PDA

Visualizza versione completa : Prestazioni forcelle


enrysno
10-02-2003, 13:28:11
Per quanto riguarda le forcelle da XC:

Secondo voi è importante che tra steli e foderi di una forcella non ci debba essere il minimo lasco in senso trasversale?

In caso si verifichi tale inconveniente secondo voi a cosa è dovuto?

Comaz15
10-02-2003, 13:32:16
Per quanto riguarda le forcelle da XC:

Secondo voi è importante che tra steli e foderi di una forcella non ci debba essere il minimo lasco in senso trasversale?

In caso si verifichi tale inconveniente secondo voi a cosa è dovuto?

Dipende cosa intendi per "lasco"... sicuramente un minimo di gioco ci deve essere, ma se diventa troppo, significa che le boccole o gli steli (più difficile) sono consumate.

enrysno
10-02-2003, 13:38:35
Per lasco intendo che sul difficile si sente la forcella "sfarfallare". Soprattutto in caso di discese ripide e con ostacoli simili in rapida sequenza. Per sentirlo a bici ferma si tiene frenato davanti e si muove la bici avanti indietro con la ruota davanti bloccata. Se si sente un movimento (magari si mettono due dita sui paraolio) tra steli e foderi vuol dire che c'è lasco.
Io ho avuto questa brutta esperienza con la mia forcella fin dai primi km, ma anche altre della stessa marca (forcelle leggere e con steli da 28 mm) avevano lo stesso pb, + o - accentuato.
Invece forcelle più pesanti e robuste no.

crock
10-02-2003, 17:14:29
Rock shox?
Con le sid ho riscontrato lo stesso problema,comune anche alle six della manitou (almeno queste sono quelle che ho provato).
Cmq sulla Mar Marathon nn l'ho riscontrato se ti può essere utile in qualche modo

Robix
10-02-2003, 19:26:48
Le SID con i steli trattati al titanio ( credo ? ) per capirci quel colore tipo oro si mangiavano le boccole dopo poche uscite
materiali incompatibili , tutte le prime uscite del '02 hanno avuto questo problema

Comaz15
10-02-2003, 20:21:21
Per lasco intendo che sul difficile si sente la forcella "sfarfallare". Soprattutto in caso di discese ripide e con ostacoli simili in rapida sequenza. Per sentirlo a bici ferma si tiene frenato davanti e si muove la bici avanti indietro con la ruota davanti bloccata. Se si sente un movimento (magari si mettono due dita sui paraolio) tra steli e foderi vuol dire che c'è lasco.
Io ho avuto questa brutta esperienza con la mia forcella fin dai primi km, ma anche altre della stessa marca (forcelle leggere e con steli da 28 mm) avevano lo stesso pb, + o - accentuato.
Invece forcelle più pesanti e robuste no.

Bè se fà così il lasco è sicuramente eccessivo!
Ma la forca era nuova? Dicci marca e modello!
Cmq non dipende dalla robustezza in sè, dato che il gioco è tra steli e boccole.

enrysno
10-02-2003, 21:59:10
Visto che il problema è ventuto fuori e non sono l'unico a dirlo ve la racconto tutta.

Ho comprato la bici agli inizi di settmbre del 2002. la forcella era una rock shox sid xc da 80 mm. Ritornato in montagna, ero allenato per la civetta superbike con la bici vecchia e provo la nuova bici. Non credevo alle mie sensazioni nel provarla: una vera favola! abiuato a un pseudo catorcio la nuova bici con tale forcella era una goduria immensa.

Dopo 4 - 5 giorni sento qualcosa che non va, mentre scendo da un sentiero. Mi fermo e sento il famoso "lasco". Sul contakm (nuovo come la bici) leggo 51 km. Allora vado dal negoziante che mi aveva venduto la bici (del quale non faccio il nome sennò rischio un secondo e immotivato liniciaggio) per chiedere ovviamente il cambio della forcella, dato che l'inconveniente pare molto grave. Anzi, interpellati più meccanici che io ritengo validi (Emilio Scavezzon e Pepi Inherofer per citarne 2) ho avuto la conferma che il difetto di fabbricazione della forcella fosse molto grave.
Il negoziante comicia farmi un sacco di storie del tipo: "ma chissà cosa c'hai fatto, ormai è usata, non lo so, te la posso aggiustare ma mi devi pagare il lavoro e poi io non sono capace di aggiustarla ....."
Alla mia richiesta di cambio o perlomeno di riparazione in garanzia finalmente riesco ad ottenere che la forcella sia riparata a Milano presso il distributore. Dopo 2 settimane la forcella ritorna indietro e presenta un funionamento molto peggiore di prima. Addirittura il meccanico del negozio non aveva neanche provveduto al gonfiaggio della forcella alla pressione richiesta e mi aveva lanciato il monito: "mi raccomando non toccare più niente!" cme se il responsabile del danno fossi io.
Sotto la minaccia di denuncia all'associazione dei consumatori richiedo nuovamente al negoziante e al distributore il cambio della forcella che non mi viene riconosciuto. I tecnici del distributore mi "aggiustano" per la seconda volta la forcella con tanto di certificato di test di funzionamento e con l'aggiunta di una telefonata (di tono mafioso) con la quale mi si comunicava che "mi era andata bene perchè ero io ad aver fatto il furbo".
La forcella funziona in modo accettabile ma non ottimale per circa 6 mesi, per ripresentare alla fine lo stesso problema.
La fine della storia mi vede costretto a cambiarla per fortuna con soli 20 € da Scavezzon (il miglior negozio che io conosca). Ora ho una forcella uguale che funziona ma ho il terrore che si ripresenti lo steso pb acausa della stessa natura delle frocelle rock shox da xc: belloissime, leggerissime, ottime nel funzionamentoi ma troppo fragili.

Cosa ne dite ?

muldox
10-02-2003, 22:06:42
Ti posso dire che un mio amico ha avuto un problema analogo sempre con una RS, parlo però di un modello del '99 o giù di lì.
Perchè non fai una recensione nella "rassegna prodotti"? E' giusto anche segnalare le magagne, non solo quello che ci entusiasma. :-)

enrysno
10-02-2003, 22:11:03
La farò

Comaz15
11-02-2003, 10:09:27
Da quello che dici non si tratta di fragilità "intrinseca" dato che si tratta di boccole, è molto più probabile quello che dicono Robix e Crock.

Cmq può dipendere molto dal lubrificante che hai usato!

Certo che non c'è niente di più "avvilente" di dover spedire la forca a riparare ritrovandosela nelle stesse condizioni!

enrysno
11-02-2003, 10:50:05
Ma come fa un lubrificante (di serie? la forcella era nuova) a rovinare le boccole in 50 km?

E poi lo stesso lavoro lo fanno quasi tutte le sid.

Le marzocchi non lo fanno e neanche le fox o altre forcelle toste.

E secondo voi c'è differenza di qualità e/o affidabilità tra un primo montaggio o una forcella after market?

D@rio
11-02-2003, 11:04:15
Sulla mia front ho una FRM Z Way 70/83 Carbon, e va che è una meraviglia, senza nessun problema, basta trovare le giuste regolazioni aria/olio...

Ciao...

tuttibrutti
11-02-2003, 11:07:36
Io ho una sid xc, e non mi ha dato nessun problema, solo quando ho girato gli stelinai da 63 a 80 mm.
Tu mi dici che la forca e da 80 mm significa che hai modificato il settaggio della corsa perchè tutte le sid xc uscivano con il settagio da 63mm.
Quindi qualcuno ha cambiato la corsa della tua forcella, ti spego subito,lo stelino che si deve capovolgere sulla forcella è alloggiato tra un alberino e un paraolii se la molla che stà sullo stelino non alloggia bene nella cavità predisposta dà questo tipo di problemi, difatti chiamato l'importatore che per l'italia è motorquality, mi ha spigato cortesemente quello che io ti stò dicendo, io ho rifatto fare l'operazione di montaggio dal meccanico autorizzato rock shox facendogli fare particolare attenzione all'allogio dell'alberino, sono 2 anni che ho questa forka fatti 12000 km con una sola revisione e si comporta benissimo.

ghianda
11-02-2003, 11:09:34
anch'io, sulla RS SID XC della front, anno 2000, ho avuto problemi che mi sono stati riparati in garanzia.
Per fortuna non erano problemi gravi e la fork, poi, ha funzionato bene, ma ha funzionato ancora meglio quando ho fatto modificare l'escursione da 63 a 80mm.
Adesso la fork è FINITA!!! presenta un sacco di magagne, ma me ne frego perchè tanto la uso solo per fare strada, cmq le RS durano troppo poco e, secondo me, non sono paragonabili alle marzoccole che complessivamente vanno molto meglio.
sinceramente vorrei provare una Votec che mi sembrano delle ottime fork (alcuni amici miei le hanno) ma al momento il portafoglio non lo consente

enrysno
11-02-2003, 11:11:16
io amo tutto ciò che è FRM ma vista la leggerezza dei componenti ho paura che siano ancora più fragili delle altre marche che inseguono livelli record di peso.
Ormai ho deciso che la prossima forcella come minimo sarà una tipo Martahon se non più robusta.... anche se pesa 1,8 kg almeno sono sicuro che non si rompe e che posso fare quello che voglio in discesa.

Magari mi butterò su una votec e buonanotte.

Max.
11-02-2003, 11:28:37
io ho una sid sl del 2000 che ha sempre funzionato egregiamente, ma ha anche sempre presentato una certa flessione degli steli soprattutto nelle frenate al limite. penso che questo alla fine porti ad un aumento dell'usura delle boccole con il risultato di un gioco eccessivo.
credo sia comunque calcolata dai tecnici RS, xchè anche su altre forcelle leggerissime (x es la judy race del 2000 o 2001, non ricordo bene, con 100 mm di molla/olio in poco + di 1,5kg) si riscontra lo stesso comportamento, mentre scompare su altre dove il peso è tenuto in scarsa considerazione, come la psylo.
tutto ciò non ha mai comunque compromesso il funzionamento delle forcelle che ho utilizzato.
a mio parere xò il problema + grosso che affligge le RS in italia è l'importatore, dal quale non si riesce mai ad avere risposte serie. se poi gli affianchi un venditore di cocomeri come nel tuo caso il guaio diventa grosso

ghianda
11-02-2003, 11:28:52
io amo tutto ciò che è FRM ma vista la leggerezza dei componenti ho paura che siano ancora più fragili delle altre marche che inseguono livelli record di peso.
Ormai ho deciso che la prossima forcella come minimo sarà una tipo Martahon se non più robusta.... anche se pesa 1,8 kg almeno sono sicuro che non si rompe e che posso fare quello che voglio in discesa.

Magari mi butterò su una votec e buonanotte.

nel mio gruppo ci sono molti che, come te, amano FRM e non mi pare abbiano mai avuto problemi con le loro forcelle; certo non hanno grandi escursioni, ma sono lavorate dal pieno e sono robuste

enrysno
11-02-2003, 11:32:33
il problema + grosso che affligge le RS in italia è l'importatore, dal quale non si riesce mai ad avere risposte serie. se poi gli affianchi un venditore di cocomeri come nel tuo caso il guaio diventa grosso

Esattamente

Comaz15
11-02-2003, 13:45:57
Ma come fa un lubrificante (di serie? la forcella era nuova) a rovinare le boccole in 50 km?


Non intendo il lubrificante di serie, ma quello che si deve mettere sugli steli ad ogni uscita.
Se si usa lubrificante sbagliato (tipo WD40) le boccole ne risentono.

enrysno
11-02-2003, 14:05:09
Non sono certo così criminale da usare il WD40 sulla forcella. Quello al teflon fa male?

Comaz15
11-02-2003, 19:44:10
Non sono certo così criminale da usare il WD40 sulla forcella. Quello al teflon fa male?

...come vedi : [Only registered and activated users can see links] ..NO!, Anzi, fà bene! ;-)