PDA

Visualizza versione completa : Freeride & Downhill: Dilemma bici


Gogo Livorno
02-05-2007, 22:03:05
che differenza c'è in termini pratici fra una bici da freeride ed una da downhill??? su alcuni siti di bici le differenziano, su altre le schioccano tutte nella stessa categoria... Cosa cambia???

DanTheMan
02-05-2007, 22:07:29
Geometrie, lunghezza carro, escursione, altezza movimento centrale, bilanciamento dei pesi (si tende ad "ammucchiare" tutto in zona mov centrale), peso del telaio.

livornese volante
02-05-2007, 22:11:39
:))): ha già detto tutto dantheman......

Gogo Livorno
02-05-2007, 22:13:28
essedo + precisi? in termini pratici cosa mi cambia?

Walks-Astray
02-05-2007, 22:17:36
le bici da freeride sono fatte per dare pochi problemi, essere maneggevoli in qualsiasi situazione, essere comode, pedalabili, e resistenti

le bici da DH sono fatte per essere stabili ad altissima velocita', equilibrate al meglio, basse e con angoli piuttosto aperti e impedalabili, leggere anche a scapito della resistenza in alcuni casi

questo perche' le bici da freeride sono fatte per divertirsi, mentre quelle da DH per vincere gare di Downhill (disciplina precisa con tanto di regolamenti, campionati, federazioni, mondiali, etc)

DanTheMan
02-05-2007, 22:23:30
Sono due bighe completamente differenti.

Le bighe Dh sono studiate per avere velocità medie più elevate quindi sono generalmente più stabili sul veloce (mov centrale basso e carro lungo).
Sul lento richiedono più tecnica, ma l' agilità data dal fatto di avere peso in zona mov centrale aiuta.
Sullo sconnesso bisogna essere dei manici per guidarla, il mov centrale basso tocca ovunque.


Una biga da FR invece di solito è piu facile da guidare, perdona parecchi errori che una Dh non perdonerebbe.
Sul veloce di solito vanno in crisi ma sul tecnico sono una goduria (le bighe cosiddette schiacciasassi).


Dipende tutto dal tuo stile di guida e da cosa ci vuoi fare.

franc 1
03-05-2007, 07:41:46
senza parlare poi delle escursioni

Cerrino
03-05-2007, 14:32:35
Le bici da freeride sono fatte (distinguendo poi fr leggero e pedalato da quello estremo) per girare più lentamente, assorbendo a volte urti anche parecchio grossi, e su percorsi diversi dalle piste da dh, più lenti e con salti più sconnessi e passaggi che si possono prendere sia con calma che a palla. Le dh sono più leggere, adatte a funzionare correttamente con parecchia velocità e quindi ad essere rilanciate curva dopo curva, vanno sapute mandare con sicurezza sennò non danno miglioramenti rispetto a bici da freeride e sono più difficili da guidare, inoltre perdonano molto meno gli errori di un cancello da fr estremo.

mizmiz
03-05-2007, 17:56:48
credo sia sostanzialmente la differenza che passa da una norco a-line e una banshee chaparral/scream con tutte le sensazioni di guida che ho potuto notare ( vedi mia discussione ) e che rispecchiano in pieno i consigli che ti stanno dando.
dipende da quello che fuoi farci

kalimano
03-05-2007, 19:01:06
di solito che "range" di altezza da terra ha il movimento centrale rispettamente in DH e FR ?
E l'interasse delle ruote che range ha mediamente una FR e una DH entrambe in una misura di telaio media ?

Walks-Astray
03-05-2007, 21:08:16
try google! : D