PDA

Visualizza versione completa : Megavalanche experience 2011 - Alpe d'Huez


Danybiker88
25-07-2011, 15:55:14
"Alarma... El ritmo fatal... La bomba... Alarma!" Chiunque abbia partecipata alla Megavalanche dell'Alpe d'Huez, nel sentire queste parole, sente un brivido di adrenalina, un brivido in ricordo delle discese a rotta di collo ai 3300m del ghiacciaio del Pic Blance, in mezzo a 400 persone che contendono con le unghie e con i denti la loro posizione, in mezzo a macigni, ripidi sulle pietraie di alta montagna, gente che cade, neve fino ai mozzi.

[Only registered and activated users can see links]
Il Pic Blanche (piramide al centro) e la Dome de Rousses (panettone sulla sinistra, sul cui lato sinistro si intravede l'arrivo della funivia che sale da OZ) al nostro arrivo la Domenica sera: una giornata limpidissima, senza una nuvola!

--> Continua qui! <-- ([Only registered and activated users can see links])

ciciu
25-07-2011, 16:12:31
l'orgoglio traspare da ogni riga di questo bellissimo report .
L'emozione deve essere stata notevole .
Il risultato è sicuramente appagante .

Complimenti !

papiriccio
25-07-2011, 16:29:01
fatta 4 volte! la prima nel 1999 con bike da xc e forka da 80 mm

sgamarco
25-07-2011, 16:32:41
Tanto di cappello!!!! Complimenti!

Alessandro-Trento
25-07-2011, 16:36:22
Che ricordi ragazzi anche se purtroppo andò male! Nel 2008 durante la gara in uno di quei tratti facili, che però come dicevi tu causa il traffico ti tocca portarla a mano, un sasso viscido causa pioggia nella notte mi giocò un bello scherzetto...Frattura del perone e lussazione della caviglia! Ma il prossimo anno sarò di nuovo lassù con il coltello tra i denti

pirs75
25-07-2011, 16:51:11
Non so se sarò mai in grado di qualificarmi, ma penso che almeno una volta vorrei iscrivermi per vivere l'evento, troppo bello!!!!

mauron
25-07-2011, 17:45:59
complimenti

per gara e report

:celopiùg:

ecox
25-07-2011, 18:35:21
Grandissimo Dany, veramente fanstastico report!

Elberry
25-07-2011, 18:38:59
che numeri!!

uedro
25-07-2011, 18:47:37
Bel racconto e belle emozioni, che voglia di ritornare...

Questo pezzo è stato il mio incubo in passato, credo che anche Simone la pensi così :mrgreen:

[Only registered and activated users can see links]

Danybiker88
25-07-2011, 19:21:19
Non so se sarò mai in grado di qualificarmi, ma penso che almeno una volta vorrei iscrivermi per vivere l'evento, troppo bello!!!!

Secondo me anche se non ti qualifichi per la Mega, ti godi lo stesso la gara. Alla fine ci sono 3 batterie con partenza in massa... Devi solo arrivare nei primi 114 della tua batteria di qualificazione e comunque una partenza di gruppo dal ghiacciaio la fai, che sia nella Mega, nella Challenger o nella Amateur.

Bel racconto e belle emozioni, che voglia di ritornare...

Questo pezzo è stato il mio incubo in passato, credo che anche Simone la pensi così :mrgreen:


Hehe, è il pezzo più impegnativo di tutta la gara! In molto erano in crisi, quando si provava metà della gente era a piedi...
Effettivamente cadere li vuol dire farsi male...

ride4fun
25-07-2011, 19:28:35
Emozione unica scendere in "guerra" con tutti quei biker, bravo !

cicciograziano
25-07-2011, 20:07:42
ma per partecipare a una competizione del genere cosa bisogna fare??

Manitou
25-07-2011, 20:36:27
...per me quest'anno è stata la terza volta, n° 921 e purtroppo ho toppato la qualifica ...senza freno posteriore, ma è stato comunque uno spettacolo!
Condivido a pieno il resoconto di danybiker88!
...qui il resoconto del mio gruppo:
[Only registered and activated users can see links]

Muzu
25-07-2011, 20:47:59
Spettacolo!

Manitou
25-07-2011, 20:50:56
[Only registered and activated users can see links] ([Only registered and activated users can see links])
...ammazza e che sò bello!
([Only registered and activated users can see links])

uedro
25-07-2011, 20:52:09
Hehe, è il pezzo più impegnativo di tutta la gara! In molto erano in crisi, quando si provava metà della gente era a piedi...
Effettivamente cadere li vuol dire farsi male...

Stavo per provare a farlo in bici poi è passato Simone e.... ho deciso di farlo a piedi :omertà:
Garantisco che a cadere li ci si fa male.

E' strano ed ancora non ho deciso se sia un bene o un male, però secondo me la vera gara è la qualifica, fatta quella ti puoi anche "rilassare" e goderti la discesa la domenica. Almeno io l'ho vissuta così entrambe le volte.

QuintEX23
25-07-2011, 23:09:51
E' stata davvero un'emozione leggerti... complimenti, una gara per uomini duri :))) che non mollano!! Mi son troppo gasato, chissÃ- che un giorno...

joe svista
25-07-2011, 23:28:07
bellissima esperienza... e complimenti per la narrazione, hai reso molto bene l'atmosfera che hai respirato e vissuto durante la gara! domani me lo rileggo da capo (video compresi!).

vitamin
26-07-2011, 08:19:43
Sottoscrivo ogni cosa che ha scritto Danybiker, atmosfera, percorso, sensazioni...io l'ho fatta per la prima volta quest'anno e sto giÃ- pianificando per l'anno prossimo

milo06
26-07-2011, 09:09:46
Che bellooooo!!!!
Leggendo il tuo report ho rivissuto attimo per attimo le emozioni provate ogni duro ed affascinante centimetro di discesa......
Probabilmente ero uno di quei lentoni che in prova ti bloccavano :-)
Alla fine ho finito 92° degli affiniti, purtoppo ho rotto la catena nel bosco (la mega c'est la mega!!!!) ma ne è stravalsa la pena!!!!
Il nostro gruppone di Adrenalinika ( io, trippa, il filosofo,lupato, la patty, placas, chi e micio ci saremo!!!!!!!!!!!
All'anno prox carichi come delle molleeeeee!!!!!!!!!!!!!!

Danybiker88
26-07-2011, 09:21:43
ma per partecipare a una competizione del genere cosa bisogna fare??

Basta un semplice certificato medito agonistico e puoi iscriverti, anche se non sei tesserato. Altrimenti ti tesseri UCI-FCI presso una squadra della tua zona.

Stavo per provare a farlo in bici poi è passato Simone e.... ho deciso di farlo a piedi :omertà:
Garantisco che a cadere li ci si fa male.

E' strano ed ancora non ho deciso se sia un bene o un male, però secondo me la vera gara è la qualifica, fatta quella ti puoi anche "rilassare" e goderti la discesa la domenica. Almeno io l'ho vissuta così entrambe le volte.

Vero, anche noi abbiamo provato n mila volte la qualifica e alla gara abbiamo fatto solo un giro... Alla fine in qulifica cerchi di qualificarti, visto che è un obiettivo raggiungibile; in gara, visto che i primi posti sono fuori portata, sei più rilassato perchè tanto posizione più posizione meno non ti cambia la vita, mentre in qualifica ogni posizione è preziosa.

Løre
26-07-2011, 10:18:44
bellissimo report e complimenti per il manico.

ho visto bici tutte in stile enduro - all-mountain.
absalon e amour vanno con bici molto leggere e con meno escursione, altri con i 180mm. ma in gare come queste su cosa è meglio puntare, leggerezza o robustezza?
mi pare di capire che le parti pedalate sono importanti per recuperare posizioni...

smilzon
26-07-2011, 11:00:30
Grande Dany!!!!

Danybiker88
26-07-2011, 11:45:36
bellissimo report e complimenti per il manico.

ho visto bici tutte in stile enduro - all-mountain.
absalon e amour vanno con bici molto leggere e con meno escursione, altri con i 180mm. ma in gare come queste su cosa è meglio puntare, leggerezza o robustezza?
mi pare di capire che le parti pedalate sono importanti per recuperare posizioni...

140 imho sono un po pochini, però sul pedalato ti danno una marcia in più.
Considera che comunque un conto è essere davanti con la strada libera, un conto essere nel gruppo e dover fare i sorpassi.
Imho la bici ideale è un 150-160, magari con angolo sterzo un po aperto.

Io con la Canyon da 180 non mi sono trovato male, ma è pur sempre un 180 da 13,4kg e molto pedalabile.

Il percorso in generale non è comunque estremo, ci sono alcuni passaggi difficili, ma nel complesso è tranquillamente alla portata di un 140. Solo per i sorpassi devi azzardare linee più impegnative.

uedro
26-07-2011, 12:42:35
bellissimo report e complimenti per il manico.

ho visto bici tutte in stile enduro - all-mountain.
absalon e amour vanno con bici molto leggere e con meno escursione, altri con i 180mm. ma in gare come queste su cosa è meglio puntare, leggerezza o robustezza?
mi pare di capire che le parti pedalate sono importanti per recuperare posizioni...

La prima volta l'ho fatta con l'SX trail da 170+170 ed è andata bene in qualifica ma ho sofferto un po in gara.

La seconda volta l'ho fatta con la commencal meta da 140+160 ed è andata bene in gara ma ho sofferto in qualifica.

Ora ci andrei con una 160+160 e TANTO allenamento, con poco allenamento allora un po più di escursione per privilegiare la sicurezza.

dangerousmav
26-07-2011, 15:31:46
Prima volta per me: la cosa più bella mai fatta!!!
Fondamentale la qualifica: l'anno prossimo mi prenderò una settimana invece di arrivare il giovedì mattina......provata solo una volta la parte alta della qualifica, quella del nevaio, la più importante per fare una buona posizione: risultato mi sono perso e sono dovuto scendere bici in spalla da un muretto di rocce...avrò perso non so quante posizioni e le pochissime chance di fare la mega "vera"....dopo faccio un gran recupero, ma inutile, finisco 76esimo e per 6 posti non entro nella final b, tranquillamente alla portata.....è il mio unico rimpianto, anche se sono caduto in partenza ed anche all'ingresso del tratto tecnico, ma quelli sono errori miei....unico rimpianto perchè la gara "c" poi è andata bene.....Mega, ci vediamo l'anno prossimo!!!

vitamin
26-07-2011, 16:42:53
La qualifica è una gara tiratissima, se non cadi tu ti cadono addosso o ti tamponano. Il problema è anche che spesso i passaggi che uno dovrebbe fare di slancio, in particolare nella parte alta rocciosa, sono "occupati" da altri 10-20 bikers e quindi si è quasi costretti a scendere dalla bici e accodarsi al trenino, se non si riescono a trovare linee alternative. Bisogna essre ben allenati

fioritod
26-07-2011, 17:13:55
Grande report e grande prestazione!Complimenti! C'ero anche io, ultima vague in qualifica, preticamente in fondo, parto da schifo e prendo un sacco di botte, recupero sui pietroni e dalle passerelle, nel single track lungo la strada asfaltata provo a spingere ma non ne ho, avevo ripreso tre tizi nel pezzo prima ma li filano via, tratto in paese dopo il tunnel, ne passo un paio, dopo l'asfalto prima di riprendere lo sterrato buco dietro...provo lo stesso ma la bici va ovunque, scendo con calma mi passano a gruppi da 3 da 4 da 5 o singoli...alla fine 111^, cacchio ero attorno alla 70^...

ALIASbikes
26-07-2011, 17:47:41
Complimenti x la gara e x il tuo racconto...

Tesa
26-07-2011, 17:56:48
Complimenti!

EmilianoNF
26-07-2011, 18:17:29
grande complimenti....bravo/i.

vain
26-07-2011, 18:29:49
poweeeeeeeeeeeeeeeeeerrrrrrrrrr

babylonboss26
26-07-2011, 22:29:24
un applauso a questo magnifico reportage!!! :bum-bum-::prost:

boardman
28-07-2011, 08:19:33
Bellissimo resoconto dany che rende appieno l'adrenalina e lo spirito agonistico (bei tempi... :il-saggi:)!

Danybiker88
28-07-2011, 11:57:46
La qualifica è una gara tiratissima, se non cadi tu ti cadono addosso o ti tamponano. Il problema è anche che spesso i passaggi che uno dovrebbe fare di slancio, in particolare nella parte alta rocciosa, sono "occupati" da altri 10-20 bikers e quindi si è quasi costretti a scendere dalla bici e accodarsi al trenino, se non si riescono a trovare linee alternative. Bisogna essre ben allenati

Per quello è estremamente importante riuscire ad essere davanti prima del tratto tecnico...
Quest'anno ci sono riuscito ed infatti non ho trovato alcun tappo (a parte un catrame che si è fermato prima della passerellla, costringendomi a fermare e facendomi perdere un po di tempo).

Nella Mega conta anche l'improvvisazione, perchè non è sempre detto che si riesca a passare dove si vole, anche perchè nella mischia spesso è difficile orientarsi.

L'allenamento, come in tutte le gare, è una componente fondamentale per fare un buon risultato. Puoi essere bravo quanto vuoi, ma se scoppi a metà gara non vai da nessuna parte!

papiriccio
28-07-2011, 12:22:34
Per quello è estremamente importante riuscire ad essere davanti prima del tratto tecnico...
Quest'anno ci sono riuscito ed infatti non ho trovato alcun tappo (a parte un catrame che si è fermato prima della passerellla, costringendomi a fermare e facendomi perdere un po di tempo).

Nella Mega conta anche l'improvvisazione, perchè non è sempre detto che si riesca a passare dove si vole, anche perchè nella mischia spesso è difficile orientarsi.

L'allenamento, come in tutte le gare, è una componente fondamentale per fare un buon risultato. Puoi essere bravo quanto vuoi, ma se scoppi a metà gara non vai da nessuna parte!

yes , la gara è troppo lunga, in più c'è una escursione termica tra partenza ed arrivo che ti ammazza!

vitamin
28-07-2011, 17:49:41
Vero, anche se al mio computerino la Mega è stata lunga circa 21,5 km (la qualifica 11,5). I 30/32 km sono riferiti al percorso segnato come EN1 che dal Pic Blanc porta ad Allemont, esattamente come la Mega, ma evidentemente con un tracciato diverso (non l'ho mai fatto quindi non so dire).
Secondo me nella qualifica devi dare tutto dall'inizio essendo "abbastanza" breve, nella Mega devi saper dosare le forze perché i tratti finali nel bosco sono veramente stancanti.
Nella qualifica, per chi arriva dall'Alpe d'Huez, c'é la sorpresa che non giungi allo start direttamente in funivia ma fai un primo pezzo, poi scendi e fai un percorso xc abbastanza tosto come pendenze (soprattuitto di prima mattina, in ombra e con vento contrario) e poi riprendi la funivia che ti porta a 2800 m.

Manitu
28-07-2011, 17:58:16
Vero, anche se al mio computerino la Mega è stata lunga circa 21,5 km (la qualifica 11,5). I 30/32 km sono riferiti al percorso segnato come EN1 che dal Pic Blanc porta ad Allemont, esattamente come la Mega, ma evidentemente con un tracciato diverso (non l'ho mai fatto quindi non so dire).
Secondo me nella qualifica devi dare tutto dall'inizio essendo "abbastanza" breve, nella Mega devi saper dosare le forze perché i tratti finali nel bosco sono veramente stancanti.
Nella qualifica, per chi arriva dall'Alpe d'Huez, c'é la sorpresa che non giungi allo start direttamente in funivia ma fai un primo pezzo, poi scendi e fai un percorso xc abbastanza tosto come pendenze (soprattuitto di prima mattina, in ombra e con vento contrario) e poi riprendi la funivia che ti porta a 2800 m.

questr'anno hanno cambiato la mega e l'hanno accorciata, dal 2007 è già variata più volte ed è probabile che no aggiornino km, la 2010 era ben più lunga a sensazione della attuale...

biker_simone
28-07-2011, 20:04:59
Bel racconto e belle emozioni, che voglia di ritornare...

Questo pezzo è stato il mio incubo in passato, credo che anche Simone la pensi così :mrgreen:



In realtà più che incubo, definirei poco furbi:smile::smile::smile: noi che da baldi giovincelli siamo andati a provare la qualifica col caschetto aperto.....dopo aver fatto 0m - 3000m in poche ore.
Ti dico che persino gli 11 punti al mento che mi hanno dato, sono quasi un bel ricordo. E' incredibile quella gara!


EDIT: ora che ci penso anche la mia Fox 36 se lo ricorda bene...prima del sangue in viso, che mi ha fatto notare uedro dall'alto, ho sentito un bel rumore di "sferragliamento" sulle rocce a destra: e lo stelo della fox se ne andò..

aadm
28-07-2011, 21:43:28
Gran bel racconto! Bravo Danybiker, hai davvero scritto un bella storia e sopratutto coinvolgente.

deck
29-07-2011, 16:54:06
140 imho sono un po pochini, però sul pedalato ti danno una marcia in più.
Considera che comunque un conto è essere davanti con la strada libera, un conto essere nel gruppo e dover fare i sorpassi.
Imho la bici ideale è un 150-160, magari con angolo sterzo un po aperto.

Io con la Canyon da 180 non mi sono trovato male, ma è pur sempre un 180 da 13,4kg e molto pedalabile.

Il percorso in generale non è comunque estremo, ci sono alcuni passaggi difficili, ma nel complesso è tranquillamente alla portata di un 140. Solo per i sorpassi devi azzardare linee più impegnative.

ciao dany, mi dici per favore che canyon hai utilizzato? avendo 180mm di escursione front e retro deduco sia la torque.
grazie :)

Danybiker88
29-07-2011, 18:12:22
Nella qualifica, per chi arriva dall'Alpe d'Huez, c'é la sorpresa che non giungi allo start direttamente in funivia ma fai un primo pezzo, poi scendi e fai un percorso xc abbastanza tosto come pendenze (soprattuitto di prima mattina, in ombra e con vento contrario) e poi riprendi la funivia che ti porta a 2800 m.

A me quel trasferimento pedalato fa solo piacere... Almeno ti permette di scaldare un po i muscoli e "svegliare" le gambe!

ciao dany, mi dici per favore che canyon hai utilizzato? avendo 180mm di escursione front e retro deduco sia la torque.
grazie :)

La Troque Vertride 9.0 che ho in test, naturalmente

piconet85
31-07-2011, 09:03:40
Le cose da fare almeno una volta nella vita...

dieguito
03-08-2011, 12:59:07
2008, 2009 e 2011... tutte incredibili e diverse

tre anni fa diluviava e tolsero il ghiacciaio. ho visto capitan america all'inizio del bosco e svariate volte ho creduto di vedere sanpietro con le chiavi in mano

due anni fa polvere ovunque, qualifica con il coltello fra i denti e gara affrontata "tranquillamente"

quest'anno condizioni perfette, a parte il mio stato di forma precario... per mia fortuna hanno azzerato o quasi i tratti di salita e me la sono proprio goduta. confermo, molto più discesistica delle precedenti edizioni

ps: la casa era in un stato penoso... grazie a daniel, andrea e gabriele che mi hanno "coccolato", la prossima volta le pulizie varie me le accollo io... e un saluto a tutti quelli con cui ho girato in quei giorni

andre77
22-08-2011, 19:26:40
bell' articolo sulla mega:

[Only registered and activated users can see links]