PDA

Visualizza versione completa : Bus&Bike 2005 GARDA!!!!!


Giacomo
14-06-2005, 14:18:33
Bus&Bike 2005, l'emozione corre sulle due ruote

Bus&bike, autobus e bici.

Torna puntuale anche quest’anno l’accoppiata proposta dall’Azienda Provinciale Trasporti di Verona - in vista dell’imminente stagione estiva - agli appassionati delle escursioni sulle due ruote. Un’accoppiata che nel corso degli anni si è ormai confermata vincente e che anche per l’estate 2005 è pronta ad offrire un’alternativa simpatica ed ecologica per partire alla scoperta degli angoli più suggestivi della provincia scaligera.

L’idea di fondo è semplice ma efficace, come dimostrano le ormai numerose imitazioni di questo servizio, attivate in molte province vicine: con l’autobus Aptv si sale fino a raggiungere alcune delle più frequentate località della montagna veronese come San Zeno di Montagna, Prada e Novezza sul Monte Baldo, o Boscochiesanuova e Conca dei Parpari sui Monti Lessini, per poi scendere con la mountain bike lungo un intreccio di bellissimi itinerari attrezzati e segnalati.

Anche l’estate scorsa, da giugno a settembre sono stati migliaia gli appassionati del pedale saliti con le loro mountain bike sugli autobus Aptv - appositamente attrezzati per il trasporto delle due ruote - per raggiungere senza fatica i luoghi più belli delle nostre montagne altrimenti accessibili solo agli emuli di Damiano Cuneo e Paola Pezzo.

Una volta arrivati al capolinea non c’è che l’imbarazzo nella scelta degli itinerari attrezzati. I diversi percorsi sono illustrati chiaramente grazie ad apposite cartine in distribuzione gratuita presso le rivendite dell’Aptv, gli uffici turistici, le stazioni ferroviarie ed in molti altri luoghi pubblici. I tracciati sono inoltre segnalati dai cartelli installati sulle strade ed i sentieri del Baldo e della Lessinia.

Le alternative offerte dal Bus & Bike Aptv sono tre. Le prime due linee di autobus (il servizio funziona dal 17 giugno a metà settembre) si snodano tra il Garda ed il Monte Baldo offrendo ai cicloamatori scorci di grande suggestione e panorami mozzafiato percorrendo le stradine a picco sulle acque azzurre del Benaco.

Partendo da Lazise, Bardolino, Garda e Torri del Benaco, il bus porta i bikers fino a San Zeno di Montagna e Prada, le località da cui partono decine di sentieri per scendere in picchiata fino al Lago.

Quest’anno inoltre c’è una grande opportunità in più: dal 25 giugno infatti riapre la seggiovia Prada-Costabella, che consentirà ai passeggeri con le due ruote al seguito di arrivare in pochi minuti fino a quota 1910 metri, moltiplicando le possibilità di scorrazzare sui fantastici sentieri del Baldo.

Divertimento assicurato anche per chi preferisce l’altro versante del Monte Baldo, quello di Caprino, Spiazzi, Ferrara di Monte Baldo, Novezza: qui il sabato e la domenica il bus Aptv parte da Garda e si arrampica in quota, lasciando spazio al brivido della discesa sulle due ruote tra antiche contrade, malghe ospitali, boschi e radure.

Per quanti vogliono scoprire anche gli angoli più nascosti del Monte Baldo o sentire scorrere l’adrenalina per qualche passaggio “tecnico” sui sentieri di Paola Pezzo, c’è un’occasione da non perdere: grazie alla collaborazione stretta tra Aptv e Gardatur, gli utenti del Bus & Bike diretto a San Zeno di Montagna-Prada ed a Ferrara-Novezza, possono contare anche su un servizio gratuito di accompagnatori, esperti bikers capaci di guidarvi con sicurezza in escursioni davvero indimenticabili.

Il biglietto bus & Bike del Garda Baldo costa 4,50 euro per qualunque delle località scelte, compreso il trasporto bici.

Per quanto riguarda il Bus&bike della Lessinia, il servizio viene effettuato dal 18 giugno fino a metà settembre, nei giorni di sabato e domenica con partenza da Verona (ore 9.00), Grezzana (9.32), Cerro (9.53), Boscochiesanuova (10.10), ed arrivo a San Giorgio alle 10.30.

Il biglietto di sola andata costa 5,50 euro, 10 euro andata e ritorno. I percorsi attrezzati sono sei, compresi tra una lunghezza di 10 e 50 chilometri attraverso antiche e caratteristiche contrade, lungo sentieri tra boschi e pascoli che consentono di raggiungere le malghe usate per l’alpeggio ed alcuni rifugi alpini.

Ai sei itinerari classici in Lessinia è stato aggiunto un ulteriore percorso che permette di far ritorno in città direttamente in bici seguendo un piacevole tracciato lungo valli secondarie e poco frequentate.

confizz
14-06-2005, 22:05:00
OTTIMA L'IDEA, QUASI QUASI VENGO QUANDO LO FANNO

Giacomo
15-06-2005, 08:16:30
VIENI pure...il sabato pomeriggio ci sono sempre dei bei gruppi di Freerider...!!!Ciao!