....... ma in base a quel principio il mondo si sarebbe fermato al 14° secolo ....... nel secolo successivo qualcuno non si è accontentato di questo mondo e ne ha scoperto un altro, nel periodo appena precedente ha vissuto " il genio" ovverosia Leonardo da Vinci..... anche lui non si è accontentato di quello che c'era e ha scoperto nuove cose....... o ha dato un impulso per quelli che seguivano e l'uomo si è evoluto.....poi sono d'accordo anche a me non piacciono le innovazioni superflue ....... ma quando in queste si coglie qualcosa di unico ...... non c'è niente da fare io ne sono attratto ..... come la prima volta che ho visto una lefty ..... è stato un bel fulmine

Gepp1
09-11-2010, 17:50:53
Rasoio di Occam (Novacula Occami in latino (http://it.wikipedia.org/wiki/Latino)) è il nome con cui viene contraddistinto un principio metodologico (http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo) espresso nel XIV secolo (http://it.wikipedia.org/wiki/XIV_secolo) dal filosofo (http://it.wikipedia.org/wiki/Filosofia) e frate (http://it.wikipedia.org/wiki/Frate) francescano (http://it.wikipedia.org/wiki/Francescani) inglese (http://it.wikipedia.org/wiki/Inghilterra) William of Ockham, noto in italiano come Guglielmo di Occam (http://it.wikipedia.org/wiki/Guglielmo_di_Occam).
Tale principio, alla base del pensiero scientifico (http://it.wikipedia.org/wiki/Pensiero_scientifico) moderno, nella sua forma più immediata suggerisce l'inutilità di formulare più assunti di quelli che si siano trovati per spiegare un dato fenomeno (http://it.wikipedia.org/wiki/Fenomeno): il rasoio di Occam impone di evitare cioè ipotesi (http://it.wikipedia.org/wiki/Ipotesi) aggiuntive, quando quelle iniziali sono sufficienti. Se una teoria (http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria) funziona è inutile aggiungere una nuova ipotesi.


Se una forcella funziona è inutile cercarne un'altro tipo.


Boda

appunto...nulla da aggiungere sei stato esaustivo già così...

cmq ci tenevo a precisare che IMHO nemmeno i tedeschi si siano inventati qlc di nuovo, forse solo di particolare/strano

blackjack
10-11-2010, 18:20:40
Forse fare da cavia non è la cosa migliore da fare...... ho ricevuto del materiale da Leonardi e poichè volevo dei chiarimenti gli ho scritto una mail.... ho chiesto anche circa la alike ..... per adesso niente commercializzazione....... la stanno testando.......

arientam
30-11-2010, 13:57:09
Scusate, ma in tutte e 3 le pagine del topic non ho letto accenno (magari me lo sono perso io, per carità) alle caratteristiche che dono alla base del progetto Alike e che la rendono una forcella appetibile ed interessante: il comportamento in frenata.

Tutte le forcelle di serie che abbiamo sulle ns MTB (Lefty e non, e persino quegli accrocchi tedeschi che avete linkato..semmai la Aline sembra la forcella anteriore della Vespa..) presentano un affondamento in frenata dovuto al trasferimento di carico quando si pinza con l'anteriore.
Facciamo un esempio: ho una forcella da 100mm., sono in discesa e mi trovo davanti un dislivello. Pinzo sul davanti per alleviare l'impatto, la forcella affonda di circa 20mm e per affrontare il dislivello ho a disposizione solo i restanti 80mm.

Con la Alike, grazie al leveraggio che non prevede l'assorbimento della risultante delle forze in frenata, non avrò affondamento e affronterò il buco con la piena capacità e corsa della forcella.

Solo grazie a questo comportamento innovativo, potrei essere spinto ad acquistarla.

tarcy
30-11-2010, 23:14:24
Scusate, ma in tutte e 3 le pagine del topic non ho letto accenno (magari me lo sono perso io, per carità) alle caratteristiche che dono alla base del progetto Alike e che la rendono una forcella appetibile ed interessante: il comportamento in frenata.

Tutte le forcelle di serie che abbiamo sulle ns MTB (Lefty e non, e persino quegli accrocchi tedeschi che avete linkato..semmai la Aline sembra la forcella anteriore della Vespa..) presentano un affondamento in frenata dovuto al trasferimento di carico quando si pinza con l'anteriore.
Facciamo un esempio: ho una forcella da 100mm., sono in discesa e mi trovo davanti un dislivello. Pinzo sul davanti per alleviare l'impatto, la forcella affonda di circa 20mm e per affrontare il dislivello ho a disposizione solo i restanti 80mm.

Con la Alike, grazie al leveraggio che non prevede l'assorbimento della risultante delle forze in frenata, non avrò affondamento e affronterò il buco con la piena capacità e corsa della forcella.

Solo grazie a questo comportamento innovativo, potrei essere spinto ad acquistarla.

se posso aggiungere: è molto più performante nell'assorbire gli urti frontali, quelli che incontra più spesso la forcella percorrendo una discesa. il rovescio della medaglia è che assorbe meno facilmente gli urti dal basso, dopo un salto ad esempio.
estetica a parte (la valuteremo poi) credo possa dire qualcosa nel panorama attuale.

m1kel3
24-12-2010, 20:14:38
c'è nessun aggiornamento su questa forcella? qualche test o altro?

lkey
07-01-2011, 12:00:15
dico la mia... non discuto sulla efficienza, ma dal punto di vista visivo la lefty non è da meno di questa nuova forca: è un pugno nell'occhio, magari non dal lato del braccio, ma se solo la si vede frontalmente o dal lato in cui non c'è il braccio...badodda, babba bia. Poi è in base ai gusti e magari funzionalemente potranno anche essere le migliori forche queste monobraccio, ma a impatto visivo non sono il primo ne l'ultimo a dire che il monobraccio stona come la maionese sui biscotti