PDA

Visualizza versione completa : Di cosa si tratta?


Ser pecora
13-10-2005, 15:03:02
Mi pare ovvio che qualcuno si chieda che roba è l'enduro/allmountain.
Io credo che si tratti di grandi giri pedalati in montagna, molta salita, molta discesa, molti metri di dislivello in un senso e nell'altro, tutti pedalati.
Un compromesso tra pedalato e discesa, senza esagerare in salti, drop, velocità.?
Bici da 100mm in su fino a 160mm (tutto indicativo e per ora...)?
Pesi tra i 12 fino ai 15kg?
Camelback, protezioni?

@one
13-10-2005, 15:30:10
Mi pare ovvio che qualcuno si chieda che roba è l'enduro/allmountain.
Io credo che si tratti di grandi giri pedalati in montagna, molta salita, molta discesa, molti metri di dislivello in un senso e nell'altro, tutti pedalati.
Un compromesso tra pedalato e discesa, senza esagerare in salti, drop, velocità.?
Bici da 100mm in su fino a 160mm (tutto indicativo e per ora...)?
Pesi tra i 12 fino ai 15kg?
Camelback, protezioni?

Io credo l'enduro/all mountain sia un pò come il freeride solo che invece di fare solo discesa si debba aggiungere la voglia nel raggiungere un meta prestabilita (a tal proposito aggiungerei anche l'altro topic da te scritto: esploratori, ecc.).
Secondo me è freeride anche questo, anche se con la mia Jakill, catalogata per l'appunto all mountain, non me la sento di fare salti superiori al 1,50 in quanto l'escursione arriva al fondo corsa ed alla mia bambina ci tengo (escursione 130).
Per quanto riguarda le protezioni io giro con gomitiere, ginocchiere e camelback, anche se penso che più protetti si è e più sicuri ci si sente nel fare certi passaggi.
Sul fatto della velocità non so se è vero in quanto conosco persone che addirittura camminano più forte con una bici xc modificata rispetto a quello con una fr; in questo caso credo che il merito si debba dare alla bravura del biker. :-)

Ser pecora
13-10-2005, 16:55:13
Quello che intendevo dire (e chiedere) è che una pratica di montagna di tipo allmountain ha delle restrizioni che altre discipline non hanno: è un compromesso.
E' un compromesso in salita.
E' un compromesso in discesa.
E' un compromesso che però permette di andare un po' dapperttutto in autonomia anche per più giorni.
Ma quali sono i limiti di questo compromesso? Ovvio che alcuni siano soggettivi (la gamba, il manico), ma in linea di massimo si può anche fare una media...

pixel
13-10-2005, 17:11:58
Mi pare ovvio che qualcuno si chieda che roba è l'enduro/allmountain.
Io credo che si tratti di grandi giri pedalati in montagna, molta salita, molta discesa, molti metri di dislivello in un senso e nell'altro, tutti pedalati.
Un compromesso tra pedalato e discesa, senza esagerare in salti, drop, velocità.?
Bici da 100mm in su fino a 160mm (tutto indicativo e per ora...)?
Pesi tra i 12 fino ai 15kg?
Camelback, protezioni?

Meno male che io sono un escursionista se no con le escursioni mi avevi condannato all'XC e con i pesi al FR

Ser pecora
13-10-2005, 17:14:05
Meno male che io sono un escursionista se no con le escursioni mi avevi condannato all'XC e con i pesi al FR


Io infatti ho messo dei paletti. E pure col punto di domanda!:-x
Cmq aldilà di tutto, escursionista ti ci senti....:-|

enrimoli
13-10-2005, 17:24:47
L'all mountain sono io con la mia bici da 19 chili e mezzo,la mia mono da 38 denti, il mio casco e le ginocchiere nello zaino,mentre spingo come un dannato su una salita asfaltata di 4km per fare 1km di furistrada.
Ma sarà necessaria una sezione per questo? M.A.H.

Ser pecora
13-10-2005, 17:33:39
L'all mountain sono io con la mia bici da 19 chili e mezzo,la mia mono da 38 denti, il mio casco e le ginocchiere nello zaino,mentre spingo come un dannato su una salita asfaltata di 4km per fare 1km di furistrada.
Ma sarà necessaria una sezione per questo? M.A.H.

Forse no. Infatti le sezioni si possono anche chiudere.
Però 4km di salita ed 1km di fuoristrada secondo me non sono proprio un' "escursione"....:-o

Pe
13-10-2005, 17:40:47
l'òl muntain è l'escursionismo impegnato...
tanto per restare inte ma di discussioni recenti...;.=9/

@one
13-10-2005, 17:42:31
Quello che intendevo dire (e chiedere) è che una pratica di montagna di tipo allmountain ha delle restrizioni che altre discipline non hanno: è un compromesso.
E' un compromesso in salita.
E' un compromesso in discesa.
E' un compromesso che però permette di andare un po' dapperttutto in autonomia anche per più giorni.
Ma quali sono i limiti di questo compromesso? Ovvio che alcuni siano soggettivi (la gamba, il manico), ma in linea di massimo si può anche fare una media...

Si forse è un compromesso ma allora perchè fai delle domande del genere se ti sei già dato una risposta?
Io pensavo che i punti interrogativi volessero porre un quisito al quale bisognava rispondere. Non mi sembra che quello che ho scritto sia fuori luogo comunque va bene così:-)

Ser pecora
13-10-2005, 17:44:47
l'òl muntain è l'escursionismo impegnato...
tanto per restare inte ma di discussioni recenti...;.=9/

Difatti sono state discussioni recenti a stimolare la nascita di questa sezione.
Ora però vediamo se gli escursionisti impegnati ci sono ed hanno argomenti:taxi-dri:

p.s.
io credo di si, e credo che dovrebbero essere d'accordo proprio i friraider che si sentono motificati dal far parte di quelli che fanno una "passeggiata tra amici" o il "fare quello che voglio quando lo voglio":scassat:

Ser pecora
13-10-2005, 17:46:58
Si forse è un compromesso ma allora perchè fai delle domande del genere se ti sei già dato una risposta?
Io pensavo che i punti interrogativi volessero porre un quisito al quale bisognava rispondere. Non mi sembra che quello che ho scritto sia fuori luogo comunque va bene così:-)

Ehi, guarda che io non do mica i voti! Quello che hai scritto a me va benissimo!
Io ho fatto delle domande ed ho dato le mie risposte. Voi date le vostre (se vi va)

impeto72
13-10-2005, 18:01:18
Boh?!
Con la mia Specy full da 100mm ci faccio veramente di tutto, comprese le gare da xc!
Direi che è un bel modo di considerarsi "all...".
Per adesso le restrizioni le ho trovate solo nelle situazioni al limite tipo:
FREERIDE: nei salti di una certa entità per via della componentistica che non è fatta per saltare, ma per passare sopra tutti i tipi di ostacolo.
XC: nelle salite lunghe, con fondo compatto e di una certa pendenza, per via del peso e delle inevitabili dispersioni di potenza dovute al maggior numero di cinematismi della sospensione.

@one
13-10-2005, 18:28:53
Mi pare ovvio che qualcuno si chieda che roba è l'enduro/allmountain.
Io credo che si tratti di grandi giri pedalati in montagna, molta salita, molta discesa, molti metri di dislivello in un senso e nell'altro, tutti pedalati.
Un compromesso tra pedalato e discesa, senza esagerare in salti, drop, velocità.?
Bici da 100mm in su fino a 160mm (tutto indicativo e per ora...)?
Pesi tra i 12 fino ai 15kg?
Camelback, protezioni?

Io non voglio i voti, ma queste mi sembrano delle domande e cui mi sembra di aver risposto.

Quello che intendevo dire (e chiedere) è che una pratica di montagna di tipo allmountain ha delle restrizioni che altre discipline non hanno: è un compromesso.
E' un compromesso in salita.
E' un compromesso in discesa.
E' un compromesso che però permette di andare un po' dapperttutto in autonomia anche per più giorni.
Ma quali sono i limiti di questo compromesso? Ovvio che alcuni siano soggettivi (la gamba, il manico), ma in linea di massimo si può anche fare una media...

E questo è quello che hai scritto dopo.

Ser pecora
13-10-2005, 18:35:21
E questo è quello che hai scritto dopo.

Fissavo i miei pensieri. Non era un'obiezione a quello che hai scritto tu.:-o

Pe
13-10-2005, 18:45:32
Difatti sono state discussioni recenti a stimolare la nascita di questa sezione.
Ora però vediamo se gli escursionisti impegnati ci sono ed hanno argomenti:taxi-dri:
...

mo' scappo che c'ho l'aereo...
vedrò di aiutare a riempire la section...
e non di solo :$$$:
:mrgreen:

starlaFR
13-10-2005, 18:49:22
:}}}: Alla nuova sezione!!!

Come ho rotto le balle per avere quella di DH/FR non posso che essere felice della nascita di questa, che mi permetto anche di apprezzare come la più genuina spiritualità di Mtb a 360°.
la mia 4° bici sarà una Prophet e da grande pedalerò più di adesso :i-want-t:


Comunque per gettare subito uno spunto tecnico vorrei sentire come si pongono nei confronti delle protezioni gli All-mountainers, soprattutto nei casi di lunghi tratti di falsipiani, magari in cima alla salitona e prima della discesona.
Le tengono e ci pedalano lo stesso??
Le mettono proprio solo quando c'è solo dislivello negativo tra loro e la doccia calda di fine giro?
Non le mettono mai tanto basta tirare un po' di più i freni in discesa?
Le mettono solo perchè sono minacciati dagli abominevoli amici freeriders (;))?
Le mettono anche in salita perchè soffrire è bello e sudare fa andar giù la ciccia?

:duello:

@one
13-10-2005, 18:49:59
Fissavo i miei pensieri. Non era un'obiezione a quello che hai scritto tu.:-o

Ok e comunque è chiaro che è un compromesso.

Ciccio
13-10-2005, 18:52:45
Io credo che si tratti di grandi giri pedalati in montagna, molta salita, molta discesa, molti metri di dislivello in un senso e nell'altro, tutti pedalati.

Il resto lo toglierei, non mettere paletti.
La differenza con il freeride stà solamente nel desiderio di allungare i giri (i famosi epic ride), quindi compiendo lunghe escursioni.
Tutto il resto non conta, fallo con la bici chettepare, ma fallo.

E' il mio modesto parere.

pixel
13-10-2005, 19:07:12
Il resto lo toglierei, non mettere paletti.
La differenza con il freeride stà solamente nel desiderio di allungare i giri (i famosi epic ride), quindi compiendo lunghe escursioni.
Tutto il resto non conta, fallo con la bici chettepare, ma fallo.

E' il mio modesto parere.

Quoto.

pixel
13-10-2005, 19:07:57
:}}}: Alla nuova sezione!!!

Come ho rotto le balle per avere quella di DH/FR non posso che essere felice della nascita di questa, che mi permetto anche di apprezzare come la più genuina spiritualità di Mtb a 360°.
la mia 4° bici sarà una Prophet e da grande pedalerò più di adesso :i-want-t:


Comunque per gettare subito uno spunto tecnico vorrei sentire come si pongono nei confronti delle protezioni gli All-mountainers, soprattutto nei casi di lunghi tratti di falsipiani, magari in cima alla salitona e prima della discesona.
Le tengono e ci pedalano lo stesso??
Le mettono proprio solo quando c'è solo dislivello negativo tra loro e la doccia calda di fine giro?
Non le mettono mai tanto basta tirare un po' di più i freni in discesa?
Le mettono solo perchè sono minacciati dagli abominevoli amici freeriders (;))?
Le mettono anche in salita perchè soffrire è bello e sudare fa andar giù la ciccia?

:duello:

Solo in discesa (ma io rispondo da escursionista)

fiore
13-10-2005, 22:32:35
è girare sui sentieri, visti sulla cartina, con la bici che hai......è nn guardare ne l'orologio ne il cronometro.....è nn farsi condizionare dai mm d'escursione (della forka)......è nn farsi condizionare dal peso (della bike).....è partire con nelllo zaino tutto il necessario per essere indipendenti :i-want-t: :i-want-t:

Rudy63
14-10-2005, 09:48:32
Uno non si può distrarre un attimo, che spunta una nuova sezione...
EVVIVA !!!
Io, biciclista per divertimento, mi sono sempre trovato a disagio nel riconoscermi nelle sezioni xc o fr.
Da ignorante l'xc mi è sembrata una disciplina troppo pedalata, una specie di bdc sullo sterrato che esigesse comunque un allenamento specifico(un po' esagero naturalmente), il fr semplicemente "troppo" per me. Troppo da un punto di vista tecnico, emotivo (alla mia età ho un po' di paura a fare certe cose) e, last but not least, economico (anche qui nessun giudizio di merito, ma quando uno ha una famiglia certi conti li deve fare).
Pensavo di essere quindi una mosca bianca, uno sfigato della mtb, poi ho scoperto che ci sono tante persone che, come me, non hanno tanto tempo da dedicare alla bc per sviluppare game e tecnica ma che amano fare lunghi giri, scoprire nuovi sentieri, accorgersi (per noi che viviamo in città) del cambiare delle stagioni nei boschi.
Per me - solo per me - è quindi un compromesso tra una parte dell'xc (lunghe pedalate e salita quanta ce n'è...) e fr (si scende dove capita e a seconda delle capacità tecniche di ognuno), e che si può fare con ogni tipo di bc, dalla mia in cartone (ma prima o poi la cambio) alla full più raffinata (magari non da 20 kg...).
Non è un assolutamente un accontentarsi, io per esempio in un paio d'anni mi sono accorto con piacere di fare in sella salite dove scendevo a mezzo e di fare discese che prima mi mettevano i brividi. Poi, se c'è da scendere si scende, importante è proseguire.
Questa è all-mountain ? Per me sì; anzi è òllmaountain perchè ancora si deve migliorare, e di parecchio !

il Merlo
14-10-2005, 10:14:20
ACCIDENTI! E' quello che faccio io!!!! Allora QUESTA è il MIA SEZIONE!

Aggiungo che vivo su una delle cime più alte della mia zona e dopo 40 km di su e giù farsi gli ultimi 5 km di salita dà VERAMENTE SODDISFAZIONE!

è girare sui sentieri, visti sulla cartina, con la bici che hai......è nn guardare ne l'orologio ne l'altimetro.....è nn farsi condizionare dai mm d'escursione (della forka)......è nn farsi condizionare dal peso (della bike).....è partire con nelllo zaino tutto il necessario per essere indipendenti :i-want-t: :i-want-t:

Emanuele_
14-10-2005, 10:30:53
Io ho una bici che si chiama ENDURO...
Ho detto tutto...

Ciao.
Emanuele

Domingosh
14-10-2005, 11:56:17
Il The Group della sezione Piemonte Liguria Valle d'Aosta è formato da persone che potrebbero rientrare in questa sezione: lunghe salite,alta montagna, belle discese..grandi magnate....tanta compagnia e se ci scappa escursioni in più giornate

pcortesi
14-10-2005, 12:20:19
A mio parere questa definizione è adatta a una tipologia di bici e non a un modo di andarci. Definisco in questo modo bici che mi permettono di fare discese anche impegnative grazie a una buona quantità di mm di escursione e una certa robustezza, ma di raggiungere le vette pedalando, grazie a un non eccessivo peso e a un setup tutto sommato pedalabile. Poi ognuno la usa come vuole....

bummi
14-10-2005, 14:58:20
è girare sui sentieri, visti sulla cartina, con la bici che hai......è nn guardare ne l'orologio ne il cronometro.....è nn farsi condizionare dai mm d'escursione (della forka)......è nn farsi condizionare dal peso (della bike).....è partire con nelllo zaino tutto il necessario per essere indipendenti :i-want-t: :i-want-t:

Quoto, anche se non mi fermerei troppo sulle definizioni ma baderei più alla sostanza.
Diciamo che è andare in montagna con la bicicletta facendo giri che presuppongono solo l'uso della bici e delle proprie forze. Il tipo di bici, il tipo di sentiero o terreno, ecc. sono aspetti secondari secondo me.
bummi

mauretto
14-10-2005, 16:52:16
ma io tutto questo l'ho sempre chiamato "andare in mountain bike" :nunsacci:

boh!

bummi
14-10-2005, 16:55:03
ma io tutto questo l'ho sempre chiamato "andare in mountain bike" :nunsacci:

boh!

Esatto, senza troppe inutili catalogazioni... :-)
bummi

Donatello
14-10-2005, 17:58:49
Io credo l'enduro/all mountain sia un pò come il freeride solo che invece di fare solo discesa si debba aggiungere la voglia nel raggiungere un meta prestabilita (a tal proposito aggiungerei anche l'altro topic da te scritto: esploratori, ecc.).
Secondo me è freeride anche questo, anche se con la mia Jakill, catalogata per l'appunto all mountain, non me la sento di fare salti superiori al 1,50 in quanto l'escursione arriva al fondo corsa ed alla mia bambina ci tengo (escursione 130).
Per quanto riguarda le protezioni io giro con gomitiere, ginocchiere e camelback, anche se penso che più protetti si è e più sicuri ci si sente nel fare certi passaggi.
Sul fatto della velocità non so se è vero in quanto conosco persone che addirittura camminano più forte con una bici xc modificata rispetto a quello con una fr; in questo caso credo che il merito si debba dare alla bravura del biker. :-)

Mah, difficile dare definizioni di ciò che si è o si fa, almeno per me, per cui:
l'all-mountain non è freeride, dato che, secondo me, negli ultimi tempi è diventato molto aggressivo per quanto riguarda la discesa. Ecco perché, io che non faccio FR, non giro con le protezioni, ma solo col casco e con il camelback.
Un accessorio che dovrebbe avere l'all-mountaineer è la macchina fotografica. Vuoi mettere dividere con chi non pedala i paesaggi che hai incontrato? o invogliare altri a percorrerli?

Insomma per me l'all-mountain è tutto quello che posso fare con la bici senza affanni di tempo o percorso, possibilmente trasmettendo la mia voglia di pedalare agli altri...

Dona

1geko
14-10-2005, 18:29:33
:}}}: Alla nuova sezione!!!

Comunque per gettare subito uno spunto tecnico vorrei sentire come si pongono nei confronti delle protezioni gli All-mountainers, soprattutto nei casi di lunghi tratti di falsipiani, magari in cima alla salitona e prima della discesona.
Le tengono e ci pedalano lo stesso??
Le mettono proprio solo quando c'è solo dislivello negativo tra loro e la doccia calda di fine giro?
Non le mettono mai tanto basta tirare un po' di più i freni in discesa?
Le mettono solo perchè sono minacciati dagli abominevoli amici freeriders (;))?
Le mettono anche in salita perchè soffrire è bello e sudare fa andar giù la ciccia?

:duello:
Una volta messe, le tengo, anche se di solito i miei giri sono costituiti da una lunga salita seguita da una lunga discesa.

Sulla questione generale, per quanto mi riguarda è l'aspetto geografico, panoramico, naturalistico a rendere interessante un itinerario e non la sua difficoltà tecnica o fisica.

BaRT
14-10-2005, 18:52:05
A mio parere questa definizione è adatta a una tipologia di bici e non a un modo di andarci. Definisco in questo modo bici che mi permettono di fare discese anche impegnative grazie a una buona quantità di mm di escursione e una certa robustezza, ma di raggiungere le vette pedalando, grazie a un non eccessivo peso e a un setup tutto sommato pedalabile. Poi ognuno la usa come vuole....

Concordo.... ma fino a un certo punto ....

tecnicamente sono d'accordo con te , mentre quando dici che non riguarda un modo di andarci non sono del tutto d'accordo...

mi spiego meglio ....

uno che "ha gamba o che punta ad averla" e che va forte in salita ... con una bici "all-mountain" è vero che va lo stesso ...ma ..gli "rodono" questi kg in più o questa escursione.... , d'altro canto uno che ha manico in discesa... è vero che va lo stesso ( anche con una graziella :smile:) ma.... gli mancano quei cm... quell'escursione che una bici adatta a fare un pò di tutto non gli può dare....

secondo me un (ti cito) "modo di andarci" all-muontain .. se vogliamo chiamarlo così.... patisce le stesse cose sia in salita che in discesa... ma non le vive come limiti , bensì come tipiche del suo modo di andare.... quello che ti ha "tolto" in salita... di da in discesa.. e viceversa....

anche perchè, in un giro "all-mountain" si fanno tutte e due , nello stesso giro, pedalando e con la stessa bici, .... il non cercare il "tempo" ne in su ne in giù... e il cercare di fare tutto senza dover soffrire o uccidersi di fatica ( o uccedersi e basta nel caso di certe discese :smile:) e senza cercare il massimo della prestazione in tutte e due ......è secondo me anche un "modo di adarci"... e di prendere il nostro sport , alternativo allo "spirito XC", alternativo a quello DH o FR , ma egualmente identificabile e distinguibile...




spero di essere stato comprensibile ... nonostante la sintassi al quanto complessa.... :nunsacci:

gurubb
14-10-2005, 20:30:15
anche perchè, in un giro "all-mountain" si fanno tutte e due , nello stesso giro, pedalando e con la stessa bici, .... il non cercare il "tempo" ne in su ne in giù... e il cercare di fare tutto senza dover soffrire o uccidersi di fatica


Soprattutto cercare un bar per mangiare :mrgreen:

muldox
15-10-2005, 14:16:30
ma io tutto questo l'ho sempre chiamato "andare in mountain bike" :nunsacci:

boh!

Anche fare le gare XC è "andare in mtb", anche farsi una giornata di risalite in un bike-park e scendere solamente è "andare in mtb". Sono però due modi ben diversi di farlo, chiamati in modo diverso e fatti con dei mezzi ben diversi. Non capisco perchè l'all mountain/enduro, al pari di altre discipline, non possa essere identificato.
:-o

muldox
15-10-2005, 14:19:18
L'all mountain sono io con la mia bici da 19 chili e mezzo,la mia mono da 38 denti, il mio casco e le ginocchiere nello zaino,mentre spingo come un dannato su una salita asfaltata di 4km per fare 1km di furistrada.
Ma sarà necessaria una sezione per questo? M.A.H.

A quanto pare sì, perchè già esiste ed è pure una delle più attive del forum. Si chiama "Freeride e Downhill" :saccio:
Dimenticavo, esiste anche una sezione chiamata "Forum: problemi e proposte" dove si può chiedere la chiusura di una sezione ( se ritenuta inutile ) piuttosto che l'apertura di un'altra.

BaRT
15-10-2005, 19:22:11
Anche fare le gare XC è "andare in mtb", anche farsi una giornata di risalite in un bike-park e scendere solamente è "andare in mtb". Sono però due modi ben diversi di farlo, chiamati in modo diverso e fatti con dei mezzi ben diversi. Non capisco perchè l'all mountain/enduro, al pari di altre discipline, non possa essere identificato.
:-o

Concordo

mauretto
15-10-2005, 19:41:48
Anche fare le gare XC è "andare in mtb", anche farsi una giornata di risalite in un bike-park e scendere solamente è "andare in mtb". Sono però due modi ben diversi di farlo, chiamati in modo diverso e fatti con dei mezzi ben diversi. Non capisco perchè l'all mountain/enduro, al pari di altre discipline, non possa essere identificato.
:-o
sì, forse era meglio se dicevo "fare un giro in bici"

Walks-Astray
16-10-2005, 10:26:09
Per ora il mio "ride" piu' epico e' stato di 5 ore su e giu' da un crinale vicino ad Arezzo... ma e' incredibile come si scoprano posti degni delle alpi anche a solo un'ora da casa.
Il famoso sentiero 50 del C.A.I.!

Per ora ho una diamondback con marza mx comp, ma conto di passare a specialized enduro prima dell'estate, che mi permetta di divertirmi un po' di piu' in discesa.

Protezioni? Per ora solo occhiali con lente non colorata e casco, ma con la nuova bici credo mi converra' infilare nello zaino almeno delle ginocchiere...

Questa nuova sezione del forum mi sembra interessantissima, e cerchero' di seguirla il piu' possibile :)

zeromeno
16-10-2005, 15:58:06
Esatto, senza troppe inutili catalogazioni... :-)
bummi

io sono troooppo avanti!!!
è da 16 anni che faccio ALL-Mountain!!!

enduro04
17-10-2005, 12:53:42
Il mio parere sull'ALL MOUNTAIN"?
Ritengo che si tratti di escursionismo con la MTB, di giri (possibilmente ad anello) che esplorino le bellezze delle varie località italiane e non ( per chi abita vicino confine o in vacanza), senza la smania di prestazioni sia in salita che in discesa, tutto ovviamente sempre in sella.
Il fatto che si debbano utilizzare bici full dal 100/150 mm di escursione è una caratterisica, a mio parere, per poter assaporare meglio i giri. Pedelare in salita senza faticare eccessivamente e poter andare in discesa senza troppi timori.
Con queste bici tutto il giro verrebbe più rilassato e si può apprezzare meglio il territorio.
Riguardo "la flebo sulle spalle" ritengo che sia un'altra caratteristica, a volte legata dalle posizioni scomodo dei porta borraccia delle bici di cui sopra, per non incorrere in problemi di mancanza di acqua su nuovi itinerari.
Per le protezioni? Ritengo che una coppia di ginocchiere e gomitiere leggere siano da tenere sempre nello zaino e usarle ad ogni tratto lungo di discesa ( non si sa mai)
Ciao a tutti::-)

601
17-10-2005, 14:52:30
All-mountain girare in mtb senza puntare alle prestazioni...diciamo paragonato alla bdc direi cicloturista, paragonato allo sci direi sci d'alpinismo...Per quanto rigurada la bike buona escurisione davanti 100 in su dietro non obbligatoria meglio se c'è ovvio, camel per non rimanere senza H2O, panino con nutella? o meglio viveri e tanta pazienza....

Mr. Blue
17-10-2005, 19:33:35
Se volete un'altra opinione, "All Mountain" ed "Enduro" non sono altro che etichette per farci comprare delle biciclette.
E' davvero così semplice.
Provate a spiegare cos'è l'All Mountain a uno che non sa nulla sul nostro sport. Dovreste dire che esci di casa e vai a fare un giro in montagna con la tua bicicletta, cercando di andare su sentieri e mulattiere, magari evitando l'asfalto...

Quando andiamo in bicicletta tutti andiamo "Cross-Country", poi andiamo in "Downhill", quasi sempre facciamo "Free Ride" (anche perchè Free Ride in sè non vuol dire praticamente nulla), e se non abitiamo in aperta campagna facile che saltiamo qualche muretto o scaletta e allora facciamo pure "Street".

Pensateci un attimo. Segmentare uno sport, dare etichette, ed estremizzare i segmenti, è solo un modo per venderci delle biciclette.
Crosscountry vuol dire fuoristrada, ci andiamo tutti fuoristrada no? Downhill vuol dire giù dalla collina. Free Ride vuol dire Cavalcare Liberi (fa ridere no?) ed è un concetto puramente astratto, inventato. Che ci fosse qualcuno che ti obbligava ad andare in bicicletta per i monti, prima, e invece adesso puoi andare liberamente? Free Ride è un'etichetta più furba delle altre perchè si è creato un'immaginario dietro, e i video e tutta qualla roba li'. Nessuno ha mai letto No Logo e la storia del marketing degli sport estremi?
E All Mountain? Che vuol dire? Tuttalamontagna. Eh già perchè se non ho una bici da All Mountain non fa figo salire e scendere TUTTA la montagna.
Ci stanno vendendo sogni, capite?

Ognuno di noi ha le proprie preferenze, c'è chi ama spingere sui pedali in salita e chi andare veloce giù in discesa. Ma è normale che a uno piacciano tutte e due le cose! Io vedo gente qui che va in crisi esistenziale perchè non sa se è un freerider o un downhiller...

La bici è un mezzo, non il fine, quante volte è stato detto! Chi ci vende biciclette cerca solo di convincerci del contrario. Ma è normale anche questo! Cos'altro dovrebbero fare?

E allora ho una proposta, lasciamo perdere queste inutili discussioni sulle etichette e facciamo che questa nuova sezione sia un'oasi nel forum dove si parla di andare in bicicletta in montagna.

Scusate per la lunghezza del post. :saccio:

panzer division
17-10-2005, 19:50:38
e se non abitiamo in aperta campagna facile che saltiamo qualche muretto o scaletta e allora facciamo pure "Street".



d'accordo su quasi tutta la linea del tuo discorso.

ma fare street non è quello che hai detto tu, non ci si avvicina proprio.

il freeride,inteso come gesto atletico , ha una sua ben precisa connotazione.

il problema nasce proprio dalla non conoscenza della materia.

Ser pecora
17-10-2005, 20:18:55
E allora ho una proposta, lasciamo perdere queste inutili discussioni sulle etichette e facciamo che questa nuova sezione sia un'oasi nel forum dove si parla di andare in bicicletta in montagna.

Perchè secondo te questa sezione era stata aperta per vendere qualcosa? :-|

A me pare che ste menate del non avere etichette sia una "moda" (il vero insulto dei nostri giorni) bella e buona come tutte le altre. Basta sentire cosa dice qualunque regista/artista/cantante/valletta che alla domanda "che genere?" si affretta subito a dire che lui è aldilà dei generi, crossover, metiche, interdisciplinare, salkaxxo... guai ad avere l'etichetta se no si frega una buona parte di pubblico....
Cmq tanto per chiarire: le sezioni servono solo a "tenere in ordine", di modo che gli argomenti non si disperdano e si finisca a parlare di cose sensate nel bar e di forcelle in emozioni. Altrimenti siccome si parla di biciclette perchè non parlare di TUTTA la bicicletta invece che di componenti...:pirletto:

kundam
17-10-2005, 20:40:36
Perchè secondo te questa sezione era stata aperta per vendere qualcosa? :-|

A me pare che ste menate del non avere etichette sia una "moda" (il vero insulto dei nostri giorni) bella e buona come tutte le altre. Basta sentire cosa dice qualunque regista/artista/cantante/valletta che alla domanda "che genere?" si affretta subito a dire che lui è aldilà dei generi, crossover, metiche, interdisciplinare, salkaxxo... guai ad avere l'etichetta se no si frega una buona parte di pubblico....
Cmq tanto per chiarire: le sezioni servono solo a "tenere in ordine", di modo che gli argomenti non si disperdano e si finisca a parlare di cose sensate nel bar e di forcelle in emozioni. Altrimenti siccome si parla di biciclette perchè non parlare di TUTTA la bicicletta invece che di componenti...:pirletto:

Il discorso sconfina in effetti fuori dall'ambito MTB, il mondo si divide in gruppi, ognuno è liberissimo di sentirsene o meno parte. Se qualcuno vuole dettare regole per questa o quella categoria ognuno e sempre liberissimo di non farne parte. :-|

Ser pecora
17-10-2005, 20:43:45
Se qualcuno vuole dettare regole per questa o quella categoria ognuno e sempre liberissimo di non farne parte. :-|

...per poi finire cmq per far parte di una categoria...:-|

Cmq ormai i pistolotti filosofici sul "free" andrebbero considerati alla stregua di quelli su "camera d'aria vs tubeless" o "front vs full" :espulso!:

kundam
17-10-2005, 20:45:35
be bisogna vedere se in quella categoria ti ci vuoi tu e te la senti cucita o se è semplicemente un idea che si fanno gli altri di te.. e sono due cose ben diverse!:-o

starlaFR
17-10-2005, 20:47:27
Se volete un'altra opinione, "All Mountain" ed "Enduro" non sono altro che etichette per farci comprare delle biciclette.
E' davvero così semplice.
Provate a spiegare cos'è l'All Mountain a uno che non sa nulla sul nostro sport. Dovreste dire che esci di casa e vai a fare un giro in montagna con la tua bicicletta, cercando di andare su sentieri e mulattiere, magari evitando l'asfalto...

Quando andiamo in bicicletta tutti andiamo "Cross-Country", poi andiamo in "Downhill", quasi sempre facciamo "Free Ride" (anche perchè Free Ride in sè non vuol dire praticamente nulla), e se non abitiamo in aperta campagna facile che saltiamo qualche muretto o scaletta e allora facciamo pure "Street".

Pensateci un attimo. Segmentare uno sport, dare etichette, ed estremizzare i segmenti, è solo un modo per venderci delle biciclette.
Crosscountry vuol dire fuoristrada, ci andiamo tutti fuoristrada no? Downhill vuol dire giù dalla collina. Free Ride vuol dire Cavalcare Liberi (fa ridere no?) ed è un concetto puramente astratto, inventato. Che ci fosse qualcuno che ti obbligava ad andare in bicicletta per i monti, prima, e invece adesso puoi andare liberamente? Free Ride è un'etichetta più furba delle altre perchè si è creato un'immaginario dietro, e i video e tutta qualla roba li'. Nessuno ha mai letto No Logo e la storia del marketing degli sport estremi?
E All Mountain? Che vuol dire? Tuttalamontagna. Eh già perchè se non ho una bici da All Mountain non fa figo salire e scendere TUTTA la montagna.
Ci stanno vendendo sogni, capite?

Ognuno di noi ha le proprie preferenze, c'è chi ama spingere sui pedali in salita e chi andare veloce giù in discesa. Ma è normale che a uno piacciano tutte e due le cose! Io vedo gente qui che va in crisi esistenziale perchè non sa se è un freerider o un downhiller...

La bici è un mezzo, non il fine, quante volte è stato detto! Chi ci vende biciclette cerca solo di convincerci del contrario. Ma è normale anche questo! Cos'altro dovrebbero fare?

E allora ho una proposta, lasciamo perdere queste inutili discussioni sulle etichette e facciamo che questa nuova sezione sia un'oasi nel forum dove si parla di andare in bicicletta in montagna.

Scusate per la lunghezza del post. :saccio:

La specializzazione va di pari passo con la maturazione ed anzianità di uno sport. Il discorso del marketing è una cosa, e su questa sono d'accordo con te, ma lo siamo in molti direi. Sugli aspetti "tuttofare" che vai dicendo vorrei farti riflettere sulla natura tecnica differente che presentano le varie biciclette. Se il tuo discorso del "si può andare dappertutto con ogni cosa" fosse vero, dovremmo essere in grado di fare percorsi da DH con una bici da XC, e giri in montagna da 1500m di dislivello con una bici da DH, e via dicendo... anzi, in effetti potremmo pure droppare con una bici da ciclocross tanto anche quelle son fatte per andare in fuoristrada no?? Pensaci...

La verità (non esiste), ma sebbene non esista, penso che si avvicini molto a quello che dice Ser, cioè che ormai va più di moda dichiararsi apolidi e No Logo, in nome di una libertà che proprio per l'ostinazione della sua ricerca, rende schiavi.

Liberi vuol dire avere il coraggio di vivere serenamente la propria situazione, senza scappare a tutti i costi da tutto e da tutti, etichette comprese. Io faccio FR per determinati aspetti tecnici del modo in cui vado in Mtb, non perchè così facendo (o così nominandomi) mi sento più o meno libero, o più o meno soddisfatto di altri.

Qui (sez. All-mountain/Enduro) si parla di aspetti tecnici ed emozionali e pratici di un certo tipo di "uscite" in Mtb, ben distinguibili e riconoscibili, marketing sì marketing no. Non è una setta ma un "cassetto" dove trovare più facilmente le cose che si cercano.

:pirletto:

Ser pecora
17-10-2005, 20:56:26
be bisogna vedere se in quella categoria ti ci vuoi tu e te la senti cucita o se è semplicemente un idea che si fanno gli altri di te.. e sono due cose ben diverse!:-o


Si ma qui non si "cuce" niente a nessuno. Se uno vuol discutere di gironi epici viene qui, se vuol discutere di megadrop va di là. Cosa si sente lui poi son fatti suoi (e chissenefrega ci aggiungo pure:-) )

Bravo Starla.:-o
La verità non esiste. E come una volta mi ha detto un saggio: " se pure esistesse non se ne farebbe un caxxo nessuno".:smile:

kundam
17-10-2005, 21:14:29
Personalmente non mi da fastidio la categoria AM o FR perchè in un mercato tanto vasto occorre definire delle "regole", benvenga questa sezione che sicuramente avrà successo e sarà di indubbia utilità per molti.
Il fatto che si possa parlare di un argomento tecnico cmq astratto, di una categoria più o meno determinata non implica il fatto che pur trovando riscontro si ci debba definire Allmountainers o Freeriders.. questo non per essere controccorrente o alternativo.. nessuno di fatto tenta di cucie niente a nessuno, l'l'imbarazzo di molte persone di fronte a determinati argomenti è evidente.. forse c'è un pò la fobia di tutte queste cose FR XC AM ...alla fine magari sono io che ho dei problemi ! mi consola il fatto di non essere il solo..

Mr. Blue
18-10-2005, 00:47:15
ma fare street non è quello che hai detto tu, non ci si avvicina proprio.



hai ragione, mi sono fatto prendere la mano dal discorso. Di Street non ne so quasi niente. :oops:

BaRT
18-10-2005, 05:15:36
Concordo con molte delle cose che sono state dette... e di quelle con cui non concordo (in parte) capisco il diverso punto di vista e che si possa pensarla così...

detto questo io penso che proprio perchè la disciplina della MTB sta comunque crescendo .. penso sia logico.. che sempre più praticanti "richiedano" o "costituiscano " sempre più categorie...

... se vogliamo fare un esempio e come se una città che cresce e aggiunge sempre nuovi quartieri... poi all'interno della città ti puoi muovere dove vuoi (giustamente) ma tu vivi generalmente in un o di questi quartieri... con le sue abitiudini, le sue manie ...ecc. ecc.


del resto.. prendiamo il mio esempio... giusto per non far nomi ....

la domenica generalmente faggio un giro con gli amici , avolte sul garda , a volte in valpolicella...... si va su... si viene anche giù ( in certi giri servono le protezioni ) a volte con le stesse bici e persone ci vien lo schizzo e prendiamo o la funivia di malcesine o le macchine e facciamo il Monte Baldo in giù, magari più lentamente di molti altri .. ma lo facciamo.., però quest'anno ho fatto anche la Lessinia Legend...

fatta questa premessa, se io parlo con qualcuno che di Mtb ne capisce qualcosa .. e mi chiede cosa faccio .... cosà gli dovrei rispondere .... :

- XC: ... ho la panza, non faccio gare , ho la bici che pesa 14 kg, in salita non vado neanche se mi spingono... non mi pare di fare XC

- DH: ... beh oggettivamente è un'altra cosa..

- FR: potremmo quasi esserci , ma comunque .. almeno idealmente è una disciplina che richiede pelo in discesa... e ormai si è connotata, secondo me, in un modo più discesistico che altro... l'FR è un pò come la DH ... solo che non hai la funivia che ti porta su e la pista ..... ( opinione personalissima e ampimente discutibile)

- ... mah?! ( riferimento non casuale :smile:) faccio un pò di tutto ... e allora se da una parte vero che posso dire ... vado in bici e basta "senza etichette" , dall'altra è anche vero che ormai posso dirlo si e no al panettiere... ( ammesso che non vada in bici anche lui..).. con tuttoil rispetto per il mio panettiere... che però non praticando non può sapere....


Tutto queste parole per dire cosa....
che se da una parte è vero che ci vorrà un pò di tempo per connotare "di cosa si tratta" ..... dall'altra parte era ora che nascesse una nuova categoria, segmento, sezione .... semplicemente perchè ci sono bikers che non sono ne XC, ne DH, ne FR.... e da qualche parte si bisogna metterli :smile:
testimonianza ne è che appena aperta la sezione... mi pare "pulluli" di spunti interssanti


P.s.: scusate la lunghezza ... ma dormo poco, in tv non c'è un c...o e mi sono appassionato all'argomento... spero almeno di non aver scritto troppe cavolate...

Ciauz

Kosso
18-10-2005, 09:34:40
... cut ...
- ... mah?! ( riferimento non casuale :smile:) faccio un pò di tutto ... e allora se da una parte vero che posso dire ... vado in bici e basta "senza etichette" , dall'altra è anche vero che ormai posso dirlo si e no al panettiere... ( ammesso che non vada in bici anche lui..).. con tuttoil rispetto per il mio panettiere... che però non praticando non può sapere....

... ri-cut ...


Domanda di un amico: "Ah vai in bici, da corsa ?"
KossoRisposta: "No vado in emmetibbì"
Reply dell'amico bicignorante: "allora fuoristrada, giù dai monti ?"
KossoRisposta: "MAH?! ... dove capita, in giro di qua e di la, in strada e fuoristrada, in salita e discesa, lontano e vicino, spesso senza meta ... vuoi provare, hai la bici ?"
...

sputnik
18-10-2005, 21:33:30
Per me chi fa All mountain lo fa senza compromessi, almeno io non vedo compromessi, ma solo una questione di scelta, scelta che parte dal tipo di bike che pone si dei limiti, ma li amplia anche.
In salita, è vero, si va più piano e si fa una fatica bestia, in discesa si va alla grande, e poi ci si diverte in tutte le situazioni, si possono fare giri lunghi, belli tosti, con un buon livello di confort e sicurezza.
Posso dire che più o meno faccio gli stessi giri che facevo prima con una front, escursionismo ed esplorazione ma con la nuova bike è cambiato di molto il modo di interpretarli, la scelta dei sentieri tra salita e discesa, le maggiori capacità offerte dal mezzo, il divertimento etc.

Certo si corre il rischio di scivolare nella etichettatura di ogni sfaccettatura dell'uscire in montagna con la mtb, e questo può causare più parole e discussioni che pedalate, ma forse queste nuove nomenclature derivano anche dall'esigenza di definire e distinguere diverse categorie di fatto esistenti, forse si è palato di all mountain ed Enduro per distinguere dal Free ride, ossia giri dal contenuto tecnici meno esasperato, più alla portata di tutti, ma pedalati solo con le proprie gambe.

Ho scoperto le protezioni da poco e ora le porto sempre, in genere quando il giro inizia con una bella salita (quasi sempre), le metto al valico e le tengo sino alla fine, anche se c'è da pedalare ancora, non danno poi cosi fastidio!

Bikefree
18-10-2005, 22:50:08
E' sicuramente giusto identificare chi esce in bici senza guardare al cronometro o senza dover per forza droppare giù dai tetti; chiamiamolo escursionismo, all mountain, enduro...
E' più difficile etichettare il mezzo con cui si fa all mountain. Sicuramente una full con 200 o 300 mm di escursione totale semplifica la vita ma l'enduro si può fare anche con una front o con una bici un pò più pesante.
Io penso che la cosa importante sia raidare. 15 anni fa facevo dei giri bellissimi in posti sconosciuti con carta topografica e zaino in spalla utilizzando una bici rigida con forca rigida; facevo all mountain e non lo sapevo ?