PDA

Visualizza versione completa : BINDUA sentiero distrutto


sputnik
16-05-2006, 21:17:49
Vi ricordate il bel single trail che abbiamo fatto al rientro del giro di Bindua? bene, adesso è mezzo rovinato e distrutto..... da cosa? boh??? anche se un'idea ce l'avrei!
Ora la parte centrale è una tortura, pietre e massi invadono il sentiero rendendolo per lunghi tratti impraticabile, la terra ricopre i tratti di roccia più impegnativi, rendendoli scivolosi e pericolosissimi, i tratti scorrevoli sono tutti scavati da cunette e fossi!
Quello che prima era uno splendido sentiero, pulito e curato con tanta fatica, percorribile in buona parte anche da bikers "normali" con mtb "normali", ora è diventato pedalabile al massimo al 50%, e chi è dotato di full riesce a cavarsela con una mezza dozzina di brevi tratti a piedi.
I casi sono due, o un'allegra combricola di "motobikers" si è data appuntamento per smanettare su quel sentiero, oppure di la c'è passato il moto rally di sardegna.
Ma purc. putt, miseria, ladra, bastarda...... :down::down:
possibile che la gente non si renda conto che certi sentieri sono impercorribili con le moto?
Perchè non se ne vanno in pista a smanettate o non stanno sulle sterrate che sono in grado di reggere il loro impatto?
Ne stanno distruggendo troppi di sentieri, veramente troppi!

bikesardinia
16-05-2006, 21:25:54
s'addustizia dus'abbrugidi!!:twisted:

Excalib65
16-05-2006, 21:46:17
s'addustizia dus'abbrugidi!!:twisted:

Ma non mi dire... porca putrella mo mi hanno veramente rotto... non è possibile che abbiano distrutto anche quello...

camarillobrillo75
17-05-2006, 07:32:36
sput,
è da molto che non vai sul single di baracconi-barraxiutta ?
L'ho fatto domenica grazie alle tue dritte e poco prima sono passate le moto.Io le sentivo mentre salivo x l'agriturismo...beh, prova a dire come è ridotto ?tra cunettoni e pietre slegate.......

Defri
17-05-2006, 13:35:11
beh...era l'unica uscita che ho fatto con voi...come posso non ricordare quel single track...
bene
io sono di iglesias e so cosa è successo...era un passaggio del'EUROPEO ENDURO

Excalib65
17-05-2006, 14:20:10
io sono di iglesias e so cosa è successo...era un passaggio del'EUROPEO ENDURO

Complimenti agli organizzatori.... ma questa gente si è mai posta il problema di ripristinare i danni che causano con eventi di questo genere?

sputnik
17-05-2006, 14:53:54
beh...era l'unica uscita che ho fatto con voi...come posso non ricordare quel single track...
bene
io sono di iglesias e so cosa è successo...era un passaggio del'EUROPEO ENDURO

Ahh ecco, grazie per l'info!
Non ho parole. mo preparo qualche letterina di segnalazione a vari enti, giusto per far capire che di rispetto per l'ambiente non se ne deve parlare e basta!

Più che parlare di ripristino di danni, penserei a non permettere certe attività che causano un danno ed un impatto non sostenibile per quel tipo di sentieri. Li non si tratta di ripristino, ci sono danni orami insanabili, soprattutto gli "escavi" causati delle ruote hanno creato dei canali e fossi dove le prossime acque faranno disastri, e se anche ci si rimette la terra per tappare, questa verrà dilavata!
Il bello poi è che certi sentieri se li fanno in salita, che fanno 5 volte più danni!
Spero arriveri presto una legge che regolamenti queste cose!

sputnik
17-05-2006, 15:10:04
Ecco qua, tratto dalla descrizione del percorso del campionato europeo enduro 2006!

"- PRIMO GIORNO del 08.04.2006 partenza conduttori da piazza Sella dalle h.8.30 in poi, a gruppi di due alla volta a distanza di un minuto un gruppo dall'altro, percorreranno le via Garibaldi, XX Settembre, Crocifisso, Metalla, Ferraris, soltanto al primo giro, sino al bacino di decantazione di Campo Pisano (PROVA SPECIALE CROSS 1) ( * ) IVI SI INNESTERÀ IL PERCORSO SU CUI TRANSITERANNO I PILOTI DOPO LA PARTENZA DEL SECONDO GIORNO,Genne Luas, Sa Macchina Beccia, monte S. Giovanni, SS 126 dal Km 31,900 al Km 31,800, monte Meu (inizio PROVA SPECIALE ENDURO), monte Scorra, Genneruta, Cuccuru Mannu (fine PROVA SPECIALE ENDURO), Canali Bingias, strada asfaltata di Punta Mezzodi per Nebida, innesto con SP 83 al km 6,200, Nebida piazzale panoramica (CONTROLLO ORARIO 1 con assistenza), sentiero per Portu Banda, sentiero sterrato per porto Ferro, sentiero per Porto Corallo, piazzale spiaggia Masua, pineta porto Flavia, canale monte Nai, monte Cani, monte Narba, monte S. Pietro, Genne Mustazzu, circumlacuale diga Monteponi, Genne Erbei, Genne Maiori, circumlacuale diga Corsi, innesto SS 126 Km 41,300 sino al Km 40,600, svolta a sx per potabilizzatore, punta Gennarta, Cuccuru de Is Piras, strada asfaltata località Carraras, a sx strada asfaltata località Funtana Marzu, a dx sterrato per Multisala sino innesto a sx con viale Villa di Chiese attraverso la rotonda, svincolo per SS 130 in direzione Cagliari, Polifunzionale ( PROVA SPECIALE CROSS 2, CONTROLLO ORARIO 2, dopo altri due giri ARRIVO e PARCO CHIUSO);"

finchè si sta sulle sterrate e carrarecce, tutto ok, ma quei sentieri, finiscono male!

donrodrigo
17-05-2006, 15:57:09
Ahh ecco, grazie per l'info!
Non ho parole. mo preparo qualche letterina di segnalazione a vari enti, giusto per far capire che di rispetto per l'ambiente non se ne deve parlare e basta!

Più che parlare di ripristino di danni, penserei a non permettere certe attività che causano un danno ed un impatto non sostenibile per quel tipo di sentieri. Li non si tratta di ripristino, ci sono danni orami insanabili, soprattutto gli "escavi" causati delle ruote hanno creato dei canali e fossi dove le prossime acque faranno disastri, e se anche ci si rimette la terra per tappare, questa verrà dilavata!
Il bello poi è che certi sentieri se li fanno in salita, che fanno 5 volte più danni!
Spero arriveri presto una legge che regolamenti queste cose!

ehm....di sentieri distrutti da queste grandissime xxxx xx xxxxx ne ho viste fin troppe!!adesso sarebbe anche il caso di fare qualcosa in proposito...tipo delle belle punte chiodate nascoste appena appena sotto terra nei sentieri che sono soliti devastare!e poco piu avanti un bello striscione : GRAZIE DI TUTTO!

che ne dite?naturalmente scherzo,m sti personaggi mi fanno veramente uscire di testa!

sputnik
17-05-2006, 16:08:11
ehm....di sentieri distrutti da queste grandissime xxxx xx xxxxx ne ho viste fin troppe!!adesso sarebbe anche il caso di fare qualcosa in proposito...tipo delle belle punte chiodate nascoste appena appena sotto terra nei sentieri che sono soliti devastare!e poco piu avanti un bello striscione : GRAZIE DI TUTTO!

che ne dite?naturalmente scherzo,m sti personaggi mi fanno veramente uscire di testa!
e già, la tentazione di pensare e augurare male è forte, come quella di fare belli scherzetti (vedi trabocchetti dei cacciatori), ma la sicurezza ed incolumità vengono prima di tutto!:roll:
Bisogna che la gente capisca il limite oltre il quale si fa un danno, all'ambiente e agli altri, se non lo capisce ci vogliono le norme!:richiamo_papere: e poi bisogna farle rispettare....:nunsacci: ma gandu?

Excalib65
17-05-2006, 20:52:38
e già, la tentazione di pensare e augurare male è forte, come quella di fare belli scherzetti (vedi trabocchetti dei cacciatori), ma la sicurezza ed incolumità vengono prima di tutto!:roll:
Bisogna che la gente capisca il limite oltre il quale si fa un danno, all'ambiente e agli altri, se non lo capisce ci vogliono le norme!:richiamo_papere: e poi bisogna farle rispettare....:nunsacci: ma gandu?

La verità è che la maggior parte dei danni la fanno in occasione di gare, col passaggio di decine e decine di moto nello stesso punto (chissà poi perchè i tratti tecnici li devono fare sempre e solo in salita), perchè conosco decine di sentieri frequentati normalmente da motociclisti, ed ho constatato che non si rovinano così rapidamente col passaggio di qualche moto ogni tanto (anche se col passare del tempo....). Qui invece si tratta della completa distruzione del single in qualche decina di minuti!

sputnik
17-05-2006, 21:03:51
La verità è che la maggior parte dei danni la fanno in occasione di gare, col passaggio di decine e decine di moto nello stesso punto (chissà poi perchè i tratti tecnici li devono fare sempre e solo in salita), perchè conosco decine di sentieri frequentati normalmente da motociclisti, ed ho constatato che non si rovinano così rapidamente col passaggio di qualche moto ogni tanto (anche se col passare del tempo....). Qui invece si tratta della completa distruzione del single in qualche decina di minuti!

veramente, io stavo andando tranquillo, ricordando che l'altra volta l'avevo fatto tutto in sella, e invece ancora un po' e mi faccio un paio di squartarate a pelle di sirbone...... e meno male che avevo le gommazze cattive.
Dopo un po di metri mi trovo dei bei solconi scavati, con curve paraboliche che se sei lento e stai basso ti incastri; poi inizia il tratto tecnico, con pietre a grossi massi nel bel mezzo del percorso, e nei gradoni di roccie terra sparsa dappertutto. Poi il tratto finale, dove ai solconi longitudinali si alternano dei bei fossi che se non stai attento voli tipo anatra sparata al volo!
Unpoì' di tempo fa ebbi una discussione in un forum su questi problemi con un endurista: dopo aver chiarito le posizioni mi disse:".... è vero che le moto causano danni ai sentieri......... ehhh però quando fai certi sentieri in salita è bello smanettare e sentire la gomma che frulla e ti porta su!".... ma li mortacci!