PDA

Visualizza versione completa : come diavolo fate coi flat......


GiovanniB
24-02-2006, 07:47:19
Ciao a tutti e buon venerdi'!
Domanda a tutti gli utilizzatori di pedali flat, che a quanto pare sono anche tantini: come diavolo fate a fare i salti con i flat????
Mi spiego: io se dovessi provarci mi sentirei molto insicuro per il fatto di non poter tenere la bici "unita" al corpo, mi sembrerebbe che se ne possa andare per i fatti suoi!!!! Se per esempio durante un salto oppure una cuunetta imprevista mi si sganciano e rimango con un piede libero, vado nel panico e perdo il controllo immediatamente. Mi viene comunque da pensare che durante il salto la bici sara' sempre piu' leggera del corpo (almeno per adesso...) quindi in teoria dovrebbe essere logico che il corpo resti collegato ai pedali. Ma nella pratica non ci proverei mai.....
Come funge sta cosa??
Ciao a tutti e grazie!!!!

-Gk-
24-02-2006, 09:51:41
Io li utilizzo sulla bmx e li si salta con un frequenza,
i pedali flat non ti fanno perdere l'appoggio perchè hanno dei pin che agganciano saldamente la scarpa.
Per quello che riguarda i salti non conta tanto che tu abbia i piedi agganciati ala bici oppure no, se alla bici gli viene dato lo slancio giusto ti dovrebbe seguire indipendentemente dal tipo di pedali.

PS: se atterri male secondo me vai più nel panico con i pedali a sgancio che con i flat levi il piede e tenti di recuperare subito, mentre con quelli a sgancio prima li devi sganciare (anche se dallo sgancio rapidissimo) poi provare a recuperare.

Io personalmente comunque preferisco i flat, anche se con la kona mi dovrò abituare ad usare quelli a sgancio

snowrider
24-02-2006, 10:03:09
potrei dire altrettanto come diavolo fate con gli agganci rapidi?? .. per quanto mi riguarda mi danno molta più sicurezza in situazioni estreme... inoltre, mi sbaglierò, ma secondo me la tecnica giusta per i salti o altri triks tecnici la impari solo senza essere attaccato... un pò come dire come fanno gli skater a rimanere sopra lo skate?? eppure ci fanno i salti!! è la tecnica!! con la mountain board (skate con ruotone ed attacchi per i piedi)sono tutti bravi a farci i salti .... ma questo non vuol dire che hanno tecnica!!

snowrider
24-02-2006, 10:13:08
....... dimenticavo prenditi dei bei pedali flat con dei bei pin e scarpe con suola in gomma liscia e prova a fare un salto o un sentiero tecnico.... e vedi la differenza!! è chiaro che se sganci un pedale con gli spd e scarpette con la tacchetta metallica sotto ... mi sentirei anche io insicuro

boomnder
24-02-2006, 10:13:36
abitudine e tante prove...solo questo..ci sono pro e contro con entrambi i pedali...ma anch'io ora uso flat..e mi trovo bene...se belli larghi ci devi solo fare l'abitudine e se hanno dei pin ad ok il piede non ti si stacca più..fino a quando non si fa l'abitudine. con gli agganci le scarpe sono anche più rigide e a volte perdi la sensibilità sulla bici..anche se la salite le divori...tutto è relativo..
cmq ho appena acquistato il pedali decat con pin intercambiabili...39 Euri e sono davvero ottimi....:prost:

giulio90kg
24-02-2006, 10:23:13
con i flat sei più sicuro nei salti anche perchè quando và male qualcosa butti la bici e ti fai meeno male!
gli sganci son ottimi in salita e quantopare ANCHE in discesa (vedi la downhill!!) i flat secondo me rimangono i più verstili ed anche i più sicuri nei vari manual, impennate, ollate ecc.
in più se impari a fare bunny hop con i flat quando passi agli sganci non hai più problemi!

Dallas
24-02-2006, 13:24:34
é una domanda che mi ero posto anche io tempo fà, poi ho deciso di imparare a saltare coi flat e non torno indietro, certo la tecnica è diversa che con i pedali a sgancio, qui puoi leggere alcuni consigli :prost: :prost: :prost: :prost:
[Only registered and activated users can see links]

snowrider
24-02-2006, 14:11:31
bravo dallas ... secondo me guarda soprattutto questo intervento:
Corretto, e va sottolineato: E' LA BICI CHE DEVE SALIRE insieme a te, non "tirarla su" con i piedi come prima con i clipless, altrimenti ti rifai i polpacci sui flat e il cu... sulla sella quando atterri...
...Le punte in giù dei piedi, le solette ecc... funzionano non per la loro posizione, ma perchè si genera una sorta di pressione con il ben più importante e simultaneo movimento delle braccia: si spinge in alto e in avanti la bici con le braccia (e con movimento di polso), tipo manual, e contemporaneamente si alleggerisce il peso sui pedali (in pratica si salta insieme alla bici) e la bici va su più o meno della stessa altezza raggiunta dalla ruota anteriore. In salto, il sistema non è ovviamente lo stesso, visto che c'è la rampa che aiuta il decollo, ma in volo bisonga lo stesso spingere la bici in alto e avanti, altrimenti non resta "attaccata" ai nostri piedi. Anche il "rimbalzo" prima del decollo aiuta, nel senso che bisogna fare pressione con piedi e braccia sulla bici (e sui pedali) prima dello stacco, scaricare peso nello stacco tirando contemporanamente il manubrio e simultaneamente ruotandolo in avanti (per fare seguire una curva ascendente alla bike e quindi permettere ai piedi di mantenere il contatto con i pedali).
Detto questo, nel mio caso è immancabile il grattone ogni volta che si passa dai clipless ai flat... :-x

angelobiker
29-01-2011, 12:52:45
Io ho sempre usato pedali normali senza nessun tipo di aggancio e mi sono trovato benissimo con i salti... perchè ho sempre utilizzato il manubrio come slancio per i salti e con il corpo accampagnavo tutto il resto. Ora mi viene un dubbio ma non è che anche i pedali flat siano appiccicosi? Secondo punto ho sempre preferito avere una certa sensibilità con la mia bike a cominciare dai piedi. La gomma delle scarpe dev'essere liscia? In genere preferivo andare in mountain bike con scarpe basse tipo da superga con la suola sensibile o alte ti converse... Co queste scarpe andrei bene sui pedali flat?

Gorgh
29-01-2011, 13:41:02
io non mi fiderei di stare così attaccato alla bici,come non mi trovo sullo snowboard dopo aver fatto 8 e piu anni di skate,con la tecnica giusta e tanto allenamento fai quello che vuoi,ollare con i piedi attaccati ai pedali è barare.in piu non impari il movimento giusto.
e poi io so tirare su qualsiasi bicicletta,chi usa gli attacchi potrà tirar su solo una bici con gli attacchi.

SavetheNature86
29-01-2011, 15:26:16
Preciso prima che si tratta di un post di 4 anni...
Cmq per i salti credo che siano preferibili i flat,anche perchè in caso di sbilanciamento ci si ritrova a cadere con la bici attaccata e si rischiano ferite serie.
Non vedo comunque la grossa difficoltà a non avere i piedi attaccati ai pedali,visto che per esempio nel cross i salti si fanno assolutamente senza attacchi.
Quando si salta inoltre la bici non è "più leggera" o "più pesante",se mai può solo essere più o meno aerodinamica ma per una bici basta tenere le mani sul manubrio.La bici salta con la stessa inerzia del pilota e arriva alla stessa altezza,non si può "perdere" la bicicletta in volo,a meno che non si lasci il manubrio o si spinga via la bici con le gambe...ma non ne vedo il motivo.
Lascio la tecnica a chi più esperto...:il-saggi:

tacco4ever
29-01-2011, 19:08:55
Tra poco affronterò il passo da front con attacchi a full con flat.

Bisogna innanzitutto considerare che tipo di bici e utilizzo della stessa si fa.

Impensabile che nella DH useremo pedali a sgancio rapido come impensabile o controproducente sarebbe usare i flat in una gara XC.

Una via di mezzo la troveremo su discipline AM o Enduro dove il discorso flat o attacchi va a discrezione del rider.

Per ora non posso permettermi di fare un confronto fra le due tipologie di pedale ma posso dire che con gli attacchi mi trovo benissimo su percorsi pieni di saliscendi o su salite ardue mentre soffro sulle discese ripide e tecniche solo per la questione "psicologica" di aver il piede attaccato in caso di perdite di aderenza.

I flat invece anche se non sembra offrono anchessi molta tenuta delle suole grazie ai pin che variano da modello a modello.

Fra un mesetto potrò testare la differenza:celopiùg:

Production_Br0therS
29-01-2011, 19:35:02
Impensabile che nella DH useremo pedali a sgancio rapido...


in dh molti usano pedali con sgancio ... : [Only registered and activated users can see links]



( i pedali si chiamano crank brothers mallet ...ovviamente ce ne sono molti..anche shimano li fa ma non ne conosco i nomi)

alcuni flat con le scarpe adatte sono "pericolosi"...quasi non fanno togliere il piede :nunsacci:

uso solo flat,e (avendo usato per anni pedali a sganci sia in bdc che su una scott scale 70 ) a volte mi trovo in difficoltà nel posizionare il piede sul pedale...sembra a momenti per scivolare..ma è solo una sensazione..

ale87fr
30-01-2011, 08:08:37
e poi io so tirare su qualsiasi bicicletta,chi usa gli attacchi potrà tirar su solo una bici con gli attacchi.

Tirare su una bici con gli attacchi implica di utilizzare la stella tecnica che si usa con i flat...perchè solo tirando su le gambe la bici se si alza lo fà di 5 cm e solo la ruota dietro!!!

Come già detto in dh quasi tutti usano gli agganci, la ventata di flat è venuta negli ultimi anni con la sempre più numerosa presenza di piloti australiani e neozelandesi, solo 5 o 6 anni fà l'unico che usava i flat era Pascal!!!

Molto della scelta sul tipo di pedale da usare è da fare in base alle proprie preferenze e ai propri obbiettivi...è normale che chi fà freeride su piste lisce e vuole provare qualche trick usi i flat, come è logico che in xc si usino i pedali con gli agganci. Da qui secondo me in enduro gli agganci sono d'obbligo, danno migliore resa e prontezza negli strappi in salita, e ti salvano più facilmante da qualche ostacolo imprevisto. In Dh secondo me gli agganci sono comunque migliori, perchè nei tratti di pietraia scassata o nei dritti veloci e sconnessi è impossibile perdere il contatto con il mezzo...anche se con le scarpe e i pedali flat presenti sul mercato la tenuta piede pedale è ottima. L'unica cosa che mi fà capire i flat in Dh è che comunque la pista la si sà a memoria, ed è quindi "facile" sapere dove e come pompare per affrontare i vari ostacoli, anche se danno comunque degli svantaggi in caso di sbaglio di traiettoria.

Un ultima cosa, in "case of emergency2 i pedali con gli agganci sono più facili da sganciare dei flat con scarpe idonee. Ad esempio in caso di scilolamento dell'anteriore in curva la reazione spontanea è di spingere il piede interno verso il basso per dare la "zampata", con questo movimento lo sgancio si sgancia da solo, con i flat la scarpa non scivola lateralmente quindi per fare la stessa manovra bisogna alzare il piede e poi spostarlo di lato (se non erro qualcuno si è anche rotto il ginocchio perche la scarpa è rimasta sul pedale nonostante la spinta verso l'esterno)!!! Rimettere il piede sul pedale con i flat è poi più facile, ma con gli agganci lo si mette sempre nel modo giusto, e dopo un pò di abitudine l'aggancio si trova sempre!!!:cucù:

stambtena
01-02-2011, 01:35:51
Un ultima cosa, in "case of emergency2 i pedali con gli agganci sono più facili da sganciare dei flat con scarpe idonee. Ad esempio in caso di scilolamento dell'anteriore in curva la reazione spontanea è di spingere il piede interno verso il basso per dare la "zampata", con questo movimento lo sgancio si sgancia da solo, con i flat la scarpa non scivola lateralmente quindi per fare la stessa manovra bisogna alzare il piede e poi spostarlo di lato (se non erro qualcuno si è anche rotto il ginocchio perche la scarpa è rimasta sul pedale nonostante la spinta verso l'esterno)!!! Rimettere il piede sul pedale con i flat è poi più facile, ma con gli agganci lo si mette sempre nel modo giusto, e dopo un pò di abitudine l'aggancio si trova sempre!!!:cucù:

non avendo mai usato gli attacchi, non conosco la differenza sgancio/aggancio con questi pedali, ma se si impara ad agganciarli/sganciarli in automatico posso dirti che la stessa cosa allora avviene anche coi flat e forse anche in modo più naturale e istintivo. giusto ieri ho dovuto dare una "zampata" per non trovarmi per terra sulla neve e in genere non ho mai avuto difficoltà a togliere il piede improvvisamente (uso 5.10 e pin ben pronunciati).
considera che i pin e la suola sono ben incollati nel momento in cui eserciti una pressione sul pedale, ma appena allegerisci puoi staccarti facilmente.

Mòlle
01-02-2011, 04:51:10
non avendo mai usato gli attacchi, non conosco la differenza sgancio/aggancio con questi pedali, ma se si impara ad agganciarli/sganciarli in automatico posso dirti che la stessa cosa allora avviene anche coi flat e forse anche in modo più naturale e istintivo. giusto ieri ho dovuto dare una "zampata" per non trovarmi per terra sulla neve e in genere non ho mai avuto difficoltà a togliere il piede improvvisamente (uso 5.10 e pin ben pronunciati).
considera che i pin e la suola sono ben incollati nel momento in cui eserciti una pressione sul pedale, ma appena allegerisci puoi staccarti facilmente.
Ma infatti siamo, come sempre quando si parla di pedali, nel campo delle opinioni personali. Anche secondo me è più istintivo il flat ma è e rimane una questione di gusti.

alebuk
01-02-2011, 11:47:39
hai risposto alle 5 di mattina a un post del 2006 .... :smile::smile::smile:

tutto ok?

Mario87
03-02-2011, 14:56:37
Se per esempio durante un salto oppure una cuunetta imprevista mi si sganciano e rimango con un piede libero, vado nel panico e perdo il controllo immediatamente.
Ciao a tutti e grazie!!!!

Ecco io sono precisamente l'opposto:celopiùg:, o meglio mi sentirei troppo legato e nel caso di imprevisti, abbandono subito la bika...Per quanto concerne i salti a mio avviso è tutta questione di abbitudine io mi ci trovo benissimo prima della rampa faccio caricare gli ammo spingendoli verso il basso e poi Via....:cucù: uso i pedali lok/spd solo sulla bdc

Dariuckus
12-02-2011, 15:21:00
Ciao a tutti e buon venerdi'!
Domanda a tutti gli utilizzatori di pedali flat, che a quanto pare sono anche tantini: come diavolo fate a fare i salti con i flat????
Mi spiego: io se dovessi provarci mi sentirei molto insicuro per il fatto di non poter tenere la bici "unita" al corpo, mi sembrerebbe che se ne possa andare per i fatti suoi!!!! Se per esempio durante un salto oppure una cuunetta imprevista mi si sganciano e rimango con un piede libero, vado nel panico e perdo il controllo immediatamente. Mi viene comunque da pensare che durante il salto la bici sara' sempre piu' leggera del corpo (almeno per adesso...) quindi in teoria dovrebbe essere logico che il corpo resti collegato ai pedali. Ma nella pratica non ci proverei mai.....
Come funge sta cosa??
Ciao a tutti e grazie!!!!
Ciao, il fatto di non avere la bici unita al corpo non è una cosa negativa ma altamente positiva; dipende da quello che fai, ma su salti, discese e quant'altro di più pericoloso la possibilità di poter lasciare andare la bici pensando solo a te stesso è una cosa di primaria importanza.
Pensa invece che mentre stai cadendo non ti si stacca il pedale; a me con la mia prima full e soprattutto senza la minima esperienza di salti, dopo una doppia cunetta sono atterrato letteralmente di faccia e il pedale sx non si è staccato con il risultato che oltre all'impatto con il terreno mi sono tirato sulla schiena anche la bici. Come col spd anche col flat ti devi abituare e comunque esistono dei pedali di alta gamma che sono fatti in modo da non roteare all'mpazzata quando li perdi ma li ritrovi sempre come li hai lasciati.
Hanno una sorta di guarnizione tra loro e la pedivella.
Comunque prima di fare veramente i salti potresti cominciare a scendere scale o saltare marciapiedi. Ti servirebbe a trovare il feeling.
Ultima cosa; probabilmente è vero che si perde qualcosa in salita però se impari a pedalare nel modo giusto riesci anche a tirarli 'sti pedali e non solo aspingere.
Lo posso dire perchè i dislivelli che faccio in salita sono pari a quelli che faccio in discesa:spetteguless:.
Ciao

PS casso! mica avevo letto che 'sto post era un po' vecchiotto.

ballestu
13-02-2011, 17:46:08
ciao a tutti! qua ho sentito solo parlare di salti e di discesa..ma in salita??i pedali con lo sgancio in salita aiutano un sacco..sia per tirare, oltre ke spingere i pedali e anke per nn perdere il pedale, io uso i flat e vedo rispetto un mio amico ke usa lo sgancio nelle salite pietrose, a me piu di una volta scivola il piede se magari sbaglio a prendere una pietra..e poi in curva essendo tuttono con la bici basta poca forza per far fare quallo ke vuoi tu, alla ruota posteriore..mentre cn i flta è piu dificile ad esempio radrizzare la bici in curva se ti scappa il posteriore..poi è questione di abitudine io uso i flat e avrei una paura assurda affrontare uan discesa cosi..questo mio amico l'opposto!pero i pedali con lo sgancio oggetivamente aiutano sia in salita ke in discesa(dh e freeride è un discorso apparte) e poi da aggiungere ke le scarpe con lo sgancio hanno una soletta molto rigida cosi nn si fa forza solo con la punta del piede..ma la forza del pedale viene distribuita su tutta la pianta (o quasi tutta)

ballestu
13-02-2011, 17:46:26
ciao a tutti! qua ho sentito solo parlare di salti e di discesa..ma in salita??i pedali con lo sgancio in salita aiutano un sacco..sia per tirare, oltre ke spingere i pedali e anke per nn perdere il pedale, io uso i flat e vedo rispetto un mio amico ke usa lo sgancio nelle salite pietrose, a me piu di una volta scivola il piede se magari sbaglio a prendere una pietra..e poi in curva essendo tuttono con la bici basta poca forza per far fare quallo ke vuoi tu, alla ruota posteriore..mentre cn i flta è piu dificile ad esempio radrizzare la bici in curva se ti scappa il posteriore..poi è questione di abitudine io uso i flat e avrei una paura assurda affrontare uan discesa cosi..questo mio amico l'opposto!pero i pedali con lo sgancio oggetivamente aiutano sia in salita ke in discesa(dh e freeride è un discorso apparte) e poi da aggiungere ke le scarpe con lo sgancio hanno una soletta molto rigida cosi nn si fa forza solo con la punta del piede..ma la forza del pedale viene distribuita su tutta la pianta (o quasi tutta)