PDA

Visualizza versione completa : giro da Arnasco a Coasco (SV, zona Albenga)


roveto
23-08-2007, 17:08:26
Percorso da Arnasco a Coasco


Il percorso in questione è di circa 10 km composto per il 50% di asfalto in salita e il 50% di sterrato in discesa, con un dislivello che non arriva neanche a 300 mt.
Si prende la strada provinciale SP-453 che collega Albenga con Ortovero in direzione Ortovero.
Prima di arrivare ad Ortovero, sulla destra c’è lo svincolo per la strada provinciale SP-21 che porta ai paesi di Vendone e Arnasco. La strada è in salita ma non presenta una pendenza particolarmente difficile. Lungo il precorso troverete anche qualche fontanella di acqua.
Rimanete sempre sulla strada principale e dopo circa 2 km arriverete in località Celsa, proseguendo si arriverà in località Castellaro.
Dopo qualche tornante si arriva ad un incrocio, bisogna andare a destra prendendo la strada provinciale SP-35 Anasco-Vendone-Onzo.
Percorsi circa 500 mt, sulla destra, in prossimità di una curva, troverete l’entrata per vedere i Monoliti di Rainer. Si tratta di un piccolo giardino con alcune sculture in pietra, non potete sbagliare.
Andando avanti (circa 20 mt.)la strada inizia ad essere in discesa e sulla destra il guardrail si interrompe. Da questo punto (n° 1 sulla cartina) dovreste vedere un cartello con un divieto per le moto e il sentiero che dobbiamo cominciare che scende giù e sembra tornare indietro.
Questo sterrato non presenta particolari difficoltà, è piuttosto largo e si percorre senza problemi.
Al punto 2 della cartina, il sentiero che si percorre si interseca a T con un altro.
Andando a sinistra si riprende la salita e si arriva ad Arnasco.
Andando a destra si continua in discesa e comincia ad esserci qualche pietra in più. Niente di difficile, l’unica attenzione da prestare è quella di rimanere sul sentiero principale.
Ai lati del percorso ci sono parecchi altri sentieri che iniziano, sia in salita, sia in discesa. Ci sono anche alcuni cartelli di un moto club che probabilmente usa la zona per fare qualche gara. Io non ho mai fatto questi altri sentieri e non ho neanche idea di dove conducano. Quindi è consigliabile rimanere sul percorso principale.
Proseguendo nella discesa si arriva in una curva con una piccola chiesa in pietra sulla sinistra (punto n° 3 della cartina). Subito dopo, al successivo incrocio, si gira nuovamente verso destra.
Andando a sinistra il sentiero principale si divide, e a seconda della direzione che si prende si può arrivare ad Arnasco o in località Bezzo.
La strada a questo punto diventa nuovamente asfaltata e superato il gruppo di case ci si immette sulla strada provinciale SP-19 che collega Arnasco con la frazione di Coasco. Andando in discesa, dopo 3,5 km si torna sulla strada provinciale SP-453.

Cercando di facilitare la comprensione del percorso, ho indicato con:
colore blu ___ la strada asfaltata,
con colore verde ___ lo sterrato principale che ho percorso e che ho descritto sopra,
in arancione ___ lo sterrato che si interseca con il principale e che comunque porta in altre località.

Per chi non avesse dimestichezza con la zona, la strada SP-453 è quella che parte da Albenga e va verso l’autostrada. Al semaforo che precede lo svincolo per l’entrata in autostrada, si gira a sinistra e si supera il ponte. Si prosegue sempre dritti superando la frazione di Bastia. La strada a questo punto va in discesa e subito dopo riprende in salita, sulla sinistra vedrete lo svincolo per l’Aurelia BIS. Sulla curva successiva c’è l’incrocio che si collega con Arnasco (non è quello che comincia il percorso, ma quello che lo finisce). Si va sempre dritti e si supera la frazione di Coasco. Al successivo incrocio si va sempre dritti in direzione Ortovero, Pieve di Teco e dopo qualche chilometro si arriva all’incrocio che inizia il percorso sopra descritto.
Partendo da Albenga e tornando nello stesso punto il percorso arriva anche a superare i 30 Km


http://img504.imageshack.us/img504/1710/percorsojc5.jpg

Bleve
07-09-2007, 14:28:00
ciao sai indicarmi dove posso trovare percorsi nella zona di Andora?

grazie!!

Bleve
13-09-2007, 05:18:09
Grazie sei stato gentilissimo e chiarissimo. Proverò il percorso ciao

flavius
12-08-2008, 12:00:56
Bello, mi son proprio divertito..ma l'ho fatto al contrario: sono salito da Coasco arrivando ai monoliti in pietra.
Al ritorno ho ripreso lo stesso sentiero e sorpassato il p.to 2 ed arrivato all'icrocio tra tre sentieri, ho preso quello sulla dx (l'unico che non avevo ancora percorso) il quale scende velocemente sino ad intersecare la strada asfaltata che raggiunge la frazione Castellaro. Da quel p.to o si scende sino alla Strada che collega Pieve di Teco ad Albenga oppure si prende la prima strada sterrata sulla dx che conduce alle argille di Ortovero "sbucando" all'inizio della salita per il ristorante Borgo Fasceo.

Fatemi sapere come l'avete trovato...e se ci sono alternative da sperimentare!!!:i-want-t:

roveto
12-08-2008, 12:53:05
Meno male che ogni tanto qualcuno apprezza.

gargagel
12-08-2008, 13:46:43
Quanto hai aspettato un anno!!!!!:smile::smile::smile::smile::smile::smile :


la mia è una risata amare..........